18 Novembre 2021
23:58

Cristiano Ronaldo è un ‘problema’? La risposta di Ranieri: “Datelo a me, lo faccio giocare sempre”

Cristiano Ronaldo negli ultimi mesi in Italia è stato considerato un problema per la Juventus ma Ranieri non la pensa così: “No, datelo a me per favore, non sarà affatto un problema per me”.
A cura di Vito Lamorte

Cristiano Ronaldo ha vissuto un periodo italiano molto difficile da commentare: al suo arrivo era stato accolto come una specie di marziano, giustamente, che avrebbe aiutato la Serie A a ritrovare lo smalto dei giorni migliori mentre negli ultimi mesi è stato considerato un problema per la Juventus. Per molti critici, e anche per tanti tifosi tifosi bianconeri, il fuoriclasse lusitano non era ben inserito nella squadra e, addirittura, ostacolava la crescita e il rendimento di alcuni compagni nella fase offensiva.

Il rapporto tra CR7 e la Vecchia Signora si è interrotto dopo tre stagioni, 134 presenze e 101 gol nell'ultimo giorno della sessione estiva di mercato e il portoghese è tornato a indossare la maglia del Manchester United. Un ritorno dopo dodici anni che ha infiammato Old Trafford e le prime prestazioni avevano illuso i tifosi dei Red Devils ma sono tanti i problemi nella squadra di Ole Gunnar Solskjaer, che al momento è fuori dalle prime quattro in Premier League ma non dovrebbe avere problemi a qualificarsi agli ottavi di Champions.

Dopo la sosta per le nazionali, che ha visto il Portogallo mancare l'accesso diretto ai Mondiali del 2022, tornano i campionati e il Manchester United affronterà il Watford di Claudio Ranieri.

L'allenatore romano al canale ufficiale degli Hornets ha parlato della sfida contro i Red Devils ("C’è molto rispetto per il Manchester United, ma nessuna paura") e quando gli è stato chiesto se allenare Cristiano Ronaldo è un problema ha risposto in maniera chiara: “Si parla di uno dei migliori giocatori, è un bene per il calcio. Penso che molti giovani lo ritengano una attrazione, nonché un esempio. Se è un problema allenarlo? No no, affatto, datelo a me per favore, non sarà affatto un problema per me. Anzi, prometto che gli faccio giocare tutti i minuti”.

Giocare con Cristiano Ronaldo è diventato una sofferenza: si accanisce su Greenwood
Giocare con Cristiano Ronaldo è diventato una sofferenza: si accanisce su Greenwood
De Gea si scaglia contro Cristiano Ronaldo, tensione alle stelle: gelo all'Old Trafford
De Gea si scaglia contro Cristiano Ronaldo, tensione alle stelle: gelo all'Old Trafford
Cristiano Ronaldo spiazzato da Rangnick in allenamento: la decisione che ha 'offeso' CR7
Cristiano Ronaldo spiazzato da Rangnick in allenamento: la decisione che ha 'offeso' CR7
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni