La Juventus ha ottenuto l'unico risultato che doveva ottenere per restare ancora in corsa per la qualificazione alla Champions League fino all'ultima giornata di Serie A. Con la vittoria sull'Inter, i bianconeri si riportano momentaneamente nei primi quattro posti in attesa della partita del Milan, impegnata  nel programma della 37ª giornata contro il Cagliari. L'Atalanta, con la vittoria di oggi sul Genoa, ha staccato definitivamente il biglietto per la prossima Champions e si è tolta da una battaglia che resterà viva, a questo punto, fino all'ultimo turno di campionato. Per il Napoli, invece, vincente al Franchi (2-0 alla Fiorentina) l'obiettivo è stato raggiunto, rientrando nel gruppone Champions.

Milan in Champions matematicamente con una vittoria

Il Milan è l'unica altra squadra che può centrare la qualificazione matematica alla Champions nel corso della 37ª giornata di Serie A. Con una vittoria contro il Cagliari, i rossoneri si porterebbero nuovamente a +3 rispetto alla Juventus, una condizione che li mette al riparo da qualsiasi scenario di sorpasso. Anche in caso di arrivo a pari punti con la Juve, i rossoneri sarebbero promossi in virtù della migliore differenza reti negli scontri diretti (0-3 all'andata per la Juventus, 1-3 al ritorno a favore del Milan). Qualsiasi altro risultato terrebbe evidentemente la squadra di Pioli ancora in ballo anche negli ultimi 90 minuti della stagione.

Al Napoli serve ancora una vittoria

Il Napoli è la squadra che soffre di più la pressione della Juventus, ma – aspetto fondamentale – è ancora padrone del proprio destino. Dopo aver vinto contro la Fiorentina deve vincere anche contro il Verona: così gli azzurri sarebbero certi della qualificazione alla Champions. basterebbe un solo pareggio contro gli scaligeri per esporsi al rischio di un sorpasso della Juventus, impegnata nell'ultima giornata in casa del Bologna. Quattro punti potrebbero non essere sufficienti a fine campionato: il Napoli ha bisogno di sei punti per avere la certezza di finire il campionato tra le prime quattro della classifica. e dunque replicare il successo di Firenze.