25 Novembre 2020
13:18

Ross Brawn: “Hamilton e Schumacher simili, ma Lewis può vincere 10 Mondiali”

Ross Brawn che ha avuto modo di lavorare e vincere con Michael Schumacher e Lewis Hamilton ha analizzato le differenze tra i due grandissimi piloti e in un’intervista ha dichiarato che l’inglese della Mercedes ha la possibilità di vincere fino a 10 titoli Mondiali: “Simili su molte cose, non è un caso che abbiano vinto così tanto”.
A cura di Alessio Morra

Lewis Hamilton ha vinto da poco il settimo titolo Mondiale, non ha ancora rinnovato con la Mercedes per la prossima stagione, ma con ogni probabilità sarà al via e sarà ancora il favorito anche nel 2021: Secondo Ross Brawn l'inglese ha la possibilità di vincere addirittura 10 campionati. Sarebbe il primo ad andare in doppia cifra:

Fa parte di un team eccezionale e ha davanti a sé almeno 3 o 4 anni ancora al top, può arrivare a 10 titoli. Al momento è difficile capire chi possa contrastarlo. Quello che ha fatto Lewis in Turchia, vincendo la corsa partendo da una posizione difficile, mi ha ricordato alcune imprese di Schumacher. Qualcuno può dire che queste imprese sono agevolate dal fatto che guidano o hanno guidato le migliori macchine, ma spesso le due cose vanno insieme, ovvero le vetture molto buone vengono affidate a loro perché sono molto bravi.

Le differenze tra Hamilton e Schumacher

Ross Brawn, nell'intervista alla Gazzetta dello Sport, ha fatto un confronto tra Hamilton e Schumacher. Lui è uno dei pochi che può farlo in modo concreto avendo lavorato a stretto contatto con entrambi:

Ovviamente hanno personalità differenti. Michael era molto focalizzato sulla famiglia, lontano dalle piste era molto tranquillo, Lewis ha un profilo più alto, ha una vita sociale intensa tra musica e moda. Tutti e due sono stati coscienti delle problematiche del pianeta: conosciamo le ambizioni di Lewis, Michael ne aveva pure lui di differenti, probabilmente più nascoste all'occhio del pubblico. Diversi in tante cose ma ovviamente accumunati da un talento enorme. Si possono vincere uno o due Mondiali, ma quando arrivi a sette è qualcosa di incredibile.

La Ferrari deve puntare sul 2022

Dopo aver parlato anche del calendario 2021, in cui anche Imola potrebbe trovare spazio, e di Mick Schumacher che esordirà nel 2021, Brawn ha spronato la Ferrari a lavorare alacremente e a puntare con forza al 2022, stagione in cui ci sarà una rivoluzione regolamentare: "Sono certo che a Maranello lavoreranno sodo sulla vettura del prossimo anno, ma la loro priorità deve essere il 2022, non possono sprecare una simile occasione".

Max Verstappen, incidente tremendo a Silverstone dopo un contatto con Lewis Hamilton
Max Verstappen, incidente tremendo a Silverstone dopo un contatto con Lewis Hamilton
F1, GP Gran Bretagna prove libere 1: Verstappen vola anche a Silverstone. Ferrari tra le Mercedes
F1, GP Gran Bretagna prove libere 1: Verstappen vola anche a Silverstone. Ferrari tra le Mercedes
La fortuna doppia di Hamilton: "Senza bandiera rossa sarebbe stato costretto al ritiro"
La fortuna doppia di Hamilton: "Senza bandiera rossa sarebbe stato costretto al ritiro"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni