23 Settembre 2021
12:26

Mick Schumacher e Mazepin confermati in Haas: in F1 ora solo Giovinazzi non sa cosa farà nel 2022

Con la conferma di Mick Schumacher e Nikita Mazepin in Haas anche per la Formula 1 2022, Antonio Giovinazzi è adesso ufficialmente l’unico pilota del Circus a non sapere se e dove correrà nella prossima stagione. L’Alfa Romeo ha scelto il cinese Zhou ma il driver italiano viene lasciato ancora nel limbo.
A cura di Michele Mazzeo

Mick Schumacher e Nikita Mazepin sono stati confermati dalla Haas anche per il Mondiale di Formula 1 2022. I dubbi a riguardo erano pochi, ma adesso è arrivata l'ufficialità con l'annuncio fatto dalla scuderia statunitense. Con questa comunicazione si vanno a riempire dunque due degli ultimi tre sedili rimasti vuoti nella griglia di partenza del prossimo campionato F1, lasciando così l'italiano Antonio Giovinazzi come unico pilota attualmente nel Circus a non conoscere il proprio futuro.

L'unico sedile attualmente vuoto è infatti quello della Sauber-Alfa Romeo che ad oggi ha annunciato soltanto l'ingaggio di Valtteri Bottas, in arrivo dalla Mercedes, per sostituire il connazionale Kimi Raikkonen che al termine della stagione in corso si ritirerà dalla Formula 1. Nessuna comunicazione invece su chi sarà il compagno di squadra del finlandese. Quando mancano appena due mesi al termine del Mondiale 2021 Giovinazzi è dunque l'unico pilota a dover scendere in pista senza sapere se e dove correrà nel 2022.

Nonostante le buone prestazioni messe in cantiere in questa stagione, il driver pugliese non ha ancora convinto la scuderia svizzera a confermarlo anche per il prossimo campionato. A nulla fino adesso sono serviti i tanti appelli arrivati da più parti (con il presidente dell'Aci Sticchi Damiani che ha addirittura chiesto al Governo di interessarsi alla questione) con la Sauber che, svincolatasi dall'accordo con la Ferrari Driver Academy (che fino al 2021 aveva la possibilità di imporre un suo pilota), sembra ora orientata a optare per un "pilota pagante" da affiancare a Bottas.

Il favorito per il secondo sedile in Alfa Romeo per il Mondiale della Formula 1 2022 è infatti Guanyu Zhou che porterebbe in dote dalla Cina sponsorizzazioni per circa 30 milioni di euro. Secondo diverse fonti l'accordo con il pilota asiatico sarebbe già stato trovato e a frenare la squadra svizzera ci sarebbe soltanto il fatto che il 22enne cinese non abbia ancora ufficialmente conquistato i punti necessari in Formula 2 per ottenere la Super Licenza per la F1.

Interpellato sulla questione prima del GP di Monza, Antonio Giovinazzi a riguardo ha detto di non avere alcuna notizia perché l'Alfa Romeo ad oggi gli ha comunicato soltanto l'ingaggio di Bottas. Nonostante un destino che ormai sembra segnato e che neanche prestazioni strabilianti in pista nelle ultime gare stagionali sembrano al momento poter cambiare, la squadra svizzera continua a tenere nel limbo l'unico pilota italiano nel Circus. Un comportamento che comunque vada finire di certo non può considerarsi corretto.

Ultimatum a Mick Schumacher, faccia a faccia in Haas prima di Baku:
Ultimatum a Mick Schumacher, faccia a faccia in Haas prima di Baku: "I soldi sono un problema"
Schumacher jr sbuca all'improvviso nel box Mercedes: facce attonite, nessuno comprende
Schumacher jr sbuca all'improvviso nel box Mercedes: facce attonite, nessuno comprende
Perché la Haas di Schumacher si è spezzata in due: scena paurosa, ma è così che deve funzionare
Perché la Haas di Schumacher si è spezzata in due: scena paurosa, ma è così che deve funzionare
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
175
2
S. Pérez Red Bull
Red Bull
129
3
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
126
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
111
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
102
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
304
2
Ferrari
228
3
Mercedes
188
4
McLaren
65
5
Alpine
57
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni