30 Luglio 2022
18:04

L’ombra dello Sporting su Cristiano Ronaldo: Mendes lavora alle spalle del Manchester United

Cristiano Ronaldo allo Sporting Lisbona non è una destinazione da scartare per il portoghese. Vuole lasciare il Manchester United e i portoghese vogliono mettere a segno il colpaccio. Lui nel frattempo si allena con i giovani dei Red Devils e pubblica la sua prima foto stagionale.
A cura di Fabrizio Rinelli

La prima foto stagionale di Cristiano Ronaldo con la maglia del Manchester United arriva direttamente da Carrington dove giovani e giocatori fuori rosa dei Red Devils si stanno allenando in attesa che la squadra torni dalla Norvegia dove è stata sconfitta 1-0 dall'Atletico Madrid. Già, proprio i Colchoneros che hanno temuto che Cristiano Ronaldo potesse essere un loro nuovo giocatore. Una paura frutto di una rivalità atavica con il giocatore portoghese visto il suo passato al Real Madrid e agli scontri continui in campo negli ultimi anni. "CR7 not welcome" è lo striscione esposto dai tifosi dell'Atletico per rendere ancora più chiaro il concetto che l'ex Merengues non sarebbe stato il benvenuto all'ombra del Wanda Metropolitano.

Un'altra occasione persa per lui che si è visto sbattere le porte in faccia da Real, Chelsea, Bayern Monaco, PSG e lo stesso Atletico sempre che sia realistica l'ipotesi di un passaggio anche al Barcellona. Oggi Cristiano Ronaldo non sembra essere così preoccupato ma la sua voglia di andare via dal Manchester United è reale e quella voglia di giocare la Champions è troppo forte per poter accettare di restare fuori una stagione. Ecco perché Mendes sta lavorando duramente affinché possa realizzare questa ennesima volontà del suo assistito. Lo Sporting Lisbona infatti non è più un semplice sogno.

"Fake" aveva scritto Cristiano Ronaldo commentando una notizia di un suo possibile ritorno nel club portoghese che lo aveva lanciato nel calcio professionistico quando la sua auto fu fotografata nel parcheggio dello stadio degli andalusi. Un secco no alla possibilità di rivederlo in maglia biancoverde, forse anche per depistare un po' tutti. Ma non è detto che questo non possa accadere. ‘Repubblica' dà per certo il trasferimento mentre Sky Sports UK parla di un'ipotesi concreta che sta vedendo lavorare duramente proprio Jorge Mendes. È chiaro che Cristiano Ronaldo dovrà rinunciare a parte del suo ingaggio faraonico di 27 milioni netti di stipendio, che saranno dimezzati per un accordo di una sola stagione con la copertura decisiva degli sponsor. Poi si vedrà cosa accadrà dopo.

Cristiano Ronaldo scenderà in campo contro il Rayo Vallecano.
Cristiano Ronaldo scenderà in campo contro il Rayo Vallecano.

L'ipotesi più concreta è quella di un prestito secco, ma in questo caso dovrà rinnovare almeno per un altro anno con lo United. Dopo 19 stagioni consecutive Cristiano Ronaldo rischia infatti seriamente di non giocare la Champions League. L’ultima volta fuori dalla coppa risale alla stagione 2002/03, quando proprio lo Sporting Lisbona si fermò al terzo turno preliminare. Nel frattempo il giocatore si allena con i giovani del Manchester United e si è mostrato in una foto che rappresenta la sua prima apparizione pubblica stagione in maglia Red Devils in compagnia di Charlie McNeill, Amad Diallo, Charlie Savage e Hannibal Mejbri. Domenica il popolo dello United però lo vedrà in campo contro il Rayo Vallecano e qui si cercherà di capire se davvero quella tra il portoghese e il club inglese può considerarsi una storia chiusa o l'inizio di una nuova entusiasmante stagione insieme. Lo Sporting Lisbona resta alla finestra.

Lo Sporting non molla Cristiano Ronaldo, ma la tensione è alle stelle: minacce di dimissioni
Lo Sporting non molla Cristiano Ronaldo, ma la tensione è alle stelle: minacce di dimissioni
Cristiano Ronaldo ritrova il sorriso con il primo gol in carriera in Europa League
Cristiano Ronaldo ritrova il sorriso con il primo gol in carriera in Europa League
La folle estate in cui tutte le squadre hanno rifiutato Cristiano Ronaldo, tranne una
La folle estate in cui tutte le squadre hanno rifiutato Cristiano Ronaldo, tranne una
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni