3 Dicembre 2021
13:51

“Prendetelo nel c**o”: Douglas Costa ‘tradito’ dall’arbitro si sfoga contro i tifosi del Gremio

Douglas Costa dopo la vittoria del Gremio contro il Sao Paolo è finito nell’occhio del ciclone, travolto dalle critiche sui social dei suoi stessi tifosi.
A cura di Marco Beltrami

Che fine ha fatto Douglas Costa? Il ritorno in Brasile dopo le travagliate stagioni alla Juventus, condizionate da infortuni a raffica, non si sta rivelando fortunato. Purtroppo l'esterno offensivo sta facendo i conti con prestazioni altalenanti, nuovi problemi di natura muscolare e anche qualche critica di troppo da parte dei tifosi del Gremio. La situazione è esplosa in occasione della vittoria contro il San Paolo che ha lasciato strascichi polemici molto pesanti. Douglas Costa si è reso protagonista di uno sfogo durissimo sui suoi canali social, con parole pesanti che sicuramente non contribuiranno a migliorare il suo feeling con la curva.

Douglas Costa dopo l'ennesimo stop muscolare incassato nella sconfitta contro l'América-MG è tornato titolare contro il San Paolo. Il numero 10 del Gremio ha disputato una gara senza infamia e senza lode, conquistando la scena però soprattutto per un episodio curioso avvenuto nel secondo tempo. L'ex di Bayern e Juventus è stato richiamato in panchina dal suo allenatore che ha deciso di sostituirlo. A quel punto però il calciatore ha cincischiato, e invece di uscire dalla linea di fondo più vicina come suggerito dal direttore di gara, ha insistito per recarsi a bordo panchina per scambiare il cinque con il compagno.

Una perdita di tempo che l'arbitro ha punito con un cartellino giallo pesantissimo visto che, essendo il calciatore in diffida, farà scattare la squalifica. Douglas Costa dunque salterà il match contro il Corinthians. La scena curiosa ha fatto infuriare i tifosi del Gremio che lo hanno accusato di essersi fatto ammonire apposta per restare a riposo nel week-end. Sui social sono spuntate critiche a non finire per l'ex Juventus come "È tornato al Gremio per uno stipendio milionario e con un cartellino giallo cercato non giocherà la partita più importante dell'anno".

Parole che hanno spinto il diretto interessato ad una presa di posizione con uno sfogo pesantissimo, che sicuramente renderà ancor più caldo l'ambiente: "Prendetelo nel c**o tutti voi che state pensando che ho preso il 3° cartellino giallo perché l'ho forzato. L'arbitro alla fine della conversazione mi ha autorizzato ad uscire, e quando ho voltato le spalle, ha estratto il giallo! Sono molto più del Gremio io di queste persone che mi criticano". Insomma Douglas Costa ha rivelato di essere stato "tradito" dall'arbitro.

La partita si gioca ugualmente malgrado lo scenario apocalittico: il vulcano inizia a eruttare
La partita si gioca ugualmente malgrado lo scenario apocalittico: il vulcano inizia a eruttare
Ihattaren vittima di minacce e intimidazioni: per il giovane talento dell'Ajax un inferno senza fine
Ihattaren vittima di minacce e intimidazioni: per il giovane talento dell'Ajax un inferno senza fine
Rabiot andrà in ritiro con la Juventus U23: spunta tra i convocati della squadra B bianconera
Rabiot andrà in ritiro con la Juventus U23: spunta tra i convocati della squadra B bianconera
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni