8 Giugno 2022
9:11

Beffa per Zverev, diventa il numero 2 al mondo ma si ferma a lungo: “Tre legamenti strappati”

Il tennista tedesco costretto ad lungo stop dopo l’infortunio al Roland Garros. Su Instagram Zverev ha confermato di essersi operato alla caviglia.
A cura di Marco Beltrami

Alexander Zverev è stato il protagonista del momento più brutto dell'ultima edizione del Roland Garros. Il tennista tedesco è finito ko nel corso dello splendido match contro Rafa Nadal: un grave infortunio alla caviglia lo ha costretto ad abbandonare il campo e all'inevitabile ritiro. La torsione innaturale della caviglia, le urla di dolore, lo sconforto e la disperazione dei tifosi e anche del suo avversario, l'uscita dal campo in sedia a rotelle e il ritorno in stampelle per ufficializzare la fine anticipata del match, sono immagini che sono rimaste impresse nella mente di tutti. Come sta ora Zverev? E cosa si è fatto? Le ultime notizie arrivano proprio dal diretto interessato, che ha postato sui social un importante aggiornamento.

La sensazione che l'infortunio alla caviglia fosse molto grave è stata confermata subito con Zverev che ha parlato nei giorni scorsi, del coinvolgimento dei legamenti. L'esito degli esami purtroppo si è rivelato infausto, con il tennista tedesco che è stato costretto a prendere una scelta importante condivisa con staff tecnico e medico. Sascha ha dovuto sottoporsi ad un intervento chirurgico. Proprio nelle ore in cui il classe 1997 ha ricevuto la bella notizia del secondo posto nella classifica mondiale dunque, ecco la necessità dell'operazione che lo costringerà ad un periodo di stop inevitabile.

Alla fine però è questa la soluzione che gli permetterà anche di risolvere il problema nel migliore dei modi e paradossalmente di accelerare i tempi di recupero. Zverev ha spiegato sul suo profilo Instagram, direttamente dalla stanza d'ospedale dove si è operato: "Tutti noi abbiamo il nostro viaggio nella vita. Questo fa parte del mio. La prossima settimana raggiungerò il numero 2 al mondo in carriera, ma ho dovuto sottopormi a un intervento chirurgico. Dopo un ulteriore esame in Germania, abbiamo ricevuto conferma che tutti e tre i legamenti laterali della mia caviglia destra erano strappati".

Inizia dunque quella che forse è la sfida più difficile della carriera di Alexander Zverev, che ora dovrà fronteggiare la riabilitazione. A rendere meno difficile il tutto, i tantissimi messaggi d'affetto ricevuti, da colleghi e tifosi: "Per tornare alla competizione il più rapidamente possibile, per garantire che tutti i legamenti guarissero correttamente e per recuperare la piena stabilità della caviglia, l'intervento chirurgico è stata la scelta migliore. La mia riabilitazione inizia ora e farò di tutto per tornare più forte che mai! Continuo a ricevere tanti messaggi e vorrei ringraziare ancora una volta tutti per avermi supportato in un momento così difficile".

Zverev lancia una Fondazione per aiutare i bambini malati e rivela al mondo:
Zverev lancia una Fondazione per aiutare i bambini malati e rivela al mondo: "Ho il diabete"
Kyrgios non si ferma più, a Montreal batte pure il numero 1 Medvedev. In Canada ko Alcaraz
Kyrgios non si ferma più, a Montreal batte pure il numero 1 Medvedev. In Canada ko Alcaraz
Musetti epico contro Alcaraz, che vittoria in finale ad Amburgo! È il suo primo trofeo ATP
Musetti epico contro Alcaraz, che vittoria in finale ad Amburgo! È il suo primo trofeo ATP
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni