100 CONDIVISIONI
27 Dicembre 2021
10:32

Scamacca alla Juventus: c’è un piano per convincere il Sassuolo a gennaio

Difficile portare il 22enne attaccante subito a Torino. Ma la Juventus ci proverà per accontentare Allegri e anticipare la concorrenza. Ecco come.
A cura di Alessio Pediglieri
100 CONDIVISIONI

Gianluca Scamacca è il nome che appare in cima alla lista dei desideri di Massimiliano Allegri: il bomber del Sassuolo e della Nazionale è  il giocatore indicato dal tecnico dei bianconeri per provare a dare una scossa alla Juventus nella seconda parte di stagione. Ma vedere a Torino già a gennaio il 22enne romano è impresa più che ardua. Eppure, la società bianconera ha pronto un piano che potrebbe far sciogliere le resistenze del Sassuolo, convinto al momento di non lasciarsi sfuggire uno dei giocatori più forti in rosa.

Sei gol nel girone d'andata, 19 presenze con la maglia neroverde e l'approdo nella Nazionale di Roberto Mancini che lo ha indicato tra i giocatori che possono fare grande l'Italia. Per Gianluca Scamacca il 2021 è stato un'autentica rampa di lancio, confermandosi tra i più interessanti profili in circolazione, a tal punto da essere da settimane al centro di rumor di mercato: Inter, Fiorentina, Milan, Juventus. Tutti lo cercano, ma il Sassuolo difficilmente se ne priverà subito, contando sul suo contributo fino a fine campionato. A meno che non arrivi sul tavolo la classica offerta irrinunciabile.

Scamacca con la maglia della Nazionale maggiore, in cui ha esordito l’8 settembre 2021
Scamacca con la maglia della Nazionale maggiore, in cui ha esordito l’8 settembre 2021

A tirare le fila del mercato sul classe 1999 è la Juventus che gode di ottimi rapporti con il Sassuolo anche per altre recenti trattative andate a buon fine, come nel caso di Manuel Locatelli altro elemento rilanciato in neroverede e approdato nella Torino bianconera, con una formula che potrebbe essere ripetuta per Scamacca. Per il centrocampista, la Juventus aveva trovato la soluzione convincente: prestito biennale gratuito con obbligo di riscatto pari a 25 milioni di euro (più 12,5 di bonus). Adesso, l'idea sarebbe di proporre lo stesso ‘protocollo' per Scamacca.

Le cifre sono leggermente differenti e più alte anche perché l'intento principale sarebbe quello di strapparlo entro fine gennaio e inserirlo in organico subito. Sia per toglierlo dal mercato e anticipare la concorrenza, sia per dare ad Allegri il giocatore indicato dal tecnico quale possibile soluzioni ai mali offensivi bianconeri. Sul piatto ci sarebbe una proposta di prestito, con obbligo di riscatto sulla cifra di 35 milioni di euro, sulla falsa riga dell'affare Locatelli. Il Sassuolo valuta Scamacca 30 milioni, sul prezzo ci siamo ma l'idea sarebbe di tenere duro fino a giugno. La sensazione, pero, è che o ora o in estate il destino dell'attaccante romano sia già segnato, di bianconero.

100 CONDIVISIONI
Sassuolo e Udinese finisce in parità, Nuytinck risponde a Scamacca
Sassuolo e Udinese finisce in parità, Nuytinck risponde a Scamacca
Il Sassuolo si prende il derby col Bologna: doppio Scamacca e prodezza acrobatica di Berardi
Il Sassuolo si prende il derby col Bologna: doppio Scamacca e prodezza acrobatica di Berardi
Carnevali gela Inter e Milan per Scamacca: "Più facile che vada in un campionato straniero"
Carnevali gela Inter e Milan per Scamacca: "Più facile che vada in un campionato straniero"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni