"Partita dopo partita, questa maglia ti si cuce addosso fino a non distinguerla più dalla tua pelle". Edin Dzeko è uno degli uomini simbolo della Roma e ha usato queste parole per commentare la prima maglia del club giallorosso della prossima stagione. L'attaccante bosniaco classe 1986, a segno 15 volte in 33 partite di campionato, nei cinque anni con la maglia della Roma ha messo a segno 105 reti, diventando il miglior marcatore straniero del club della Capitale, ma da diversi mesi è al centro di diversi rumors di mercato che lo vorrebbero presto lontano dal club giallorosso. I tifosi sperano di non vedere partire il loro centravanti, oltre che uomo di riferimento in campo e fuori, e le sue parole rincuorano tutti i fan della Magica nonostante l'interesse dell'Inter di Antonio Conte per Edin sia più concreto che mai.

Il centravanti della nazionale bosniaca vorrebbe restare a Roma e rispettare il contratto in scadenza nel 2022, dato che al momento non si vede con un'altra maglia, ma i problemi societari potrebbero portare ad una cessione importante nei prossimi mesi per alleggerire il bilancio e il suo nome è uno di quelli più quotati per l'addio. Dzeko prende 7,5 milioni netti a stagione più bonus, una cifra molto alta per le finanze del club capitolino, e questa potrebbe essere la ragione per il suo addio ma non è detto che non si trovino altre soluzioni per farlo restare.

Abbraccio Dzeko-Lukaku, i tifosi della Roma: Va all’Inter

Lo scambio di abbracci e il dialogo tra Edin Dzeko e Romelu Lukaku al termine di Roma-Inter è diventato un vero e proprio caso di mercato tra i tifosi giallorossi sui social network. Da tempo il centravanti bosniaco è un obiettivo per il club nerazzurro e Antonio Conte e la scena ripresa delle telecamere dopo il triplice fischio della gara di domenica sera allo stadio Olimpico è diventata oggetto di diverse interpretazioni da parte dei supporter giallorossi, che temono la partenza del loro centravanti nella prossima sessione di mercato.