965 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Lautaro Martinez saluta Lukaku nel modo più gelido possibile: quello non è un semplice sguardo

Il saluto tra Lautaro Martinez e Lukaku è gelido. Poco prima del calcio d’inizio i due ex compagni di squadra all’Inter si sono incrociati per il classico saluto a metà campo: si sono rivisti dopo un’estate di fuoco.
A cura di Fabrizio Rinelli
965 CONDIVISIONI
Immagine

L'ultimo in fila nel tunnel degli spogliatoi ma l'unico ad essere guardato praticamente da tutto lo stadio. Il ritorno di Romelu Lukaku a San Siro per la prima volta da avversario dell'Inter con la maglia della Roma è stato roboante. I fischi e i fischietti risuonano al Meazza già dal riscaldamento e l'attaccante belga sorride sarcasticamente a questa particolare accoglienza del popolo nerazzurro dopo lo strappo di mercato della scorsa estate. C'era grande curiosità su come avrebbero reagito gli ex compagni di squadra una volta incrociato nuovamente il suo sguardo.

In estate si diceva che Lukaku a un certo punto avesse smesso di rispondere a messaggi e chiamate dei compagni di squadra e più di tutti a quelli di Lautaro Martinez. Suo compagno di reparto l'argentino, in quella ‘Lula' che fece le fortune di Conte all'Inter con l'ultimo Scudetto conquistato dai nerazzurri, era l'osservato speciale di tutti per capire come reagisse al saluto con Big Rom. Prima del fischio d'inizio e dopo l'inno della Serie A, Lukaku si è trovato faccia a faccia con Lautaro e nel classico saluto tra i giocatori gli ha dato la mano – il cinque – senza guardarlo.

Lautaro è stato gelido con Lukaku e non gli ha concesso nemmeno uno sguardo. Il saluto distaccato era prevedibile restando comunque nei limiti della correttezza e dell'educazione che sono alla base della personalità dell'attaccante argentino. Alla Gazzetta dello Sport il bomber dell'Inter in estate aveva parlato a 360° non nascondendo la delusione per l'addio del suo ex compagno di squadra: "Ci sono rimasto male, è la veritàspiegò – Anche io ho provato a chiamarlo in quei giorni di caos, non mi ha mai risposto, lo stesso ha fatto con altri miei compagni".

Lautaro non ha nemmeno guardato negli occhi Lukaku.
Lautaro non ha nemmeno guardato negli occhi Lukaku.

L'argentino mostrò tutto il proprio disappunto per questa scelta del belga di accordarsi prima con la Juventus finendo in un possibile affare tra bianconeri e Chelsea che poteva prevedere lo scambio con Vlahovic, prima del dietrofront dei bianconeri e dell'affondo targato Roma. "Dopo tanti anni insieme, dopo tante cose vissute insieme, sono rimasto deluso – raccontò chiaramente LautaroPer carità, è una scelta sua. Gli auguro il meglio". Questa sera il Toro ha tenuto fede a quanto affermato mesi fa.

965 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views