19 Novembre 2021
11:28

Maignan riscrive la storia del suo infortunio, emerge un’altra verità: c’entra Suarez

Il ritorno in campo di Maignan si avvicina a giudicare dall’ultimo video social del portiere del Milan che ha svelato anche un particolare in più sull’infortunio.
A cura di Marco Beltrami

Mike Maignan ci ha messo poco per prendersi il Milan e allontanare il ricordo del suo predecessore Donnarumma, che al Psg non riesce a conquistare con continuità una maglia da titolare. L'estremo difensore francese ha iniziato il conto alla rovescia dopo l'infortunio al polso che ad inizio ottobre lo ha messo fuori gioco costringendolo a finire sotto i ferri. Sui social, l'ex Lille ha mostrato in un video il suo lavoro di recupero, soffermandosi però anche su quanto gli è accaduto raccontando, a giudicare dal montaggio, un'altra verità sul problema fisico accusato.

Il classe 1995 ha subito dimostrato di essere un guerriero al Milan. Carisma e piglio, ma anche capacità di resistere al dolore per Maignan che ha deciso anche di giocare con un polso malconcio. Il portiere aveva iniziato ad accusato dolore nel match di Champions contro il Liverpool, dopo un salvataggio su Salah. I suoi problemi sono iniziati lì, con Maignan che comunque è sceso ancora in campo prima di arrendersi e sottoporsi all'intervento chirurgico in cui gli è stata posizionata una vite percutanea nello scafoide, e riparata una lesione al legamento del polso sinistro.

Nel suo bellissimo video in cui un piccolo Maignan si alterna a quello attuale alle prese con il duro lavoro di recupero, è stata anche mostrata un'altra verità sull'infortunio. Il portiere del Milan ha infatti inserito le immagini di una mischia in area in occasione di Milan-Atletico Madrid di Champions League, con un contrasto durissimo con Luis Suarez. Quest'ultimo gli ha rifilato un pestone proprio sul polso già dolorante, complicando probabilmente la sua situazione.

È quanto si deduce dal montaggio delle immagini, con Maignan che dopo le immagini del suo coraggioso intervento (commentato con un emblematico "o la va o la spacca") ha mostrato quelle delle radiografie. Il tutto dunque a confermare di quanto quell'episodio abbia contribuito a metterlo definitivamente ko. Per fortuna tra pochi giorni tutto sarà solo un brutto ricordo, e Maignan potrà tornare a difendere i pali del Milan.

Caso Cazzaniga, spunta un'altra verità: "Valeria è tumulata a casa, ne vedremo delle belle"
Caso Cazzaniga, spunta un'altra verità: "Valeria è tumulata a casa, ne vedremo delle belle"
Cantona a testa bassa: "Condizioni di lavoro disumane, i Mondiali in Qatar sono orribili"
Cantona a testa bassa: "Condizioni di lavoro disumane, i Mondiali in Qatar sono orribili"
Osimhen convocato per la Coppa d'Africa, ufficiale: il Napoli osserva, in attesa del verdetto finale
Osimhen convocato per la Coppa d'Africa, ufficiale: il Napoli osserva, in attesa del verdetto finale
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni