11 Ottobre 2021
12:56

Lupo e Nicolai mai più insieme: si separa la coppia più vincente del beach volley italiano

Daniele Lupo e Paolo Nicolai hanno giocato a Cagliari l’ultima partita dopo 11 anni sulla sabbia uno accanto all’altro. La medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio 2106 è stato il punto più alto della loro carriera, impreziosita anche da tre titoli europei (2014, 2016, 2017). Per entrambi non è previsto alcun ritiro ma solo un cambio di abbinamenti in vista dei Giochi di Parigi del 2024.
A cura di Andrea Lucia

La storica coppia azzurra ha giocato ieri a Cagliari la sua ultima partita insieme. In tandem dal 2011, Daniele Lupo e Paolo Nicolai rappresentano il duo più vincente del beach volley italiano. Uno accanto all'altro hanno preso parte a tre edizioni delle Olimpiadi e in una di queste, a Rio 2016, hanno vinto anche una medaglia d'argento. Nell'ultima edizione a Tokyo si sono fermati ai quarti di finali.

Tre volte campioni d'Europa (2014, 2016, 2017), sono stati i primi italiani a vincere un titolo continentale. L'anno d'oro il 2014, quando hanno portato il tricolore a trionfare per la prima volta in una tappa del World Tour e in una del Grand Slam. Le loro strade ora si divideranno: in vista non c'è il ritiro ma un cambio di abbinamenti in vista dei Giochi di Parigi del 2024. Nel futuro di Daniele Lupo potrebbe esserci un altro giocatore esperto come Alex Ranghieri o Enrico Rossi. Ipotesi Adrian Carambula come partner di Paolo Nicolai.

La notizia di una loro separazione era già stata comunicata alla federazione e si attendeva solo l'ufficialità. Il modo per dirsi addio è stata la finale per il terzo e quarto posto del Sardinia Beach Finals, il torneo che chiude la stagione internazionale della pallavolo outdoor. I due italiani si sono arresi 2-0 (23-21, 21-17) agli olandesi Varenhorst e Van De Velde. Proprio in Sardegna il duo nel 2014 aveva vinto gli Europei a Quartu Sant'Elena. Nel primo set Lupo e Nicolai sono in vantaggio a pochi punti dalla fine ma due episodi sfortunati ribaltano la situazione in favore degli avversari. Il secondo set parte subito male e il duo italiano non riesce a recuperare.

"Sono dispiaciuto soprattutto per come si è concluso il primo set, abbiamo fatto una bella rimonta che purtroppo non si è conclusa come volevamo. Sapevamo che ogni partita sarebbe stata durissima, qui a Cagliari ci sono le migliori coppie al mondo. Sono comunque orgoglioso di come siamo stati in campo in tutta la manifestazione. Le Finals di quest'anno hanno offerto match entusiasmanti. Certo c'è un po' di rammarico per l'assenza del pubblico ma sappiamo cosa abbiamo passato negli ultimi due anni. Mi auguro che dalla prossima stagione potremo avere sempre accanto a noi il pubblico e farli divertire dal vivo", ha detto Paolo Nicolai. Per Daniele Lupo "la stagione appena conclusa è stata molto bella come le altre giocate negli ultimi anni. In tutte le manifestazioni in cui abbiamo partecipato quest'anno siamo sempre stati competitivi. A volte, sfortuna e bravura degli avversari non ti permettono di raggiungere tutti gli obiettivi prefissati. Abbiamo lavorato con passione e tanta professionalità e non abbiamo nulla da recriminarci".

Per rendere il giusto omaggio alla coppia è intervenuto anche Diego Nepi, direttore generale di Sport e Salute e braccio operativo del Coni di Malagò: "Siamo felici e orgogliosi di essere qui per celebrare una grande storia di sport, quella di Paolo Nicolai e Daniele Lupo, la coppia azzurra di beach volley più vincente di sempre".

Conegliano perde dopo 76 vittorie consecutive: "Ci siamo tolti un peso, sconfitta salutare"
Conegliano perde dopo 76 vittorie consecutive: "Ci siamo tolti un peso, sconfitta salutare"
Ora i no vax fanno la Haka, i Maori: "Smettetela di usare il nostro tesoro culturale"
Ora i no vax fanno la Haka, i Maori: "Smettetela di usare il nostro tesoro culturale"
Morto a 53 anni CJ Hunter, gigante buono dello sport americano ed ex marito di Marion Jones
Morto a 53 anni CJ Hunter, gigante buono dello sport americano ed ex marito di Marion Jones
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni