La FIGC con un comunicato ufficiale ha reso note le date per il tesseramento in ambito professionistico per la stagione 2020-2021. In pratica sono state definite le date del prossimo calciomercato. Quello estivo in realtà diventa un mercato quasi autunnale, essendo in programma tra settembre e ottobre, mentre quello invernale si terrà dal 4 al 1 febbraio 2021.

Quando inizia il calciomercato invernale

La scelta di Lega Serie A e Figc sul mercato invernale non sorprende. Il problema principale riguardava quello estivo che diventa un mercato autunnale, quindi assieme alle foglie che cadranno ci sarà la campagna acquisti. Il mercato invernale come d'abitudine inizierà il primo lunedì di gennaio, che nel 2021, cadrà il giorno 4. Dal 4 gennaio dunque sarà possibile così effettuare ufficialmente degli acquisti e da quella data sarà possibile depositare i nuovi contratti.

Quando finisce il calciomercato invernale

La sessione invernale del calciomercato invece terminerà il 1 febbraio alle ore 20.00. Tipicamente la finestra invernale di trasferimenti si chiude il 31 gennaio, ma nel 2021 sarebbe coinciso con una domenica e dunque una giornata di campionato. Considerate le problematiche logistiche legate allo svolgimento di una serie di partite nell'ultimo giorno possibile di trattative, con molti dirigenti impegnati, è stato così deciso di spostare di 24 ore la chiusura a lunedì 1 febbraio.

Le date del calciomercato estivo

L'emergenza sanitaria che ha causato lo stop del campionato dal 10 marzo al 20 giugno ha costretto la FIGC a stravolgere i classici ritmi del calcio italiano. La Serie A tornerà e proverà a chiudersi in sei settimane (con dodici giornate di campionato). La stagione dovrà terminare entro il 20 agosto. Il calciomercato estivo inizierà così il 1° settembre e terminerà il 5 ottobre.