Il numero di record di Gigi Buffon è impressionante. Il portiere della Juventus non vuole smettere di conquistarne e sabato 4 luglio scendendo in campo nel derby contro il Torino è diventato il calciatore con il maggior numero di presenze di sempre in Serie A. Buffon è sceso in campo per la 648esima volta ed ha battuto il precedente record di Paolo Maldini, e avendo prolungato il contratto per un’altra stagione il portiere avrà la possibilità di incrementare il suo numero di presenze.

Buffon celebra il suo record sui social

Sui vari profili social il vice di Szczesny ha parlato del suo record e ha scritto delle frasi molto significative. La prima: “648 non è un numero, ma è una vita intera”, e come dargli torto. L’esordio lo ha fatto nel 1995 e dopo quasi venticinque anni è ancora in grande forma. L’altra:Una vita con due guanti. Una vita tra due pali. Una vita fatta di tante sfide e la sfida più bella deve ancora venire. 648 volte grazie”.

Gigi Buffon commosso nell’intervista tv

Dopo il derby Juventus-Torino, Buffon è stato intervistato dal canale tematico della Juventus, ha espresso tutta la sua gioia per il record e per i tre punti ottenuti, ma parlando del suo primato si è sinceramente commosso: “Volevo abbinare il record personale alla nostra vittoria. Adesso posso godermela ed è un qualcosa che mi fa molto piacere. Per certi versi la cosa mi commuove anche perché è passato tanto tempo, ci sono stati tanti sogni, tante delusioni, tante cose, ma è molto bello”.

Il record di Gigi Buffon, il calciatore con più presenze in Serie A

Ci ha messo quasi venticinque anni per battere il record di Maldini, che per la verità ha avuto la sfortuna di iniziare la carriera quando la Serie A era a 16 squadre. Buffon però in tutti questi anni ha disputato anche un campionato in B e uno in Francia. Nessun record è inattaccabile e se giocherà per sempre in Serie A forse un giorno Donnarumma potrà diventare il recordman di presenze nel campionato italiano.