120 CONDIVISIONI
12 Agosto 2022
18:23

Hilary Duff: “Mia figlia ha la malattia mani-bocca-piedi, il lavoro mi impedisce di stare con lei”

Hilary Duff ha raccontato che Mae, sua figlia minore, ha la malattia mani-bocca-piedi. L’attrice è attualmente impegnata sul set e non ha potuto restare accanto alla sua piccola. Così, ha colto l’occasione per mandare un messaggio a tutti i genitori che lavorano, invitandoli a non sentirsi in colpa.
A cura di Daniela Seclì
120 CONDIVISIONI

Hilary Duff è intervenuta su Instagram per parlare della malattia della figlia minore. L'attrice, attualmente impegnata sul set della serie How I Met Your Father ha tre figli: Luca avuto dal suo ex marito Mike Comrie e poi Bank Violet e Mae, di 3 e 1 anno, avute dall'attuale compagno Matthew Koma. Riguardo a Mae ha raccontato: "Mae Mae ha la malattia Mani-Bocca-Piedi. Nessuno degli altri miei figli l'aveva avuta prima di lei, perciò non l'avevo mai vista prima ed è orribile".

Cos'è la malattia Mani-Bocca-Piedi

Come riporta il sito dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, la Malattia Mani-Bocca-Piedi è un'infezione virale, che colpisce in particolare i bambino sotto i 10 anni, ma ciò non esclude che possa manifestarsi anche negli adolescenti, sebbene in forma più lieve: "Il contagio avviene per via aerea attraverso tosse e starnuti o tramite il contatto diretto con superfici contaminate da secrezioni nasali, fluidi, saliva o feci di una persona infetta". Rientra nelle malattie esantematiche, che provocano la comparsa di eruzioni cutanee e macchie. Guarisce entro sette, dieci giorni. Hilary Duff, nel suo sfogo sui social, ha spiegato di non avere avuto modo di stare vicina alla figlia, ma ciò non la fa sentire una cattiva madre:

Non sono riuscita a stare con lei tutto il giorno perché sono sul set. Amo così tanto il mio lavoro, ma questo vuole essere un appello ai genitori che lavorano, che si vedono costretti a lasciare i loro figli in momenti in cui non gli sembra naturale farlo.

Il messaggio ai genitori che lavorano e che non possono essere accanto ai figli

Hilary Duff ha spiegato che, nonostante i sensi di colpa per non essere vicino alla sua bambina, sa perfettamente di stare lavorando per il bene della sua famiglie e vorrebbe che questo messaggio arrivasse a tutti i genitori che non possono essere sempre presenti accanto ai loro figli:

Sono seduta qui sentendomi dispiaciuta, ma so che sto facendo un buon lavoro, che sto lavorando per la mia famiglia. E così anche voi. Anche se, povera bambina, sembra così strano non essere lì accanto a lei.

120 CONDIVISIONI
Allevi, Fedez e la condivisione pubblica della malattia che fa stare meglio
Allevi, Fedez e la condivisione pubblica della malattia che fa stare meglio
Roberta Beta:
Roberta Beta: "È un anno che non lavoro, l'autostima va a finire sotto i piedi"
Allevi, la malattia e l'annuncio:
Allevi, la malattia e l'annuncio: "Queste mani tremano, ma nuova musica invade la mia mente"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni