2.874 CONDIVISIONI
23 Dicembre 2020
23:38

È il Milan di Theo Hernandez: “Voglio diventare il migliore al mondo”

Theo Hernandez ha riportato il Milan in vetta al campionato, al 92′ con un gol decisivo. Non è la prima volta che l’esterno rossonero diventa protagonista assoluto, confermandosi tra i migliori del suo ruolo: “Non so se sono il migliore d’Europa, io lavoro e basta. L’abbraccio di Maldini? E’ stato speciale”
A cura di Alessio Pediglieri
2.874 CONDIVISIONI

La sfida all'Inter passa attraverso anche le prodezze di Theo Hernandez ancora una volta protagonista del successo rossonero sulla Lazio che permette al Milan di ritornare solitario in testa davanti ai nerazzurri. Proprio nella serata da protagonista di Hakimi a Verona, ha risposto di par suo l'esterno milanista che ha iniziato questo ‘derby' personale a distanza sulle fasce e che lo vede, insieme al nerazzurro, tra i migliori interpreti in questo ruolo.

A fine Milan-Lazio, partita decisa da un suo gol al 92′, Theo Hernandez non nasconde la gioia e l'orgoglio di aver ancora una volta aiutato la propria squadra nel momento di maggior bisogno: "E' stato un gol molto speciale, importantissimo e fondamentale. L'unico rammarico è che non c'è il pubblico con cui condividerlo dal vivo. Ho ricevuto anche l'abbraccio di Paolo Maldini che in questo ruolo ha fatto la storia, ed è stato speciale"

Le statistische dicono che Hernandez è tra i migliori nel proprio ruolo non solo in Serie A ma anche tra i principali campionati continentali: "Sono davvero il migliore d’Europa nel mio ruolo? Non lo so, so solo che io lavoro giorno dopo giorno, per essere il miglior terzino sinistro del mondo. Devo ringraziare i miei compagni che mi danno una grande mano a ottenere questi risultati".

Il derby con Hakimi

Se si guarda fin qui la stagione di Theo Hernandez si capisce ancor più quanto lo spagnolo sia cresciuto nella gestione Pioli. Non sa solo attaccare ma ha anche imparato la fase difensiva ed è in questo che al momento è superiore al suo alter ego nerazzurro, Hakimi. Hernandez ha giocato nel Milan fino a questa sera 20 partite realizzando 4 gol e mettendo a disposizione dei compagni 5 assist. Tutti i gol sono arrivati in campionato (in 13 partite). Le stesse statistiche che riguardano Hakimi, dell'Inter: 19 presenze, 4 gol e 5 passaggi vincenti. Il derby Milan-Inter non è solo in classifica ma corre anche sulla fascia.

2.874 CONDIVISIONI
Theo Hernandez 'perdonato' dalla Francia: esordio dal 1' dopo il caos con la Federazione
Theo Hernandez 'perdonato' dalla Francia: esordio dal 1' dopo il caos con la Federazione
Paolo Zanetti incorona il Milan: "La miglior squadra della Serie A"
Paolo Zanetti incorona il Milan: "La miglior squadra della Serie A"
Tonali sontuoso con la Juve, il Milan non rimpiange più Locatelli: "Qui rimane solo chi vuole"
Tonali sontuoso con la Juve, il Milan non rimpiange più Locatelli: "Qui rimane solo chi vuole"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni