2 Giugno 2021
15:48

Conte-Tottenham c’è il contatto: l’offerta del club all’ex tecnico dell’Inter

Il presidente del Tottenham avrebbe contattato direttamente Antonio Conte per offrirgli la panchina degli Spurs. Per l’ex Inter è l’ultimo top club a disposizione, ma arriverebbe in una società fortemente in difficoltà: non vince la Premier dagli anni ’60, è in Conference League e alcuni big (come Harry Kane) hanno chiesto la cessione.
A cura di Alessio Pediglieri

C'è una società che vuole fortemente Antonio Conte, il Tottenham. Orfano di Josè Mourinho, accomodato a campionato in corso e affidata la panchina a Ryan Mason, il presidente David Levì sta provando a ricostruire un progetto vincente. Gli Spurs devono dimenticare immediatamente una stagione disastrosa che li ha visti approdare nella neo nata Conference League, lontano dai migliori club inglesi e dalle Coppe principali. Così, è nata l'idea di investire forte sul nuovo tecnico: si parlava di un ritorno di Pochettino, ora c'è forte l'idea Conte.

Antonio Conte è stato contattato dal club londinese, che poi è l'ultima grande panchina a disposizione. C'era il Real Madrid, finito nelle mani di Carletto Ancelotti; poteva aprirsi un'ipotesi francese, con il PSG che però non sembra voler lasciare andare Mauricio Pochettino così facilmente. Resta il Tottenham che guardandosi attorno ha visto nell'ex Inter la trattativa buona su cui lavorare. Anche se lo stesso Conte non sembra avere alcuna fretta di chiudere un nuovo contratto in tempi strettissimi.

Il ritorno in Premier League, dopo l'avventura sempre a Londra ma sponda Chelsea, per Conte avrebbe il gusto che va oltre la semplice scommessa. Il Tottenham è una classica grande decaduta del calcio inglese che ha vissuto lampi di successo (la finale di Champions League, poi persa con il Liverpool) e molte cadute. Non vince un titolo inglese dagli anni '60, l'ultimo campionato l'ha vista promossa solamente in Conference League, diversi big (su tutti Harry Kane) hanno fatto già presente che gradirebbero una eventuale cessione a una situazione in disarmo.

Dunque, la chiamata di Conte per Levì sarebbe un rilancio del progetto e un freno al fuggi fuggi generale, quale garanzia di ritornare a competere a livelli altissimi. Per il tecnico ci sarebbe già un progetto chiaro: Conte, che percepirà 7,5 milioni di euro come buonuscita dall'Inter, è stato contattato direttamente dal club garantendogli l'esclusiva davanti a Erik Ten Haag, allenatore dell'Ajax, e Mauricio Pochettino, al PSG. Sul fronte tecnico, si garantirà la permanenza dei top player e si darà quasi carta bianca all'allenatore per staff e scelte di mercato.

Zhang ai saluti, l'Inter verso la cessione: può diventare il club più ricco al mondo
Zhang ai saluti, l'Inter verso la cessione: può diventare il club più ricco al mondo
Gli atteggiamenti che Conte detestava: grave errore dell'Inter sul gol di Felipe Anderson
Gli atteggiamenti che Conte detestava: grave errore dell'Inter sul gol di Felipe Anderson
La vittoria più bella di Caio Ribeiro, l'ex Inter e Napoli è guarito dal tumore: "È finita!"
La vittoria più bella di Caio Ribeiro, l'ex Inter e Napoli è guarito dal tumore: "È finita!"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni