Il Villarreal è entrato di prepotenza nella storia del calcio vincendo la finale di Europa League contro il Manchester United. La squadra di Unai Emery ha battuto i Diavoli Rossi di Solskjaer solamente ai calci di rigore, dopo l'1-1 con cui si era concluso il match di Danzica dopo i supplementari. Ci sono voluti 22 tiri dal dischetto per sapere chi avrebbe alzato il trofeo. Decisivo l'errore di De Gea, portiere dello United che ha sbagliato il penalty decisivo.

Se Geronimo Rulli, portiere del Villarreal, è riuscito nel compito di segnare l'11° rigore degli spagnoli, David De Gea non ha fatto altrettanto: il primo è diventato l'eroe del Villarreal, il secondo la condanna del Manchester. Il portiere dello United e della nazionale spagnola, il più pagato al mondo con i suoi 15 milioni di euro a stagione dopo l'ultimo rinnovo fino al 2023, non solo non è riuscito a segnare ma nemmeno a parare nessuno degli 11 tiri avversari.

Eppure, l'ipotesi rigori non era del tutto assurda tra due squadre che spesso si sono incontrare non riuscendo a superarsi. Anche nella serata di mercoledì, ancora una volta, è arrivato il punto d'equilibrio quando Edinson Cavani nella ripresa è riuscito a pareggiare il momentaneo vantaggio del Villarreal di Moreno nel primo tempo. Una partita decisa dal dischetto, alla quale proprio De Gea – e lo staff del Mancehster – si era preparata a tal punto da fornire al proprio portiere un foglietto con inserite le caratteristiche dei giocatori di Emery, con l'intento di prevenirne le angolazioni, svelato poi via social dal giornalista Sky Angelo Mangiante in un tweet.

Chiaramente si leggono i nomi di giocatori e delle statistiche dagli 11 metri con tanto di dettagli come il piede di riferimento e la parte dove buttarsi: "Gaspar (destro) portiere a destra; Albiol (destro) a destra; Torres (sinistro) a sinistra; Parejo (destro) centrale; Moreno (sinistro) tiro lento a sinistra; Alcacer (destro) tiro lento a destra; Moreno (sinistra) a sinistra; Coquelin (destro) centrale; Gomez (destro) centrale; Raba (sinistro) lento a sinistra".

Eppure non è bastato perché il Manchester avesse la meglio dal dischetto perché se è vero che De Gea si è attenuto alle indicazioni sette volte su 10 è pur vero che i rigoristi del Villarreal hanno rispettato le proprie caratteristiche solamente in 3 occasioni, beffando il portiere dello United. In due occasioni, sui tiri di Alcacer (terzo rigore) e Moreno (4°) De Gea aveva intuito ma non è riuscito comunque a parare.

Il Villarreal è stato impeccabile, i suoi giocatori infallibili, De Gea ha dovuto raccogliere per ben 11 volte la palla in fondo al sacco. E' così che si è consumata la sconfitta degli inglesi, arrivata dopo una serie thrilling che appariva infinita quando anche Geromino Rulli ha segnato il suo rigore. Poi, col tiro sbagliato del portiere più pagato al mondo, è calato il sipario.