"Forza Milan, faremo il tifo davanti alla tv". Gianluigi Donnarumma e Jens Petter Hauge sono risultati positivi al coronavirus dopo l'ultimo giro di tamponi che il club aveva predisposto per la positività di un membro dello staff. L'esito ha messo fuori causa portiere, attaccante e altri tre membri del gruppo squadra: sono cinque i casi totali, come comunicato dalla società nell'immediata vigilia della sfida di campionato contro la Roma (ore 20.45 a San Siro, monday night della quinta giornata).

Al posto di ‘Gigio' tra i pali ci sarà Tatarusanu che torna in campo ufficialmente dopo 3 anni dall'ultima gara giocata (nel 2017 con la Fiorentina, in occasione di un match contro il Napoli). L'estremo difensore rossonero e della Nazionale ha condiviso sui social un messaggio nel quale rassicura tutti sulle condizioni di salute e in via un messaggio d'incoraggiamento alla squadra.

Ciao a tutti, purtroppo sono risultato positivo al Covid-19. Innanzitutto voglio dirvi che sto bene – dice Donnarumma su Instagram -. Inoltre colgo l'occasione per dedicare il mio pensiero a tutti coloro che stanno lottando contro il virus: siate forti! Non mollate! Agli altri ricordo di mantenere le distanze, indossare le mascherine, lavarsi le mani! Tutto aiuta a provare a stoppare questo virus. Intanto stasera sarò davanti alla tv a fare il tifo per i miei compagni. Forza Milan.

Anche l'attaccante norvegese, Hauge (che il Milan ha prelevato di recente dal Bodø/Glimt affrontato nei preliminari di Coppa, ha scritto un post sui social in cui ha parlato della sua situazione, della necessità di restare in isolamento a causa della positività al coronavirus.

Sto bene, grazie a tutti per i messaggi – ha ammesso -. Tornerò il più presto possibile e più forte di prima.

Il Milan, che aveva in mattinata aveva reso nota la news con una nota ufficiale, ha spiegato anche qual è condizione di tutti gli altri calciatori a poche ore dall'incontro di campionato con la Roma.

Gli esiti pervenuti ieri sera dal laboratorio hanno riscontrato una positività al tampone di Gianluigi Donnarumma, Jens Petter Hauge e di altri tre membri del gruppo squadra. Tutti sono asintomatici, sono stati immediatamente sottoposti ad isolamento domiciliare e sono state informate le autorità sanitarie locali. Oggi tutto il gruppo squadra è stato testato nuovamente, come da protocollo, e non sono risultate nuove positività.