Un tesserato del Parma è risultato positivo al coronavirus, ma non si tratta di un calciatore. È una persona che fa parte dello staff emiliano e le sue condizioni non destano preoccupazione: il soggetto che ha contratto il Covid-19 in forma asintomatica è stato prontamente isolato per consentire a tutti gli altri componenti della prima squadra di proseguire l'attività presso il Centro Sportivo di Collecchio. Ad annunciare il caso di positività è stata la stessa società ducale tramite un comunicato ufficiale pubblicato sui propri canali.

Il Parma Calcio 1913 comunica che l’ultima serie di esami ha evidenziato un caso di positività al Covid-19 relativamente a un membro (non calciatore) del gruppo squadra – si legge nella nota diramata dal club emiliano –. Il soggetto completamente asintomatico è stato prontamente isolato secondo le direttive federali e ministeriali.

C'è ancora un altro passaggio nella nota della società gialloblù e fa riferimento espresso alle condizioni di tutti gli altri componenti del cosiddetto "gruppo squadra": nessuno di loro è risultato positivo al test.

La società comunica altresì che tutti gli altri membri del suddetto gruppo squadra sono risultati negativi ai test Covid-19 e hanno iniziato l’isolamento presso il Centro Sportivo ma potranno continuare regolarmente l’attività, costantemente monitorati secondo il protocollo vigente.

Il caso di positività riscontrato nel Parma avviene alla vigilia della gara di campionato contro il Bologna, in programma domenica alle ore 19.30. La squadra di D'Aversa potrà essere regolarmente in campo? Sì, considerato il protocollo della cosiddetta "quarantena soft" oppure della norma "salva campionato" che permette accesso allo stadio e disputa della partita solo ai soggetti che sono risultati negativi al test molecolare.