Il Movimento 5 Stelle scende in piazza per far sentire la sua voce “a chi sta cercando di far tornare i vitalizi”. L’appuntamento è a Roma, in piazza Santi Apostoli, per oggi sabato 15 febbraio alle ore 14. La mobilitazione nasce come risposta preventiva alla possibilità del ripristino dei vitalizi al Senato: la commissione Contenziosa di Palazzo Madama, infatti, nei prossimi giorni dovrà decidere se far tornare quello che i 5 Stelle definiscono come un “privilegio” e secondo quanto trapelato da alcuni giornali la decisione sarebbe già stata scritta e prevederebbe una cancellazione del taglio dei vitalizi. I pentastellati con un post sul blog delle stelle ricordano: “La manifestazione di sabato 15 febbraio, in piazza Santi Apostoli a Roma, per gridare a tutti #MaiPiùVitalizi è nata grazie ad un’iniziativa spontanea su Facebook, dalla rabbia di tante persone che vogliono far sentire la loro voce di fronte a un assurdo tentativo di restaurazione. Sarà una manifestazione pacifica, piena di passione, colore e idee”. I 5 Stelle ricordano che circa 1.900 ex parlamentari hanno fatto ricorso, “quasi tutti senza metterci la faccia. Evidentemente perché il vitalizio è un privilegio davvero vergognoso. Noi invece con orgoglio portiamo avanti questa battaglia”.

Perché i 5 Stelle scendono in piazza

A spiegare le motivazioni che spingono i 5 Stelle in piazza è stato ieri il deputato e questore Francesco D’Uva, intervistato da Fanpage.it: una manifestazione “con i cittadini, per far sentire la loro voce”. D’Uva, ex capogruppo pentastellato alla Camera, spiega che quella sui vitalizi è una “battaglia chiesta dai cittadini da anni, prima ancora che nascesse il Movimento, contro un privilegio della vecchia politica”. La protesta ha l’obiettivo di chiedere la rimozione degli esponenti della commissione Contenziosa del Senato che, secondo D’Uva, non dovranno avere “neanche l’ombra di conflitto d’interessi” quando saranno chiamati a giudicare sul tema.

Chi interverrà nella manifestazione del M5s sui vitalizi

Sul palco di piazza Santi Apostoli si alterneranno alcuni esponenti del M5s che rappresentano il Movimento in diverse istituzioni e che si sono impegnati negli anni in questa battaglia per il taglio dei vitalizi. Interverranno anche alcuni consiglieri regionali di Sicilia, Piemonte e Lazio, nelle quali i vitalizi sono stati tagliati. Dal palco parlerà il vicepresidente del Parlamento Europeo, Fabio Massimo Castaldo, ma anche tanti parlamentari come Gianluca Perilli, Riccardo Ricciardi, Elvira Evangelista e le vicepresidenti di Camera e Senato, Maria Edera Spadoni e Paola Taverna. Parleranno anche alcuni esponenti del governo, come Riccardo Fraccaro, Luigi Di Maio e Nunzia Catalfo. La manifestazione si chiuderà con l’intervento del reggente del Movimento, Vito Crimi.