Nel pomeriggio Mario Draghi ha incontrato le delegazioni di Fratelli d'Italia e Italia Viva per un confronto sul Recovery plan. Le reazioni sono state diametralmente opposte: se Renzi e i suoi esultano e gridano alla discontinuità, Meloni dice che in realtà il piano non è stato illustrato a nessun partito. Il giro di consultazioni voluto dal presidente del Consiglio per parlare del Piano di ripresa e resilienza, che domani vedrà arrivare i sindacati a Palazzo Chigi, è l'ultimo passo prima di presentarlo alla Camera e al Senato. Le date cerchiate in rosso sul calendario sono il 26 e il 27 aprile, con il tempo per la consegna alla Commissione europea che scade il 30 aprile.

La delegazione di Italia Viva esce da Chigi con grande soddisfazione: "Aspettiamo che il governo trasmetta al Parlamento la versione nuova" del Pnrr "che ha elementi di forte differenza" rispetto a quello del governo Conte "su governance, monitoraggio, semplificazione", annuncia la capogruppo alla Camera, Maria Elena Boschi. E ancora: "Sulla governance presenteranno un testo in Parlamento più avanti". Le fa eco il leader del partito, Matteo Renzi: "Ottimo confronto, è davvero svolta su vaccini, Piano di rilancio, credibilità internazionale dell'Italia – twitta l'ex presidente del Consiglio – Tutti insieme al lavoro per ripartire". La ministra Bonetti sottolinea il bisogno di "investire sulle infrastrutture a partire dagli asili nido", la viceministra Bellanova l'importanza di un "piano di semplificazione".

Scarso entusiasmo da parte di Fratelli d'Italia, unico grande partito all'opposizione del governo Draghi: "Ho chiesto di aver un piano con le tavole per capire quante risorse sono state messe su ciascuna delle scelte strategiche che si fanno, che speriamo si possa vedere nelle prossime settimane", spiega Giorgia Meloni uscendo da Chigi. "Le nostre proposte sono sempre molto puntuali, ci aspettiamo la stessa puntualità dal governo". Anche perché "se c'è un piano del governo, noi non l'abbiamo visto o lo sta tenendo nascosto – aggiunge a Stasera Italia su Rete 4 – E da quello che mi risulta anche ai partiti di maggioranza il governo non ha esposto il suo piano".