Edin Dzeko era ed è un obiettivo di mercato dell'Inter. Lo scorso anno Antonio Conte aveva espressamente fatto richiesta alla sua società di andare a Roma e prendere il centravanti bosniaco ma quando tutto sembrava essere fatto è arrivato un dietrofront e Dzeko è rimasto in giallorosso. L'ex Manchester City e Wolfsburg è sempre nei pensieri del tecnico nerazzurro, che lo accoglierebbe a braccia aperte, ma intanto ieri sera il numero 9 della Roma ha fermato la rincorsa dell'Inter alla Juventus in vetta alla classifica e spento definitivamente le speranze scudetto dei meneghini insieme ai suoi compagni.

Al termine del match, terminata sul risultato di 2-2, Dzeko ha abbracciato Romelu Lukaku e i due si sono parlati per diversi minuti prima di rientrare negli spogliatoi. Proprio questo dialogo è finito sotto la lente dei tifosi della Roma, che sui social network hanno mostrato tutta la loro preoccupazione. Il centravanti bosniaco, con il sorriso sulle labbra, ha confidato qualcosa all'orecchio all'attaccante dell'Inter e la scena ripresa delle telecamere è diventata una prova di mercato: si va dal commento classico "Gli avrà detto che il prossimo anno sarà il suo compagno di squadra" all'analisi più dettagliata "Questa secondo me è stata l'ultima partita giocata da Dzeko contro l'Inter. Da settembre vestirà la maglia nerazzurra". 

C'erano anche alcuni commenti che non parlavano di mercato e facevano molto ridere perché si riferivano al rigore causato da Spinazzola su Moses e al fatto che il laterale giallorosso a gennaio era stato vicinissimo all'Inter ma poi lo scambio con Politano è saltato: "Dzeko gli avrà detto che il terzino giocava con loro…".

Intorno alla situazione societaria della Roma c'è preoccupazione e i tifosi vorrebbero capire quali sono i piani per il prossimi futuro: un semplice scambio di battute tra i due giocatori è diventato un caso di mercato perché la società giallorossa avrebbe incaricato intermediari di sondare il mercato per capire se ci sono acquirenti per la punta bosniaca: Dzeko prende 7,5 milioni netti a stagione più bonus, troppi per le finanze del club capitolino, e questa potrebbe essere davvero la sua ultima stagione all'ombra del Cupolone. Il suo futuro sarà a Milano? Al momento non c'è nulla di certo.