440 CONDIVISIONI
11 Novembre 2020
22:33

L’Italia batte l’Estonia 4-0: doppietta di Grifo, la vittoria serve per il Ranking Fifa

L’Italia vince per 4-0 l’amichevole giocata al Franchi contro l’Estonia. Grifo (doppietta), Bernardeschi e Orsolini gi autori delle reti. Il successo permette agli Azzurri di ricavare punti utili per consolidare il Ranking Fifa in vista delle qualificazioni per il Mondiale 2022 in Qatar. Prossimo match degli Azzurri, la gara di Nations League con la Polonia.
A cura di Maurizio De Santis
440 CONDIVISIONI

Un buona sgambatura. Ecco cos'è stata la partita tra l'Italia e l'Estonia (109° posto) ma vincere (2-0) anche questa (dopo la goleada contro la Moldova a ottobre) era importante per il Ranking Fifa. Serve a consolidare la propria posizione nella classifica speciale da cui verranno tratte le teste di serie in vista del sorteggio per le qualificazioni al Mondiale del 2022. Si è giocato nel ‘Franchi' di Firenze desolatamente vuoto perché la situazione di emergenza sanitaria non permette deroghe, soprattutto adesso che la diffusione del virus ha ripreso a correre e la curva dei contagi da Covid-19 ha subito un'impennata preoccupante.

Il calcio, però, sembra continuare a vivere su un altro pianeta. Perennemente chiuso in una bolla. Per Uefa e Fifa, nonostante tutto, si può andare avanti con le oltre 30 amichevoli in calendario in questi giorni e le partite ufficiali della Nations League oltre alle  qualificazioni del Conmebol. Un tour de force che sfida il rischio e la pandemia e avrà termine la prossima settimana, quando nella notte si disputerà Perù-Argentina.

Roberto Mancini non è in panchina: risultato positivo (ma asintomatico) ha seguito il lavoro della Nazionale da casa e, durante il match, s'è tenuto in stretto contatto con Gianluca Vialli via radio. Come ai tempi della Samp, quando lui ricamava assist per l'attaccante, gli ha suggerito le indicazioni da trasmettere ad Alberico Evani che per una sera ha vestito il panni del ct in un match ufficiale.

Per una sera c'è stata gloria anche per chi la maglia di titolare non la indossa spesso. A cominciare da Grifo, autore di una doppietta (bella conclusione di destro su sponda di Lasagna, preciso su rigore), fino a Bernardeschi, tornato a segno in Nazionale dopo oltre un anno spezzando quell'incantesimo che – poco alla volta – lo ha relegato dietro le quinte alla Juventus. L'azione personale e l'urlo dell'ex Viola dopo quella rete sono stati uno sfogo liberatorio.

Scampoli di match anche per Calabria, Pellegri, Luca Pellegrini, Pessina e Orsolini (che cala il poker dal dischetto nel finale) in un match da ammazzacaffè. Prossimo appuntamento, a Reggio Emilia c'è l'incontro con la Polonia valido per la Nations League: lì anche conterà vincere, in palio c'è la qualificazione alla fase finale del torneo.

440 CONDIVISIONI
Il paradosso del Belgio: da 4 anni primo nel Ranking Fifa senza vincere trofei
Il paradosso del Belgio: da 4 anni primo nel Ranking Fifa senza vincere trofei
Caprari fa doppietta e il Verona torna alla vittoria: Spezia battuto 2-1 al 'Picco'
Caprari fa doppietta e il Verona torna alla vittoria: Spezia battuto 2-1 al 'Picco'
Brekalo è super, il Torino di Juric diverte e vince: Fiorentina travolta con un sonoro 4-0
Brekalo è super, il Torino di Juric diverte e vince: Fiorentina travolta con un sonoro 4-0
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni