1.148 CONDIVISIONI
Roland Garros
3 Giugno 2022
18:15

Zverev esce sulla sedia a rotelle e abbandona il match contro Nadal: l’infortunio è terribile

La semifinale del Roland Garros tra Alexander Zverev e Rafa Nadal si è chiusa in malo modo e in anticipo. Il tennista tedesco è stato costretto ad abbandonare il campo sulla sedia a rotelle dopo una terribile caduta, l’infortunio sembra serio.
A cura di Marco Beltrami
1.148 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Roland Garros

Si è chiusa nel peggiore dei modi la semifinale del Roland Garros tra Alexander Zverev e Rafa Nadal. Il tedesco è stato costretto ad abbandonare il campo sulla sedia a rotelle dopo una terribile caduta nel secondo set. Un epilogo che nessuno si aspettava purtroppo, anche perché i due tennisti stavano dando spettacolo con un match molto divertente e ricco di tensione. Purtroppo l'infortunio sembra serio e potrebbe spingere il numero 3 del mondo ad un lungo stop.

Partiamo dalla fine. Nadal e Zverev si preparavano ad un'ulteriore battaglia nel secondo tie-break della loro partita, dopo che quello del primo parziale era finito nella bacheca dello spagnolo. In occasione di un recupero sul lato del dritto, ecco il colpo di scena. Spostamento laterale per il tedesco che è caduto malamente: la caviglia destra per una bruttissima torsione innaturale, ha ceduto di schianto, con il giocatore che è finito per terra. Probabilmente il peso del corpo, ha giocato un brutto scherzo a Zverev che si è subito reso conto della gravità della situazione.

In uno Philippe Chatrier ammutolito, le urla di dolore di Alexander hanno davvero fatto scorrere un brivido sulla schiena di tutti. Molto colpito anche Rafa Nadal che non ha perso tempo per attraversare il campo, avvicinarsi all'avversario e provare a consolarlo. Subito sul terreno di gioco sono intervenuti i sanitari e gli addetti ai lavori che hanno cercato di sollevare il giocatore infortunato, molto molto dolorante. Purtroppo la situazione è sembrata subito molto grave e infatti, inevitabile l'abbandono del terreno di gioco che è stato il preludio al ritiro.

Per lasciare il campo, Zverev ha necessitato di una sedia a rotelle. Un finale davvero brutto per una delle partite più belle della stagione. Pochi minuti dopo, accompagnato dal mancino di Manacor, Alexander Zverev è tornato in campo con le stampelle e con il piede destro nudo e la caviglia visibilmente gonfia. Il pubblico gli ha dedicato un meritato tributo, con l'arbitro che ha ufficializzato il suo ritiro. Momento molto toccante, per un giocatore uscito di scena nel peggiore dei modi e a causa della sfortuna.

Bellissimo l'abbraccio con Rafa che gli ha poi dedicato parole bellissime. Difficile parlare ora di un match che sembrava destinato a regalare ulteriore spettacolo. Nadal aveva dimostrato ancora una volta la sua eccezionalità con una serie di punti incredibili, contro uno Zverev in grande spolvero. Sempre costretto ad inseguire, sia nel primo che nel secondo parziale, Rafa era riuscito comunque a tenere botta, aggiudicandosi in rimonta il primo parziale e conquistando poi il tie-break nel secondo. Sarà lui dunque a giocarsi la finale contro il vincente di Ruud-Cilic. La speranza per Zverev è quella di un repentino ritorno in campo.

1.148 CONDIVISIONI
115 contenuti su questa storia
La profezia del tennista battuto da Nadal nel 2008:
La profezia del tennista battuto da Nadal nel 2008: "Avrà 60 anni e vincerà ancora il Roland Garros"
Nadal accusato di doping, interviene l'Agenzia Mondiale:
Nadal accusato di doping, interviene l'Agenzia Mondiale: "È un problema etico, non nostro"
Nadal è immenso, ha vinto il Roland Garros per la 14a volta: demolito Ruud in finale
Nadal è immenso, ha vinto il Roland Garros per la 14a volta: demolito Ruud in finale
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni