909 CONDIVISIONI

Pino Insegno non si scusa con Ainett Stephens: “L’ho sentita, le ho detto di non prendersela”

Dopo aver detto di non volerla come Gatta Nera nel Mercante in Fiera perché diventata “un pò più grande”, Pino Insegno non si scusa con Ainett Stephens. Le sue parole: “Non capisco perché dovrei farlo, è tutto tranquillo. Ci siamo sentiti, le ho detto di non prendersela”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Elisabetta Murina
909 CONDIVISIONI
Immagine

Pino Insegno non si scusa con Ainett Stephens. Il conduttore del Mercante in Fiera aveva dichiarato di non volere più la showgirl nel ruolo di Gatta Nera perché diventata "un pò più grande". Parole che non sono di certo piaciute alla diretta interessata che, infatti, pretendeva delle scuse. "Non capisco perché dovrei scusami, è tutto tranquillo", ha replicato Insegno contattato da Tvblog.

Pino Insegno non chiede scusa ad Ainett Stephens, le sue parole

Contattato da TvBlog, Pino Insegno ha rivelato di aver sentito Ainett Stephens e che tra loro "è tutto tranquillo". Per il conduttore, quindi, non c'è bisogno di chiedere scusa: "Non capisco perché dovrei, è una mia amica. Ho parlato con lei, le ho mandato un messaggio vocale, le ho detto di non prendersela. L’ho ringraziata per il lavoro svolto… è tutto tranquillo". Precisando che nella nuova edizione del programma non ci sarà nessuna Gatta Nera e non una sua sostituta,  ha provato a ridimensionare la questione, diventata un vero e proprio caso: "E poi, anche se avessi detto  che è diventata un po’ più grande – e, ripeto, non l’ho detto – è un’offesa? Non ho capito quali scuse dovrei fare. Anche io sono diventato grande".

Pino Insegno, Ainett Stephens e la vicenda della "Gatta Nera"

Il "caso" è nato nella giornata di presentazione dei Palinsesti Rai, quando Pino Insegno ha annunciato che Ainett Stephens non sarebbe più stata la Gatta Nera: "La stiamo cercando, lei è diventata un po' più grande. Sono passati tanti anni, resta indimenticata icona di quel programma. Bisogna sempre cercare di cambiare un minimo le cose perché sono passati 15 anni". Sentite le parole dell'ex collega, la showgirl ha replicato con lacune storie Instagram: "Ci sono rimasta male perché vedere, oggi come oggi, persone che hanno un' età importante rimaste a questi antichi retaggi è inammissibile. Vi dico una cosa: adesso che ho 40 anni mi sento meglio". 

909 CONDIVISIONI
Le parole di Ainett Stephens contro Pino Insegno: "Voglio le sue scuse"
Le parole di Ainett Stephens contro Pino Insegno: "Voglio le sue scuse"
Pino Insegno: "Ainett Stephens non sarà la Gatta Nera, è diventata grande", la replica della modella
Pino Insegno: "Ainett Stephens non sarà la Gatta Nera, è diventata grande", la replica della modella
Ainett Stephens accusa Pino Insegno di age-shaming: "Antichi retaggi, mi sento bella e pretendo le scuse"
Ainett Stephens accusa Pino Insegno di age-shaming: "Antichi retaggi, mi sento bella e pretendo le scuse"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni