Il mercato della Juventus è in piena evoluzione e l‘"effetto Pirlo" si fa sentire. Lo sa bene l'Inter che sta lavorando per portare a casa Arturo Vidal mentre il cileno fa l'occhiolino alla Vecchia Signora di cui ha già indossato in passato le vesti, vincendo. E lo sa bene anche il Sassuolo che sta per perdere Manuel Locatelli, che sta cedendo alle lusinghe di mercato della Juventus, pronta a rifondare la mediana secondo le direttive di Andrea Pirlo. Tanto da dichiarare apertamente che approdare nella squadra allenato dal Maestro coinciderebbe con uno dei suoi sogni ‘proibiti'.

Dunque, il centrocampo di Pirlo si potrà arricchire ancor più con un giocatore di prospettiva e funzionale alle esigenze del Maestro. Un restyling che sta funzionando visto che il gruppo ha assorbito benissimo il cambio tecnico dimenticando subito la parentesi di Maurizio Sarri e affidandosi alle mani dell'ex centrocampista. Così, mentre potrebbe concretizzarsi lo ‘sgambetto' all'Inter e all'ex Conte con ‘Re Artù' di nuovo a casa, si è pronti a fare altrettanto con il ‘Diavolo' di Pioli, ingaggiando Locatelli che in rossonero ha già giocato, senza molta considerazione

Il Milan lo ha dimenticato da tempo e ultimamente ha fatto il colpo con Sandro Tonali a centrocampo, oramai solamente da ufficializzare, ma il giocatore del Sassuolo – complice una stagione maiuscola – è tornato ad essere uno dei centrocampisti italiani migliori in circolazione. Decantando il proprio amore per la Juventus, subito dopo la chiamata in Nazionale da parte di Roberto Mancini, altro elemento che attesta le qualità del centrocampista neroverde: " Per quanto riguarda me, Pirlo è il mio idolo ed è un sogno essere accostato alla Juventus. Il Milan? Nessun rimpianto e nessuna rivalsa: le cose dovevano andare così, non mi hanno dato fiducia ma l'ho trovata al Sassuolo, club che ringrazierò sempre".