330 CONDIVISIONI
2 Agosto 2021
16:26

La lezione di difesa di Alonso su Hamilton: decisivo per la vittoria di Ocon in Ungheria

Il primo GP da 40enne non lo dimenticherà Fernando Alonso, che si è classificato al quarto posto ma che soprattutto è stato determinante nel successo del compagno di squadra Ocon che in Ungheria ha vinto la prima gara della sua carriera. Una vera e propria Masterclass difensiva di Alonso che per tanti giri è riuscito a tenersi alle spalle Lewis Hamilton. Difendendosi alla grande ha aiutato Ocon a vincere, il francese per soli 2 secondi ha preceduto l’inglese.
A cura di Alessio Morra
330 CONDIVISIONI

Il Gran Premio d'Ungheria si è ritagliato un capitolo importante nel Mondiale di Formula 1 2021. Innanzitutto perché c'è stato un nuovo vincitore Esteban Ocon, che ha regalato il primo storico successo alla Alpine. Ma fanno la storia pure i piloti della Williams entrambi a punti, Vettel squalificato dopo uno splendido secondo posto e soprattutto i due incidenti al via. Ma una fetta di storia se l'è presa Fernando Alonso, quarto, che ha dato vita a un duello straordinario con Lewis Hamilton. Una vera e propria masterclass dello spagnolo, che ha fatto capire come ci si difende, e anche uno come Hamilton, un super campione che aveva una Mercedes stellare ha dovuto fare una fatica enorme. E quei giri in difesa, quei giri a respingere Lewis hanno permesso a Ocon di realizzare un'impresa.

Alonso, difesa da maestro con Hamilton

Il gioco delle strategie porta Hamilton al quinto posto. Lewis deve inseguire, macina giri record su giri record, pensa al successo, ma sa che è complicato, soprattutto perché deve superare quattro vetture, e in particolare quella di Fernando Alonso. Il due volte campione del mondo è stato perfetto, come Chiellini agli Europei, non lascia mai la possibilità all'inglese di superarlo. Non ci sono tanti punti di sorpasso in Ungheria, ma Alonso doveva mantenere un minimo vantaggio per tenere a distanza il più possibile l'ex compagno di squadra. Si è difeso usando tutta la classe che ha e tutte le armi del suo repertorio. Hamilton da vero leone ci ha provato, anche dove in genere non si può, ma è rimasto dietro, poi il sorpasso è arrivato, a cinque giri dal termine. Leggero bloccaggio di Alonso, il campione in carica si infila e passa, ma non senza soffrire. Sorpasso effettuato, poi in un batter d'occhio raggiunge e supera Sainz.

Fernando ha protetto la vittoria di Ocon

Hamilton velocemente raggiunge Vettel e Ocon, con uno o due giri in più avrebbe vinto, ma ha dovuto accontentarsi del terzo posto, diventato secondo dopo la squalifica di Seb. Determinante per l'esito finale della gara è stato Fernando Alonso, votato come driver of the day del GP Ungheria, che è stato fondamentale nel successo di Ocon e ha dimostrato, anche se non c'era bisogno, che a 40 anni è sempre un fenomeno, d'altronde uno dei migliori piloti della storia della Formula 1.

330 CONDIVISIONI
100 vittorie in Formula 1 per Lewis Hamilton: "Non ero più sicuro che ce l'avrei fatta"
100 vittorie in Formula 1 per Lewis Hamilton: "Non ero più sicuro che ce l'avrei fatta"
La Ferrari in Formula 1 non vince mai, nemmeno quando si ritirano Hamilton e Verstappen
La Ferrari in Formula 1 non vince mai, nemmeno quando si ritirano Hamilton e Verstappen
F1, GP Olanda prove libere 2: la Ferrari brilla a Zandvoort. Leclerc il più veloce davanti a Sainz
F1, GP Olanda prove libere 2: la Ferrari brilla a Zandvoort. Leclerc il più veloce davanti a Sainz
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
L. Hamilton Mercedes
Mercedes
246
2
M. Verstappen Aston Martin Red Bull Racing
Aston Martin Red Bull Racing
244
3
V. Bottas Mercedes
Mercedes
151
4
L. Norris McLaren
McLaren
139
5
S. Pérez
120
Pos.
Team
Punti
1
Mercedes
397
2
Aston martin red bull racing
364
3
McLaren
234
4
Ferrari
216
5
Alpine
103
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni