Il Black Friday è alle porte: c'è tanta attesa per il 29 novembre, il venerdì nero più apprezzato dagli amanti dello shopping, e gli Italiani non fanno eccezione. Stando a quanto riporta Ansa, infatti, una rilevazione dell'Osservatorio eCommerce B2c Netcomm del Politecnico di Milano prevede che durante il Black Friday verranno spesi circa 1,3 miliardi di euro, il 25% in più rispetto al 2018, con il 40% degli acquisti effettuati da dispositivi mobili.

Tra i prodotti più desiderati, da acquistare in sconto, ci sono in larga parte quei beni di "lusso" che non verrebbero comprati a prezzo pieno; ma c'è anche chi approfitta del Black Friday per anticiparsi sui regali di Natale, potendo così acquistare un dono più importante spendendo meno. Quanto ai siti di e-commerce più gettonati, ci sono sicuramente gli store tecnologici, seguiti dai siti di abbigliamento, di viaggi e dagli e-commerce multimarca e multicategoria, primo tra tutti Amazon.

Un giro di affari di 1,3 miliardi di euro soltanto in Italia: ma come evitare le truffe e fare in modo che i nostri soldi siano spesi bene? Ecco 3 consigli e trucchi per effettuare gli acquisti in sicurezza durante il Black Friday, evitando i falsi sconti.

1. Attenzione ai siti su cui fai acquisti

La sicurezza degli acquisti online è diventata una caratteristica fondamentale di moltissimi e-commerce, ma non è raro cadere in truffe realizzate ad arte proprio nei giorni di offerte e sconti. Tolti i grandi siti per gli acquisti, come ad esempio Amazon, esistono tanti piccoli e-shop che propongono sconti interessanti durante il Black Friday.

Bisognerebbe però sforzarsi di fare acquisti solo sui siti che si conoscono, che propongono metodi di pagamento sicuri e tracciabili e che non abbiano degli sconti "impossibili": se un articolo di fascia alta è scontato dell'80-90% su un sito sconosciuto, per dire, è molto probabile che quel sito sia una truffa, e che qualche giorno dopo il Black Friday non ci sarà più traccia di quell'e-commerce e del vostro ordine.

La soluzione più sicura per fare acquisti online durante il Black Friday è sicuramente rivolgersi a realtà accreditate e che propongano metodi di pagamento sicuri: in relazione a ciò, è sicuramente più sicuro utilizzare PayPal piuttosto che la carta di credito (fatta eccezione per Amazon, che ha degli eccellenti sistemi di sicurezza pur accettando pagamenti solo con carta di credito).

2. Sicuro sia il prezzo più basso?

Non tutti gli sconti del Black Friday sono reali, o meglio, non sempre il prezzo proposto durante il venerdì nero di shopping è davvero il più basso disponibile sul mercato. Nei grandi e-commerce come Amazon i prezzi cambiano tutti i giorni, scendendo e salendo a seconda della stagionalità, della disponibilità di magazzino e di molti altri fattori.

Come fare, quindi, a capire se il prezzo che abbiamo trovato è davvero conveniente? Utilizzando un sito che permette di ricostruire lo storico dei prezzi di quel prodotto. Il più utilizzato è Camelcamelcamel, ma anche Amazon ha integrato per alcune categorie questa sorta di comparatore.

Se utilizzate Camelcamelcamel, basterà inserire l'url del prodotto che desiderate all'interno della barra di ricerca: comparirà un grafico che illustra l'oscillazione del prezzo in un arco di tempo a vostra scelta; in questo modo capirete se la percentuale di sconto proposta durante il Black Friday è davvero conveniente, o se è meglio aspettare.

3. Controlla le recensioni

Spesso, durante il Black Friday, si trovano moltissime offerte su prodotti poco noti, o poco recensiti: soprattutto nel caso dei grandi siti di e-shopping, le recensioni sono la cartina di tornasole della qualità e popolarità di un prodotto. Certo, è vero che è impossibile che un articolo abbia sempre e solo recensioni positive, ma è anche vero che acquistare un prodotto poco apprezzato, anche se con un'alta percentuale di sconto, può rivelarsi una perdita più che un affare.

In generale, prima di farsi prendere dalla febbre degli acquisti, è sempre importante fare delle valutazioni preliminari: mi serve davvero questo prodotto? Lo sto acquistando perchè ne ho bisogno, o solo per la voglia di fare un acquisto conveniente? Il prodotto è recensito dagli utenti, oppure non lo conosce nessuno? Il venditore è affidabile?
La maggior parte delle risposte a queste domande sono contenute proprio nelle recensioni degli utenti: il trucco è leggere soprattutto quelle lasciate da utenti autorevoli, che nel caso di Amazon sono segnalati con dei badge ad hoc.