127 CONDIVISIONI
17 Settembre 2021
14:32

Sul profilo di Maradona compare un messaggio dopo un anno: è un tuffo al cuore

Era da quasi un anno che i profili social di Diego Armando Maradona erano rimasti inattivi: dal giorno del suo ultimo compleanno, festeggiato il 30 ottobre 2020. Pochi giorni dopo, il fuoriclasse argentino sarebbe morto in circostanze tragiche. Adesso spunta un messaggio su Facebook e Instagram.
A cura di Paolo Fiorenza
127 CONDIVISIONI

Diego Armando Maradona non è più tra noi dal 25 novembre 2020, quando la sua morte improvvisa – a qualche giorno da un'operazione al cervello senza complicazioni – irruppe nei notiziari e nei siti di tutto il mondo, generando incredulità e commozione. A 60 anni – compiuti qualche settimana prima – se ne andava uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi, sicuramente il più grande artista col pallone tra i piedi, in grado di procurare emozioni mai più avvertite attorno ad un campo di calcio.

Il giorno del suo compleanno, il 30 ottobre, era stato l'ultimo in cui i profili social di Maradona erano stati attivi, postando un video con gli auguri di tantissimi ex grandi giocatori, oltre ad affettuose foto assieme ai suoi figli. Poco dopo c'erano stati il ricovero improvviso e l'intervento al cervello, seguiti da quella che avrebbe dovuto essere una tranquilla convalescenza domestica. Ed invece – abbandonato a se stesso, con responsabilità che sono ora oggetto della giustizia penale argentina – El Diez moriva a fine novembre praticamente in solitudine.

Da allora è passato quasi un anno ed in maniera del tutto inattesa è comparso un messaggio sui profili Facebook ed Instagram di Maradona. Al fianco di un bellissimo primo piano in bianco e nero di Diego, c'è una citazione tratta dal "Libro degli abbracci", dello scrittore uruguaiano Eduardo Galeano: "Non ci sono due fuochi uguali. Ci sono grandi fuochi, piccoli fuochi e fuochi di tutti i colori. Ci sono persone di fuoco sereno, che non si accorgono nemmeno del vento. E gente dal fuoco folle, che riempie l'aria di scintille. Alcuni fuochi, fuochi sciocchi, non si accendono né ardono. Ma altri bruciano la vita con tale passione, che non puoi guardarli senza battere ciglio, e chi si avvicina si illumina".

Sotto c'è un ulteriore testo che chiarisce chi ha postato il messaggio: "I tuoi figli vogliono che il tuo fuoco ineguagliabile non si spenga mai. Ecco perché manterremo attivi tuoi profili, in modo che tutti coloro che ti amano e ti ammirano, abbiano un posto dove possano renderti il ​​tributo che meriti". L'iniziativa è dunque dei figli di Maradona, ovvero Dalma e Gianinna avute dalla moglie Claudia Villafane, Diego Armando Jr avuto a Napoli da Cristiana Sinagra, e poi ancora gli altri due figli minori riconosciuti successivamente: Jana e Dieguito. O comunque il post è stato fatto a nome di tutti loro, senza alcuna distinzione. Saranno loro, evidentemente in possesso delle credenziali social del padre, a tenere vivo quel "fuego inigualable" che ha reso Diego Armando Maradona un'icona dei tempi moderni.

127 CONDIVISIONI
Il messaggio di Suarez con il gesto del telefono dopo il gol al Barça: "Il mio numero è lo stesso"
Il messaggio di Suarez con il gesto del telefono dopo il gol al Barça: "Il mio numero è lo stesso"
Tammy Abraham dalla Roma all'Inghilterra, il bomber torna in nazionale dopo un anno
Tammy Abraham dalla Roma all'Inghilterra, il bomber torna in nazionale dopo un anno
Insultato sui social perchè disabile: il Fulham lo 'prende in squadra' ed esulta con lui
Insultato sui social perchè disabile: il Fulham lo 'prende in squadra' ed esulta con lui
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni