3.078 CONDIVISIONI

Insigne non gioca ed è insultato a Toronto: reagisce a muso duro, la moglie lo trascina via

Brutte scene a Toronto, dove Lorenzo Insigne è stato insultato in tribuna ed ha reagito a sua volta insultando: ormai è terra bruciata per l’ex capitano del Napoli, travolto dalle critiche in una squadra che è allo sbando.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Paolo Fiorenza
3.078 CONDIVISIONI
Immagine

Acque sempre più agitate a Toronto, ormai in caduta libera da mesi nella Major League Soccer: stanotte è arrivata l'ennesima sconfitta della formazione canadese, battuta in casa da Cincinnati per 3-2. Dallo scorso 22 giugno sono arrivate addirittura 14 sconfitte su 15 partite giocate, uno scenario che si può solo definire disastroso. Per i tifosi è una barzelletta, un incubo che si spera finisca presto. Il progetto delle stelle italiane che avrebbe dovuto riportare a Toronto i fasti dell'epoca aurea di Giovinco è naufragato: Lorenzo Insigne e Federico Bernardeschi, strapagati per lasciare il calcio europeo, hanno prodotto la mancata qualificazione ai playoff della scorsa stagione e l'ultimo posto di quella attuale.

Lorenzo Insigne ha un contratto col Toronto fino al 2026
Lorenzo Insigne ha un contratto col Toronto fino al 2026

L'ex capitano del Napoli in particolare è fatto bersaglio di critiche feroci, complici non solo prestazioni impalpabili (quest'anno il suo ruolino dice 4 gol e 4 assist in 19 presenze in campionato), ma anche più di un problema fisico che lo ha costretto a saltare parecchie partite. Insigne è di nuovo fermo: dopo aver saltato la disfatta per 3-0 col New York City, stanotte era in tribuna a Toronto per assistere al match con Cincinnati.

La sua presenza, in un box assieme a moglie e figli, è stata tuttavia l'occasione – per un tifoso che si trovava qualche fila più in basso sugli spalti del BMO Stadium – per insultarlo, facendone il capro espiatorio dell'attuale sfacelo. Accusato di essere venuto a Toronto per rubarsi il lauto stipendio, Insigne non ci ha visto più ed ha reagito insultando a sua volta: nei video che circolano, si sente il 32enne di Frattamaggiore urlare "fuck you!" e poi "respect!".

A quel punto alle sue spalle è intervenuta la moglie Jenny per trascinarlo via ed impedire che la situazione degenerasse ulteriormente. La vicenda ha avuto un seguito sui social, con molti tifosi del Toronto che considerano quanto accaduto come la pietra tombale sull'avventura canadese del campione d'Europa azzurro. "Ma chi si crede di essere?", scrivono, paragonandolo a quel Messi che si è approcciato con grande dedizione alla sua nuova realtà.

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Molti accomunano nella necessità di fare piazza pulita e ripartire con un progetto completamente nuovo anche Bernardeschi: non bastano a salvarlo giocate come quella di stanotte, quando dopo un'azione personale ha servito l'assist per uno dei due gol di Osorio. È acqua che non macina, se la squadra perde. E questo Toronto sa solo perdere.

3.078 CONDIVISIONI
Gattuso a muso duro, arriva la resa dei conti con i giocatori del Marsiglia: "Sono io il problema?"
Gattuso a muso duro, arriva la resa dei conti con i giocatori del Marsiglia: "Sono io il problema?"
La Serie A non cambia e resta a 20 squadre: bocciata la proposta di Juve, Milan, Inter e Roma
La Serie A non cambia e resta a 20 squadre: bocciata la proposta di Juve, Milan, Inter e Roma
Vlahovic salta Juve-Udinese, Allegri può cambiare modulo e pensa a Carlos Alcaraz dall'inizio
Vlahovic salta Juve-Udinese, Allegri può cambiare modulo e pensa a Carlos Alcaraz dall'inizio
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views