28 Dicembre 2021
15:56

Nicole Kidman: “Ho sofferto di depressione dopo il divorzio da Tom Cruise”

Nicole Kidman racconta di aver sofferto di depressione dopo il divorzio da Tom Cruise, avvenuto in concomitanza con le riprese di The Hours, il film in cui interpretava Virginia Woolf.
A cura di Ilaria Costabile

Nicole Kidman è una delle grandi attrici di Hollywood, tra le più apprezzate e quotate, ma nonostante la sua grande esperienza, ci sono stati dei ruoli da lei interpretati che l'hanno portata ad estremizzare i suoi stati d'animo in periodi già particolarmente difficili della sua vita. Lo ha dichiarato anche in una recente intervista, per promuovere il film in cui recita accanto al collega Javier Bardem, nella quale ha ricordato anche la separazione da Tom Cruise, in seguito alla quale è caduta in una profonda depressione.

La depressione dopo il divorzio

Uno dei ruoli più difficili che ha dovuto interpretare Nicole Kidman nella sua vita è stato quello in The Hours, dove vestiva i panni di Virginia Woolf. Un personaggio non semplice, con pensieri suicidi che ha contribuito ad accentuare la sensazione di malessere psico-fisico da lei attraversata in quel periodo, nel 2001, quando aveva appena divorziato da suo marito Tom Cruise. L'attrice racconta ai microfoni di BBC Radio 4 di non essersi resa conto del pericolo al quale stava andando in contro, inscenando la morte della nota scrittrice: "Non ricordo se ho davvero pensato al pericolo della situazione, ero totalmente presa dal personaggio. Ho messo i sassi in tasca e mi sono incamminata verso il fiume. Una volta e poi un’altra e un’altra ancora. Non mi sembrava evidentemente pericoloso abbastanza". In un podcast aveva rivelato, poi, di aver intrecciato completamente realtà e finzione anche in altri contesti, come inThe Undoing: "Mi sono ammalata davvero e questo è una delle conseguenze maggiori del lavoro d’attore. Per una settimana il mio sistema immunitario si è rifiutato di riconoscere la differenza tra la recitazione e la realtà" ha rivelato l'attrice.

Il percorso di Nicole Kidman

La diva ha rivelato che dopo il matrimonio con la star di Hollywood, con cui ha anche adottato due figli, si è dovuta destreggiare tra stati d'animo contrastanti tra loro, ma tendenti ad una visione pessimistica della vita. L'attrice, quindi, racconta cosa ha fatto quando ha capito che il suo benessere mentale era sul punto di crollare:

Non ho ancora imparato una tecnica capace d’insegnare al mio cervello e al mio corpo che si tratta di finzione e né ho capito come liberarmi da tutto questo. Niente da fare: fare a casa, ma non dormo bene e non mi sento bene se quello che interpreto m’inquieta. Non funzionava e ho dovuto scavare a fondo e farmi strada attraverso la depressione. Non che abbia rimpianti, fa parte della crescita. 

Non è stato solo quel momento, da cui sono ormai passati più di vent'anni, a trascinarla verso il baratro, ma anche quando con il secondo marito si sono manifestati nuovamente i suoi problemi di infertilità, che l'hanno portata nuovamente a ricadere in un circolo di depressione.

Cannes 2022, standing ovation per Tom Cruise protagonista della seconda giornata
Cannes 2022, standing ovation per Tom Cruise protagonista della seconda giornata
Tom Cruise vendica il cinema:
Tom Cruise vendica il cinema: "Faccio film per il grande schermo, non per lo streaming"
Britney Spears di nuovo incinta, che cosa è la depressione perinatale di cui ha sofferto in passato
Britney Spears di nuovo incinta, che cosa è la depressione perinatale di cui ha sofferto in passato
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni