A poche settimane dall'ultimo episodio riscontrato, il mondo della Serie C torna in prima pagina per un nuovo caso di positività al Coronavirus. Si tratta di un giocatore del Modena, le cui generalità sono ovviamente sconosciute, trovato positivo dopo l'ultima serie di test effettuati sui calciatori del club gialloblù. A rendere nota la notizia è stata proprio la società del presidente Romano Sghedoni, la quale attraverso un comunicato ha fatto sapere che ‘a seguito degli esami previsti dal protocollo FIGC per la ripresa dell’attività, dopo il secondo tampone un calciatore gialloblù è risultato positivo al Covid19 con una carica virale molto bassa ed è asintomatico‘.

Il calciatore, che in questi giorni non ha avuto contatti con il resto del gruppo, da oggi è in isolamento precauzionale e sarà costantemente monitorato dallo Staff Medico gialloblù, come da protocollo – si legge ancora nella nota pubblicata sul sito del Modena – Il resto della rosa a disposizione di mister Mignani ha iniziato regolarmente gli allenamenti nel pomeriggio‘.

Il precedente caso di Parma

Dopo i mesi di inattività, nei giorni scorsi i giocatori si erano intanto ritrovati per il pre raduno estivo. Prima di scendere in campo per gli allenamenti, rigorosamente a porte chiuse come previsto dall’attuale protocollo Figc, tutti i componenti della formazione modenese si sono sottoposti a tamponi e visite mediche presso lo studio del responsabile sanitario.

A pochi chilometri di distanza, e soltanto pochi giorni fa, era invece stata trovata positiva una persona dello staff del Parma. Anche in quel caso, le condizioni non hanno destato preoccupazione, poiché il soggetto che aveva contratto il Covid-19 in forma asintomatica era stato prontamente isolato per consentire a tutti gli altri componenti della prima squadra di Roberto D'Aversa di proseguire l'attività presso il Centro Sportivo di Collecchio.