237 CONDIVISIONI
23 Maggio 2022
21:28

La Questura vieta la manifestazione di CasaPound, Gualtieri: “Bene, Roma è antifascista”

La manifestazione nazionale di CasaPound a Roma è stata vietata anche per la vicinanza con piazza dell’Esquilino, già richiesta dall’Anpi.
A cura di Natascia Grbic
237 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

La Questura di Roma ha vietato la manifestazione nazionale di CasaPound prevista per il 28 maggio a Roma. Lo ha comunicato la stessa Questura in una nota, spiegando che "all'esito anche di un Comitato di ordine e sicurezza pubblica, tenutosi in Prefettura", si è "deciso di adottare un formale divieto allo svolgimento della manifestazione nella piazza indicata". Il corteo di CasaPound è stato vietato anche per la vicinanza con la manifestazione dell'Anpi, che aveva già chiesto piazza dell'Esquilino. Quindi, "la notevole vicinanza delle due piazze individuate per le manifestazioni e il cospicuo numero dei rispettivi partecipanti, uniti alla loro estrazione politica totalmente contrapposta, ha fatto propendere per questa decisione". Il sindaco di Roma Roberto Gualtieri ha espresso soddisfazione per il divieto della manifestazione. "Soddisfatto per la decisione della Questura di vietare la manifestazione di CasaPound nella capitale sabato 28 maggio. Avevo già espresso la mia posizione contraria nella riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica. Roma è e sarà sempre antifascista".

CasaPound aveva annunciato da tempo sui social che la manifestazione nazionale avrebbe avuto luogo a Roma il 28 maggio. Inizialmente non era stato presentato nessun preavviso in Questura, arrivato poi nei giorni precedenti, quando l'Anpi aveva già annunciato la mobilitazione. "Il divieto – spiega la Questura di Roma – scaturisce anche da una valutazione fatta in seguito alla pubblicizzazione da parte dei manifestanti di CasaPound, attraverso il web, dell'intenzione di svolgere un estemporaneo corteo, in difformità rispetto alla manifestazione statica indicata in preavviso, creando così ripercussioni negative sulla gestione dell'ordine e della sicurezza pubblica". La questura ha poi aggiunto che piazza Santa Maria Maggiore, indicata da CasaPound, non è un luogo idoneo allo svolgimento di manifestazioni.

Il 28 maggio si svolgerà a piazza dell'Esquilino un presidio dell'Anpi. I responsabili avevano spiegato a Fanpage.it: "Ci stiamo organizzando per una manifestazione che coinvolga la Casa della Memoria, i sindacati, i partiti, Libera e le associazioni antifasciste di Roma e provincia. Vorremmo invitare l'associazione dei familiari dei caduti di piazza della Loggia: il 28 maggio è la ricorrenza di quella strage fascista, e a maggior ragione chiediamo che la manifestazione di CasaPound sia vietata".

237 CONDIVISIONI
Incendio Malagrotta, Gualtieri:
Incendio Malagrotta, Gualtieri: "Parte dei rifiuti di Roma sarà trattata nel Tmb di Aprilia"
Emergenza siccità, Gualtieri rassicura sul razionamento dell'acqua a Roma:
Emergenza siccità, Gualtieri rassicura sul razionamento dell'acqua a Roma: "Non c'è alcun rischio"
Migliaia alla manifestazione del Pride 2022, Roma si tinge di arcobaleno:
Migliaia alla manifestazione del Pride 2022, Roma si tinge di arcobaleno: "Torniamo a fare rumore"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni