17 Luglio 2022
22:37

La Roma esce allo scoperto per Dybala: svelato il progetto tecnico e l’ingaggio pronto per la Joya

La Roma prova a fare sul serio con una proposta concreta all’entourage dell’argentino con cui si è incontrata domenica sera. Garanzie tecniche ed economiche precise, su cui poter iniziare la trattativa.
A cura di Alessio Pediglieri

Tra Inter e Napoli, ci si infila la Roma. Per Paulo Dybala inizia a scaldarsi davvero il calciomercato dopo settimane di approcci timidi e impacciati per acquistare la Joya, oggi parametro zero sul quale si deve puntare solamente sull'ingaggio. Proprio questo aspetto, però, ha frenato fin qui tutti i pretendenti che si sono fermati al momento di concretizzare. Non la Roma che, dopo giorni di rumors, è uscita allo scoperto incontrando l'entourage dell'argentino al quale ha presentato il progetto tecnico e lo stipendio da poter offrire.

Con l'Inter oramai è calato il silenzio: la dirigenza nerazzurra non ha mai di fatto chiuso le porte al giocatore, che aveva dato il suo consenso all'approdo milanese alla corte di Inzaghi. Ma le ultime dichiarazioni del vice presidente Zanetti e i pensieri di mercato rivolti altrove, hanno portato ad una stasi della trattativa eccessivamente lunga. Da qui, le voci di mercato: prima il possibile inserimento del Milan, poi del Napoli, quindi della Roma.

Voci di metà estate? In parte perché se dai rossoneri non c'è mai stata reale intenzione di infilarsi nella trattativa per Dybala, anche il Napoli non ha espressamente detto alcunché al riguardo se non essere pronto a inserirsi qualora la situazione non avesse evoluzioni. Ma anche i partenopei non hanno mai affondato il colpo con una proposta concreta. Non come la Roma che sta uscendo allo scoperto e lo ha fatto con Tiago Pinto.

Nella giornata di domenica 17 luglio, i dirigenti giallorossi hanno contattato e visto l'entourage di Dybala. Argomento? Doppio: progetto tecnico e stipendio, due nodi essenziali per far pendere dalla propria parte la bilancia della Joya. Ovviamente sul primo punto c'è la presenza fortissima di Josè Mourinho, certezza della bontà di crescita degli obiettivi cui punta il club che alla prima del portoghese ha festeggiato prendendosi la Conference League. Poi c'è la volontà di trattenere Zaniolo, altro elemento tecnico e tattico di rilevante importanza, sul quale è stato registrato un riavvicinamento, dopo giorni di tensioni per le voci che lo volevano alla Juventus. Senza dimenticare che il feeling con i giallorossi è rinato, stando allo stallo attuale con gli altri club, Inter in testa.

Sul secondo punto, il fronte economico, Tiago Pinto è stato altrettanto schietto con i procuratori di Dybala che, a fronte del parametro zero del loro assistito, vorrebbero incassare una percentuale interessante dalla trattativa qualora venisse imbastita con un club, senza dimenticare Dybala stesso per il quale hanno sempre richiesto 6 milioni l'anno. Cifra ritenuta esagerata dalla Roma che ha però messo sul piatto una controfferta su cui ragionare: 4.5 milioni fissi, una base interessante per l'argentino che potrebbe avvicinarsi ai 6 richiesti in base ai bonus. L'entourage della Joya non ha replicato nulla, valuterà. Ma da domenica sera c'è ufficialmente un'altra pretendente alla corte di Dybala.

Il segreto di Dybala: Mourinho a Roma gli concede quello che Allegri aveva smesso di dargli
Il segreto di Dybala: Mourinho a Roma gli concede quello che Allegri aveva smesso di dargli
La Roma ritrova la Joya, Empoli battuto a fatica: Dybala illumina e regala il successo a Mourinho
La Roma ritrova la Joya, Empoli battuto a fatica: Dybala illumina e regala il successo a Mourinho
Dybala non voleva uscire, Mourinho rivela come lo ha conquistato:
Dybala non voleva uscire, Mourinho rivela come lo ha conquistato: "Prima mi segnavi contro"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni