Victor Osimhen è stato uno dei grandi protagonisti della prova del Napoli contro l'Atalanta. Il bomber nigeriano ha trovato il primo gol della sua nuova avventura in Serie A. Una marcatura celebrata con un'esultanza speciale: prima l'abbraccio a Gattuso e poi una maglia ostentata davanti alle telecamere. Sulla stessa una scritta in bella mostra: "Stop alle violenze della polizia in Nigeria".

L'esultanza di Osimhen dopo il gol in Napoli-Atalanta, cosa c'era scritto sulla maglia

"#EndPoliceBrutality in Nigeria". Questa la scritta sulla maglia mostrata da Victor Osimhen alle telecamere dopo il gol in Napoli-Atalanta, il primo della nuova esperienza in Italia. L'attaccante nigeriano dopo aver abbracciato Rino Gattuso, ha voluto dedicare un pensiero alla sua nazione, sulla scia di quanto condiviso su Twitter nelle ultime settimane. Parole di sostegno al movimento, e campagna socia contro le violenze messe in atto da alcuni componenti delle forze di polizia nigeriane nei confronti dei civili. Una presa di posizione forte quella del talentuoso e velocissimo ragazzo africano che ovviamente è stato condiviso da tantissimi nazionali.

Osimhen contro le violenze della polizia in Nigeria, a sostegno del movimento #EndSars

"Il potere delle persone è sempre più forte delle persone al potere" e "Quando è troppo è troppo". Questi alcuni dei messaggi postati nei giorni scorsi da Osimhen sul suo profilo social, a sostegno del movimento #EndSars. Una campagna scatenatasi sui social e non solo, per chiedere a gran forza provvedimenti nei confronti della Special Anti-Robbery Squad (SARS), una speciale unità delle forze di polizia nigeriane nota per la brutalità delle sue azioni. Tantissimi i messaggi per chiedere al Governo nigeriano di mettere fine allo spiegamento della SARS (quasi 30 milioni i tweet), con tanto anche di prove relative a omicidi, furti, stupri, torture, arresti illegali, umiliazioni messe a segno da alcuni agenti di polizia.

Prima dunque la gioia per il primo gol italiano e poi un pensiero alla sua terra e alla sua gente per Victor Osimhen. Il nigeriano è senza dubbio una delle note più liete del nuovo Napoli di Gennaro Gattuso. Il ragazzo ex Lille, costato 70 milioni, si è integrato benissimo in azzurro e ha già messo a referto un assist e un gol. Un giocatore capace di offrire soluzioni nuovi ad una squadra che ora ha un attacco tutta velocità e tecnica, con diverse frecce a disposizione dell'arco di Ringhio.