Il Bayern Monaco vince il classico di Germania e ipoteca l’ottavo titolo consecutivo. L’incontro con il Borussia Dortmund è stato deciso da un gol di Kimmich. I bavaresi adesso hanno sette punti di vantaggio su Haaland e compagni. Negli altri anticipi della 28a giornata c’è stato il clamoroso tonfo interno del Bayer Leverkusen, battuto 4-1 dal Wolfsburg. André Silva e Grifo a segno in Eintracht-Friburgo 3-3.

Borussia-Bayern 0-1

Il Borussia parte fortissimo e dopo 35’’ ha la palla dell’1-0 con Haaland, ma Boateng salva sulla linea. La partita si gioca a ritmi altissimi. Il Dortmund gioca davvero bene e all’inizio la difesa del Bayern sembra sbandare un po’, ma poi la quadratura la trova la squadra che da anni domina la Bundesliga e al 42’ passa in vantaggio con un pallonetto alla Totti di Kimmich che beffa in modo magnifico Burki. Nella ripresa Haaland chiede un rigore, il fallo di mano di Alaba sembra esserci ma non viene utilizzato nemmeno il VAR. Il norvegese al 72’ esce a causa di un infortunio e il Borussia si spegne definitivamente. In pieno recupero l’arbitro nega anche un rigore al Bayern, ma poco male finisce 1-0 per la squadra di Flick, che vede il titolo.

Decimo gol di André Silva con l’Eintracht Francoforte

Il baby Havertz stavolta non brilla e l’incostante Bayer Leverkusen viene travolto in casa dal Wolfsburg, che vince 4-1 e si porta al sesto posto. Nessun gol in Werder Brema-Borussia Moenchengladbach. Mentre è terminata 3-3 la partita tra Eintracht Francoforte e Friburgo. André Silva, ex giocatore del Milan, ha realizzato il decimo gol stagionale con l’Eintracht, mentre con il Friburgo ha segnato Vincenzo Grifo.

In Bundesliga giocare in casa non è più un vantaggio

I risultati degli anticipi della 28esima giornata confermano che è durissima, in questa ripartenza, per chi gioca in casa. Ora considerando le ventidue partite disputate in questi dieci giorni, il bilancio è: 3 vittorie per chi ha giocato in casa, sette pareggi e dodici vittorie esterne.