03 Dicembre 22:43 Primi vaccini Pfizer arrivati nel Regno Unito: trasferiti un un luogo segreto

È arrivato nel Regno Unito il primo contingente di dosi di vaccino anti coronavirus Pfizer/BioNTech. Il carico è stato trasferito in un centro di raccolta segreto a -70 gradi. La distribuzione inizierà dal weekend a partire dalle nazioni minoritarie del Regno, con priorità assoluta agli anziani delle case di riposo e chi li assiste. Il governo di Boris Johnson ha prenotato 40 milioni di dosi di questo vaccino, 10 milioni delle quali attese entro quest'anno. L'accelerazione nel via libera di ieri rappresenta un vantaggio per il Regno, tanto più dopo le notizie sul dimezzamento delle consegne globali da parte di Pfizer per il 2020.

03 Dicembre 22:27 Speranza: “Domani avremo Rt a 0,91”

"Domani avremo Rt a 0.91". Lo ha annunciato il ministro della Salute, Roberto Speranza, a Piazza Pulita su La7. Il dato dei decessi, oggi il più alto con 993 morti, "è l'ultimo a mutare". Il ministro ha quindi aggiunto: "Contro le influenze l'Italia aveva un piano approvato ancora riscontrabile sul sito del ECDC, penso che su questo si sia alzata una polemica senza senso".

03 Dicembre 21:59 Nuovo Dpcm, le aperture per i negozi dal 4 dicembre al 6 gennaio

“Non vogliamo limitare lo shopping e la consuetudine di scambiarsi dei doni natalizi. Dal 4 dicembre al 6 gennaio i negozi potranno restare aperti fino alle ore 21. Nei giorni festivi e pre-festivi nei centri commerciali però saranno aperti solo i negozi alimentari, le farmacie, parafarmacie, sanitari, tabacchi, edicole e vivai”: lo ha annunciato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, presentando le nuove misure in vigore da domani.

03 Dicembre 21:48 Extra cashback di Natale, ecco come funzionerà

“L’8 dicembre avrà il via l’extra cashback di Natale, che prevede che chi paga con carte e app avrà un rimborso del 10% su tutti gli acquisti effettuati entro il 31 dicembre. Ci sarà un rimborso che potrà arrivare fino a 150 euro. E questo, attenzione, non vale per la famiglia”: così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, parlando delle misure messe in campo a dicembre. Non ci saranno solo le restrizioni per contenere il coronavirus, ma anche gli incentivi per i consumi e la ripresa economica.

03 Dicembre 21:35 Okay a spostamenti per tornare alla propria residenza/domicilio tra il 21 dicembre e il 6 gennaio

Tra il 21 dicembre e il 6 gennaio, quando saranno vietati gli spostamenti tra le Regioni (anche in zona gialla) sarà comunque possibile muoversi per ragioni di lavoro, salute o necessità. Oppure ancora per rientrare presso la propria residenza, domicilio o abitazione. Ma cosa si intende per abitazione? Lo ha spiegato Giuseppe Conte in conferenza stampa illustrando il nuovo Dpcm: “Vale a dire il luogo dove si abita con continuità o periodicità. Questo permetterà il ricongiungimento delle coppie che sono lontane, ma che convivono quantomeno con una certa frequenza nella medesima abitazione”.

03 Dicembre 21:03 Il Centrodestra occupa Aula della Camera

Il centrodestra ha occupato l'aula della Camera per protestare contro il fatto che il premier Conte abbia tenuto una conferenza stampa per illustrare il Dpcm e non sia venuto in Aula come chiedeva lo stesso centro destra.

"Aula bloccata. Seduta sospesa. Si poteva evitare se il premier avesse rinunciato al suo logoro schema di comunicazione populista e fosse venuto qui a parlare agli italiani, in diretta a reti unificate dal Parlamento, dal quale invece mantiene un distanziamento anticostituzionale", lo scrive su Twitter, Antonio Palmieri, parlamentare di Forza Italia.

03 Dicembre 20:55 Conte: “Vaccino contro il COVID19 non sarà obbligatorio”

Il premier Conte durante la conferenza stampa di illustrazione delle ultime misure per il Dpcm in vista delle feste di Natale: "Vaccino contro il COVID19 obbligatorio? Sono per l'approccio liberale. Se siamo in una condizione di gestione della curva del contagio non sarà necessario renderlo obbligatorio".

03 Dicembre 20:44 Russia, a Mosca domani partono vaccini contro il Covid

A Mosca da domani parte la campagna di vaccinazione di massa contro il coronavirus. Lo ha annunciato sul suo blog il sindaco della capitale russa Serghei Sobyanin. "In coordinamento con il governo, iniziamo ad offrire da domani appuntamenti online agli operatori educativi e sanitari, così come ai lavoratori dei servizi sociali della città", ha detto Sobyanin. "L’elenco ( di chi potrà vaccinarsi, ndr) sarà ampliato nelle prossime settimane man mano che arriveranno nuovi lotti del vaccino. I centri di vaccinazione apriranno il 5 dicembre", ha dichiarato Sobyanin.

03 Dicembre 20:41 Conte: a Natale, Santo Stefano, Capodanno non si potrà uscire dal proprio Comune

Tutti gli spostamenti per raggiungere le seconde case saranno vietati durante i giorni di festa; vietati anche spostamenti tra comuni limitrofi. Lo conferma il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a
Palazzo Chigi.

03 Dicembre 20:35 Conte: “Chi rientra dall’estero dal 21/12 al 6/01 dovrà sottoporsi alla quarantena”

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha illustrato in conferenza stampa le misure contenute nel nuovo Dpcm: “Arriva il Natale. Se affrontassimo il periodo delle feste con le misure delle aree gialle arriverebbe un’impennata del contagio. Per questo dobbiamo prevedere ulteriori restrizioni per il periodo natalizio. Dobbiamo scongiurare il pericolo della terza ondata, che altrimenti potrebbe arrivare già a gennaio”, ha detto. "Abbiamo riportato l'Rt a 0,91, c'è un calo di accessi ai pronto soccorsi, continuando così nel giro di due settimane, vicino alle feste, tutte le Regioni saranno gialle", ha detto ancora il premier.

03 Dicembre 20:20 USA, il Presidente Biden: “Vaccino gratis per tutti gli americani”

"Non appena sarà pronto e verrà approvato un vaccino" contro il coronavirus, "Kamala Harris e io garantiremo che venga distribuito in modo equo, efficiente e gratuito a tutti gli americani". Lo ha scritto il presidente americano eletto Joe Biden su Twitter.

03 Dicembre 20:08 Dpcm Natale, Toti (Liguria): “Spostamenti extra Comune? Solo per assistere familiari”

Gli unici spostamenti extra Comune consentiti dal nuovo Dpcm sul covid il 25 e 26 dicembre e il primo gennaio saranno quelli per "l'assistenza ai familiari in difficoltà". Lo riferisce il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti parlando del prossimo Dpcm. Il via libera a tali spostamenti dovrebbe essere inserito nelle ‘faq' d'interpretazione del decreto.

03 Dicembre 19:57 Giorgio Palù nuovo presidente Aifa

Raggiunta l'intesa in Conferenza Stato-Regioni per la nomina di Giorgio Palù alla presidenza dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa). Per il completamento dell'iter manca solo il decreto del ministro della Salute Roberto Speranza.

03 Dicembre 19:40 Fontana (Lombardia): divieto di spostamento tra comuni nei giorni di festa è “limitazione ingiustificata” e va eliminata

"Ho proposto al presidente Conte di creare un percorso privilegiato per modificare questo decreto legge" e il premier "ha preso atto della mia richiesta. Vedremo di chiedere anche che i gruppi parlamentari procedano in questa direzione". L’ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana durante un incontro con la stampa. Per il governatore lombardo, il nuovo decreto con le regole per gli spostamenti durante le feste introduce una "sostanziale e ingiustificata limitazione della vita dei nostri cittadini". E questa va "eliminata". Fontana fa riferimento alla decisione che limita gli spostamenti per uscire dal proprio comune, in particolare nelle giornate del 25, 26 dicembre e 1 gennaio.

03 Dicembre 19:28 Bollettino di oggi: i dati sulle terapie intensive

217 persone nelle ultime 24 ore hanno fatto ingresso nei reparti di terapia intensiva degli ospedali di tutta Italia a causa dell’aggravarsi dei sintomi del Covid-19. In totale, secondo il bollettino odierno diramato dal Ministero della Salute, i pazienti in rianimazione sono 3.597, la maggior parte dei quali in Lombardia.

03 Dicembre 19:21 Il virologo Clementi: “Mille decessi spaventano, calo tra 7 giorni”

"Il dato di oggi sui decessi non è assolutamente bello ma emerge quello che veniva fotografato un mese fa, ovvero l'incremento molto rapido delle terapie intensive. Quasi 1000 decessi in un giorno spaventano ma sono sicuro che tra un settimana inizieranno a scendere, come stanno diminuendo di intesità altri parametri". Lo spiega all'Adnkronos Salute Massimo Clementi, ordinario di Microbiologia e Virologia all'università Vita-Salute San Raffaele di Milano, direttore del Laboratorio di Microbiologia e Virologia dell'Irccs ospedale San Raffaele, commentando il bollettino odierno del ministero della Salute.

03 Dicembre 19:01 Arcuri: “Vaccino gratuito per tutti e obbligatorio per nessuno”

"Il vaccino sarà gratuito per tutti e obbligatorio per nessuno". Lo ha detto il commissario straordinario all'Emergenza, Domenico Arcuri durante la conferenza stampa sulle attivita' di contrasto al Covid.

03 Dicembre 18:48 Usa contro l’Oms, il remdesivir funziona

È scontro aperto ormai sui farmaci anti-Covid tra gli esperti statunitensi e l’Oms, l’Organizzazione mondiale della Sanità. Proprio oggi in un editoriale pubblicato sul New England Journal of Medicine, tre scienziati affermano che lo studio dell’Oms che ha ”bocciato” il remdesivir ha diversi problemi” e i test clinici che invece hanno scoperto che la terapia offre benefici non vanno ignorati. Nell’articolo, firmato da David Harrington della Harvard T.H. Chan School of Public Health, dall’infettivologa Lindsey Baden e dal biostatistico della Brown University Joseph Hogan, i ricercatori sottolineano il fatto che il test condotto dall’Oms, chiamato Solidarity, è stato fatto in 30 Paesi molto diversi tra loro e questo porta a differenze nel modo in cui vengono raccolti i dati.

03 Dicembre 18:23 Regioni contro Governo, la replica del Ministro Boccia

"Mi stupisce il vostro stupore" inizia così l'intervento del Ministro per gli affari regionali e le autonomie Francesco Boccia in relazione alla polemica delle regioni col governo in merito alle riaperture per Natale. "Le norme inserite nel decreto legge le conoscevate bene e sono state discusse in due riunioni nell’ultima settimana durate complessivamente 7 ore. Una norma riguarda la necessità di far durare il dpcm più di 30 giorni e sapevate tutti che partendo il 4 dicembre era necessario andare oltre l’epifania. Per far questo era necessaria una norma ordinaria perché la precedente consentiva dpcm al massimo di 30 giorni. La seconda norma inserita nel decreto è a tutela di tutti. Riguarda la limitazione della circolazione su tutto il territorio nazionale e non solo nelle regioni appartenenti ad una fascia arancione o rossa ed è a tutela di tutti gli italiani e della stessa Costituzione. È corretto pertanto lo strumento del decreto legge" continua il Ministro. "Risulta incomprensibile il vostro stupore per l’utilizzo del decreto anziché del dpcm su questioni abbondantemente conosciute. Nello stesso tempo abbiamo come sempre e con il massimo spirito di leale collaborazione accolto tutte le osservazioni e i suggerimenti arrivati dalle regioni che hanno rafforzato l’impianto del provvedimento. Certo, il provvedimento ha un’impostazione chiara del governo, condivisa anche dagli enti locali, che poggia su due pilastri che abbiamo approfondito e discusso insieme a lungo: la sicurezza sanitaria basata sulla limitazione massima di contatti e assembramenti anche famigliari. Sicurezza che è stata costruita con la limitazione oraria alle 22 e con la limitazione della mobilità tra regioni. Fin dalla prima riunione fatta tra governo, regioni, comuni e province di preparazione alla stesura di questo Dpcm vi abbiamo sempre detto con chiarezza che quei due punti per noi erano inamovibili. Siamo arrivati fin qui evitando nella seconda ondata il lockdown nazionale grazie a un eccezionale lavoro comune e allo spirito di sacrificio degli italiani. Abbiamo insieme il dovere di evitare la terza ondata e di ripartire a gennaio incrociando la campagna di distribuzione dei vaccini con il paese in assoluta sicurezza sanitaria” conclude Boccia.

03 Dicembre 17:58 Coronavirus Lombardia: 347 decessi nelle ultime 24 ore, il doppio rispetto a ieri

In Lombardia sono stati segnalati 3.751 nuovi casi di Coronavirus e 347 morti. I ricoveri in ospedale calano rispetto a ieri: sono 197 in meno, per un totale di 7.025. Calano anche i ricoveri in terapia intensiva (meno 19 rispetto a ieri, per un totale di 836): il bollettino con i dati di giovedì 3 dicembre sui contagi Covid forniti dalla Regione Lombardia.

03 Dicembre 17:50 Regno Unito, 60mila morti Covid dall’inizio della pandemia: è il Paese più colpito d’Europa

Ha superato i 60 mila il numero di morti per Covid-19 in Gran Bretagna. E' quanto risulta dai dati del governo che confermano l'assegnazione al Regno Unito del triste primato di Paese più colpito nel Continente. I nuovi decessi sono stati 414 portando il totale a 60.113. I casi totali sono 1.674.134. (

03 Dicembre 17:42 Il bollettino di oggi: è record di morti, +993. I nuovi contagi sono 23.225

Secondo il bollettino di oggi, giovedì 3 dicembre, sono 23.225 i nuovi contagi Covid-19 in Italia registrati nelle ultime 24 ore su 226.729 tamponi analizzati. Ancora in aumento il numero dei morti: ne sono 993 da ieri, è un nuovo record. La Regione con più casi positivi su base giornaliera è la Lombardia seguita dal Veneto, poi la Campania e il Piemonte.

03 Dicembre 17:29 Natale e divieti: i giorni in cui non si potrà uscire dal proprio comune anche in zona gialla

Il nuovo decreto messo in campo dal governo per tenere sotto controllo la curva dei contagi da coronavirus nel periodo delle festività vieta di uscire dal proprio Comune nei giorni di Natale, Santo Stefano e Capodanno. Nello stesso provvedimento si vietano anche gli spostamenti tra le Regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio, indipendentemente dal colore della propria Regione.

03 Dicembre 17:26 L’Abruzzo resta in zona rossa, l’annuncio del governatore Marsilio

"In attesa che la Cabina di Regia produca il report settimanale, previsto per venerdì, sulla base del quale il ministro Speranza adotterà le nuove ordinanze, tutte le Regioni restano fino a sabato nell'attuale fascia di rischio. Sulla particolare situazione dell'Abruzzo continua l'interlocuzione istituzionale". Lo fa sapere lo staff del presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio. L'Abruzzo aveva anticipato l'introduzione della zona rossa con ordinanza regionale che scade oggi. Negli ultimi giorni il governatore ha sollecitato Speranza affinchè fossero anticipate le tempistiche per il passaggio in fascia arancione.

03 Dicembre 17:20 Nasce “CovidLeaks”, piattaforma per segnalazioni anonime sulla pandemia

Dopo il lancio di Covidleaks da parte dell’Associazione Coscioni sono arrivate sulla piattaforma, in forma anonima, le prime segnalazioni che riguardano la pandemia: si tratta di dati che riguardano la diffusione del virus in Lombardia e in alcune zone della Toscana, dati fino ad ora nascosti, perché le istituzioni si rifiutano di condividerli.

03 Dicembre 17:06 Covid Lazio, 1.769 casi e 38 morti

Oggi nel Lazio, su quasi 23mila tamponi, si registrano 1.769 casi. Ieri i nuovi positivi erano stati 1.791 su oltre 24mila tamponi eseguiti. Scende anche il numero dei decessi secondo il bollettino di oggi: sono 38 a fronte dei 45 di ieri. I guariti nelle ultime 24 ore sono 756.

03 Dicembre 17:00 Troppi contagi, la Svezia chiude le scuole superiori

La Svezia, unico paese europeo che in primavera non ha introdotto il lockdown per fermare i contagi da Coronavirus, alla fine ha dovuto cedere all’incalzare della pandemia. Durante questa seconda ondata, dopo aver introdotto le prime misure restrittive a ottobre, ha deciso di chiudere le scuole superiori dal 7 dicembre fino al 7 gennaio. Negli ultimi giorni si sta registrando un vero e proprio boom di nuovi contagi e di decessi in Svezia: solo oggi sono stati segnalati 6.485 nuove infezioni e altri 33 morti.

03 Dicembre 16:56 Galli: “Stanco di consolare chi porta il virus a casa di nonni e genitori che muoiono”

"Dagli italiani segno di poca responsabilità dopo allentamento delle regole? Non ho voglia di prendermela con loro”, ha detto il professore Massimo Galli intervenendo ad Accordi&Disaccordi, talk di NOVE, condotto da Andrea Scanzi e Luca Sommi. “Sono stanco di consolare l’inconsolabile, le persone che sanno di aver portato l'infezione a casa e genitori e nonni sono andati all’altro mondo", ha aggiunto l'infettivologo del Sacco di Milano.

03 Dicembre 16:48 Pregliasco a Fanpage.it: “Per immunità di gregge dovremmo vaccinare il 60% della popolazione”

Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano, ha parlato del vaccino anti Covid intervenendo alla diretta sul canale YouTube di Fanpage.it: “Per raggiungere l’immunità di gregge dovremmo vaccinare il 60% della popolazione, cosa non facile. Ciò che è certo è che l’esigenza di sanità pubblica ci dice che questo è l’unico strumento in grado di gestire al meglio la convivenza con questo virus”, ha detto il virologo in diretta. "C'è stata una annuncite eccessiva sul vaccino, che crea anche confusione soprattutto nelle persone più dubbiose. I risultati si sono ottenuti e i dati sono confortanti, ma passerà del tempo prima di vedere gli effetti della campagna vaccinale", ha aggiunto.

03 Dicembre 16:43 Quando la Lombardia potrebbe cambiare colore

Come dichiarato dal ministro Speranza, presto tutta l'Italia dovrebbe diventare zona gialla. Anche la Lombardia, che fino allo scorso 29 novembre era ancora in zona rossa e che ora è arancione, potrebbe vedere ulteriormente allentarsi le misure restrittive per limitare la diffusione del contagio da Coronavirus. Il principale dubbio, al momento, riguarda la data. Secondo le informazioni raccolte da Fanpage.it, la Regione maggiormente colpita dall'epidemia di Coronavirus potrebbe diventare zona gialla a partire dal prossimo 11 dicembre.

03 Dicembre 16:39 Senatori del Pd chiedono di permettere lo spostamento tra Comuni a Natale

Venticinque senatori del Partito Democratico hanno scritto al loro capogruppo Andrea Marcucci di “attivarsi con il Governo affinché lo spostamento tra Comuni nelle giornate del 25 e 26 dicembre e 1 gennaio possa avvenire”. La decisione di bloccare gli spostamenti anche tra i Comuni nei giorni festivi di Natale, Santo Stefano e Capodanno non è piaciuta ai parlamentari del Pd, ma neanche alle Regioni, che protestano per la mancanza di condivisione nella scelta.

03 Dicembre 16:28 L’Aquila, rimpatriata in casa per una festa: arriva la Polizia, ospiti nascosti negli armadi

Quando la polizia è arrivata e ha interrotto la loro festa qualcuno ha tentato di nascondersi dentro gli armadi e dietro ai divani. È accaduto a l’Aquila, dove una decina di cittadini extracomunitari che davano una festa in casa sono stati individuati e multati. Gli operatori della Polizia hanno anche scoperto che alcuni dei partecipanti alla festa erano arrivati anche da altri comuni della provincia.

03 Dicembre 16:15 Al via all’Onu il vertice sulla pandemia

Al via all'Onu il vertice virtuale sulla pandemia, con l'obiettivo di fare pressione per un'azione globale che affronti l'emergenza e le sue conseguenze senza precedenti su società, economia, lavoro e viaggi. Al summit, in programma oggi e domani, partecipano circa 100 capi di stato e di governo e ministri dei paesi membri. Per l'Italia ci sarà il messaggio del presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Il presidente dell'Assemblea Generale, Volkan Bozkir, ha definito la sessione speciale di alto livello "un momento storico e un test per il multilateralismo" che "sarà definito dalla nostra azione collettiva su una delle questioni più critiche del nostro tempo".

03 Dicembre 15:53 Basilicata, 142 contagi Covid e 5 morti

Sono 142 i nuovi contagi in Basilicata secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri si contano anche altri 5 morti. I tamponi sono stati 1.700. Ieri inoltre risultano guarite 78 persone. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 6.207 (6.166 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 124 positività di residenti e si sottraggono 78 guarigioni di residenti e 5 deceduti) di cui 6.022 in isolamento domiciliare. Sono 185 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere della regione: a Potenza 39 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 12 in Terapia intensiva, 29 in Pneumologia e 15 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 66 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 12 in Terapia intensiva e 12 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 156.657 tamponi, di cui 146.418 risultati negativi.

03 Dicembre 15:33 Regioni contro il governo per il nuovo Dpcm “approvato senza confronto”

"Stupore e rammarico" per il metodo seguito dal governo nell'approvazione dell'ultimo Dpcm vengono espressi dalla Conferenza delle Regioni che sottolinea "l'assenza di un preventivo confronto" con i presidenti. Un metodo che "contrasta con lo spirito di leale collaborazione, sempre perseguito nel corso dell'emergenza, considerato peraltro che la scelta poteva essere anticipata anche nel corso del confronto preventivo svolto solo 48 ore prima". Il presidente del Consiglio Conte, come confermato anche sui suoi profili social, illustrerà stasera alle 20.15 le nuove regole.

03 Dicembre 15:17 Napoli, focolaio in campo rom a Scampia: istituita zona rossa

Il campo rom di Scampia, periferia Nord di Napoli, è stato indicato come “zona rossa”a causa del forte incremento dei contagi Covid dei residenti. Nei scorsi giorni lo screening epidemiologico all’interno del campo aveva riscontrato 29 positivi su 65 tamponi fatti, tra il 25 e il 30 novembre, con un tasso di positività del 44,61%, molto più alto di quello regionale. Per il lavoro di contrasto alla diffusione del contagio la Regione Campania invita le forze dell'ordine a garantire il rispetto dell'ordinanza, e nel caso del campo rom, anche l'isolamento sia diurno che notturno che è subito scattato con il controllo delle forze dell'ordine e dell'esercito.

03 Dicembre 15:03 Nuovo dpcm, riaprono biblioteche e archivi, ancora chiusi i musei

Tra le misure contenute nella bozza del nuovo Dpcm prevista anche la riapertura di biblioteche e archivi. Resta invece confermata la chiusura a musei e mostre. L'entrata in vigore di questo provvedimento, come tutti gli altri contenuti nel nuovo decreto della presidenza del consiglio dei ministri, è il 4 dicembre.

03 Dicembre 14:47 Nessun contagio locale in Cina continentale

Nessuna nuova infezione trasmessa a livello locale è stata segnalata ieri in Cina continentale, dove invece sono stati registrati altri 16 casi confermati importati. Lo rende noto il bollettino odierno della Commissione Sanitaria Nazionale cinese. I nuovi casi importati sono stati segnalati a Shanghai, in Guangdong, in Shandong, in Hubei e in Shaanxi. Non sono stati segnalati nuovi decessi. Fino al 2 dicembre la Cina continentale aveva registrato 86.567 casi confermati di contagio, mentre i decessi sono fermi a quota 4.634.

03 Dicembre 14:30 Giani: “Toscana zona rossa fino a sabato, da domenica entriamo nell’arancione”

"La Toscana sarà zona rossa fino a sabato, da domenica entriamo nell'arancione". A dirlo il governatore della Regione Eugenio Giani a "Un Giorno da Pecora" a Rai Radio1. "Me lo ha detto il ministro Roberto Speranza – ha aggiunto Giani -, è il combinato disposto della lettura del Dpcm e dei dati che abbiamo visionato. Sabato purtroppo però ho paura che i negozi saranno ancora chiusi".

03 Dicembre 14:23 In Umbria 289 nuovi casi Covid

In Umbria i nuovi casi di Coronavirus sono 289 e si registrano altri 598 guariti. I dati sono stati forniti dal direttore alla Sanità della Regione Umbria Claudio Dario nel corso della conferenza stampa settimanale sull'andamento della pandemia. "Ormai siamo pressoché in un rapporto due o tre a uno tra guariti e nuovi positivi", ha detto. I tamponi analizzati sono stati 3.508 con un tasso di positività dell'8,2% (ieri 6,9%). Dario ha annunciato che in base ai dati dell'Istituto superiore della sanità, l'indice Rt per l'Umbria 0,71 sugli ultimi 14 giorni "e quindi coincide" con le valutazioni della Regione. "Un dato positivo – ha sottolineato – che ci fa essere ottimisti per la valutazione che ci sarà a fine settimana riguardo all'attribuzione dell'Umbria in merito alle fasce di protezione. È infatti la seconda settimana che si confermano questo tipo di dati ed è il tempo che la Cabina di regia ritiene adeguato per valutare la stabilizzazione. È quindi giusto essere ottimisti".

03 Dicembre 14:04 Vaccino Covid, Arcuri: “28milioni di dosi entro marzo, l’Italia ha prenotato 202 milioni di dosi”

"Il primo vaccino covid presumibilmente disponibile, quello Pfizer, sarà  distribuito sul territorio nazionale direttamente dalla azienda produttrice", si partirà con "28 milioni di dosi entro marzo" ma "Entro settembre 2021 il vaccino sarà per l'intera popolazione" lo ha spiegato il commissario straordinario per l'emergenza Covid 19 Domenico Arcuri nel corso di una audizione in videoconferenza davanti alle commissioni riunite Trasporti e Affari sociali della Camera. "L'italia ha opzionato 202 milioni di dosi. A cavallo tra il secondo e il terzo trimestre del prossimo anno saremo potenzialmente in condizione di vaccinare la totalità della popolazione", ha sottolineato Arcuri, assicurando: "L'interlocuzione con amministrazioni locali, forze armate e grandi aziende è in atto. Non siamo preoccupati dalla temporalità, quando i vaccini ci saranno noi saremo pronti. Abbiamo lavorato bene e in anticipo".

03 Dicembre 13:47 Oms: “La possibilità del vaccino è potenzialmente rivoluzionaria ma servono piani dettagliati”

La possibilità di avere un vaccino covid a breve e "fenomenale" e "potenzialmente rivoluzionaria" per la lotta alla pandemia ma serve "preparazione", lo ha ricordato Hans Kluge, direttore regionale per l'Europa dell'Organizzazione mondiale della sanità. “Per assicurarci di poter raccogliere tutte le possibilità offerte dal vaccino dobbiamo avere dei piani ben programmati. Fare un bilancio immediato dello stato della nostra preparazione, ora, prima dell'arrivo dei vaccini, è assolutamente essenziale" ha aggiunto Kluge, sottolineando che le forniture di dosi saranno molto limitate nelle fasi iniziali e che i paesi quindi devono decidere con cura chi ha la priorità.

03 Dicembre 13:31 Vaccino Covid, l’Immunologa Viola: “Se c’è ok del Regno Unito vuol dire che è sicuro ed efficace”

"Nella vicenda dell'autorizzazione del vaccino Pfizer in Gran Bretagna bisogna distinguere gli aspetti politici da quelli scientifici. Se la mossa di Boris Johnson di anticipare l'Europa è chiaramente spiegabile in termini di ricerca di consenso – e quindi discutibile ma non in questa sede – d'altro canto, da un punto di vista strettamente scientifico, è un'ottima notizia. Il Regno Unito infatti analizzato i dati seguendo il procedimento della ‘rolling review', cioè l'analisi in tempo reale dei risultati man mano che venivano prodotti dal trial clinico. E, se una agenzia regolatoria seria e affidabile come la Mhra inglese ha dato l'approvazione, seppure per uso di emergenza, significa che i conti tornano e il vaccino è sicuro ed efficace". Lo scrive su Facebook l'immunologa dell'Università di Padova Antonella Viola, aggiungendo: "È importante ricordare che le approvazioni da parte di FDA ed EMA arriveranno a distanza di pochi giorni, quindi non ha senso parlare di procedure più o meno corrette".

03 Dicembre 13:22 Guerra dei vaccini covid, allerta Ibm: “Attacchi hacker contro la catena del freddo”

Alcuni gruppi di hacker stanno prendendo di mira le aziende coinvolte nella distribuzione dei vaccini per il Covid-19, e potrebbero prepararsi quindi a colpire la ‘catena del freddo' necessaria per far arrivare le dosi. A lanciare l'allarme alcuni esperti di sicurezza informatica della Ibm. I criminali informatici in particolare starebbero raccogliendo informazioni su tutti gli aspetti logistici della distribuzione dei vaccini con un'attività di spionaggio condotta attraverso una campagna globale di phishing. Una allerta che conferma come sia ormai in atto una vera Guerra dei vaccini.

03 Dicembre 13:10 Coronavirus Veneto, 3.581 contagi e 95 decessi in 24 ore, Zaia contro nuovo dpcm

Resta alto il bilancio dei contagi giornalieri da coronavirus in Veneto dove nelle ultime 24 ore si registrano ulteriori 3.581 casi e 95 decessi covid. Lo ha annunciato il governatore Luca Zaia durante la consueta conferenza nella sede della Protezione Civile di Marghera. In calo i ricoveri in terapia intensiva che sono ora 307. Il Presidente della Regione contro il governo sul nuovo Dpcm. "Questo nuovo Dpcm vieta gli spostamenti, ci saranno guai: dal 21 bloccati in Regione fino al 6 gennaio. E il 25, 26 e 1. gennaio ci si sposta solo all'interno dei Comuni. Per territori di periferia sarebbe una sperequazione bloccare cittadini in piccola paesi. A Roma ci si sposta in modo quasi normale, in piccoli comuni come i nostri è un vero lockdown" ha spiegato Zaia.

03 Dicembre 12:58 Sono 225 i medici morti in Italia per covid, il triste bilancio Fnomceo

Salgono a 225 i medici morti in Italia per covid, il triste bilancio arriva dalla Fnomceo, la Federazione nazionale Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri. L'ultimo decesso ieri quando si è spento Modesto Iannattone, Dirigente Medico ASL. I morti non fanno rumore, non fanno più rumore del crescere dell'erba, scriveva Ungaretti" commenta il presidente della FNOMCeO, Filippo Anelli, aggiungendo: "Eppure, i nomi dei nostri amici, dei nostri colleghi, messi qui, nero su bianco, fanno un rumore assordante. Così come fa rumore il numero degli operatori sanitari contagiati, che costituiscono ormai il 10% del totale".

03 Dicembre 12:49 Nelle Marche 476 nuovi contagi su 4.137 tamponi nelle ultime 24 ore

Sono 476 i nuovi contagi da coronavirus registrati nelle Marche nelle ultime 24 ore a front di 4.137 tamponi analizzati. Di questi ultimi, secondo quanto comunicato dal Servizio Sanità della Regione Marche, 2.621 riguardano nuove diagnosi e 1.516 il percorso guariti. Sono questi i dati sulla situazione epidemiologica delle Marche aggiornati ad oggi 3 dicembre. Il tasso di incidenza tra nuovi positivi e tamponi effettuati scende al 18,16%

03 Dicembre 12:38 Il vaccino covid sarà sconsigliato sotto i 16 anni e alle donne incinte nel Regno Unito

A partire dalla prossima settimana nel Regno Unito partirà la campagna vaccinale contro il coronavirus SARS-CoV-2, una pietra miliare nella lotta alla pandemia di COVID-19. Il protocollo prevede che le prime dosi saranno assegnate alle categorie di rischio, ma per le donne incinte e i bambini/adolescenti sotto i 16 anni la preparazione di Pfizer-BioNTech al momento resta sconsigliata. "Non ci sono ancora dati sulla sicurezza dei vaccini per la COVID-19 durante la gravidanza, né da studi sull'uomo né sugli animali. Data la mancanza di test, JCVI favorisce un approccio precauzionale e attualmente non consiglia la vaccinazione contro la COVID-19 in gravidanza” ha spiegato l'ente regolatore britannico. Proprio la mancanza di dati ha spinto un altro concorrete , Moderna, a preparare un piano di teste proprio sui minori

03 Dicembre 12:27 Quando arriverà il nuovo dpcm di Natale: le tappe prima dell’approvazione e del discorso di Conte

Il nuovo dpcm, che entrerà in vigore il 4 dicembre e conterrà le regole per il Natale, verrà varato nella giornata di oggi, giovedì 3 dicembre. Prima di arrivare alla versione definitiva del provvedimento e alla firma, però, mancano ancora alcuni passaggi. Il governo sta limando alcuni aspetti del dpcm, dopo aver approvato ieri sera il decreto legge che limita gli spostamentidurante le festività natalizi. In mattinata è convocata la Conferenza delle Regioni, per poi arrivare nel primo pomeriggio alla Conferenza Stato-Regioni, convocata per le 14.45. Proprio questa potrebbe essere la sede del confronto tra governo e Regioni sul dpcm. Solamente dopo questo nuovo vertice, comunque, arriverà la firma del decreto, che si attende al più tardi per la serata, dovendo entrare in vigore domani. Sempre in serata il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, dovrebbe tenere una conferenza stampa per illustrare le misure contenute nel dpcm.

03 Dicembre 12:23 In Alto Adige 374 contagi e 16 morti covid in 24 ore

Sono 374 i contagi da coronavirus registrati in Alto Adige nelle ultime 24 ore a fronte di 2.719 tamponi  analizzati a cui vanno ad aggiungersi 86 positivi su 3.040 test antigenici eseguiti. Sono 16 invece i morti covid nell'ultima giornata che portano il dato complessivo dei decessi in provincia di Bolzano a 558.

03 Dicembre 12:16 In Usa 3.157 morti covid nelle ultime 24 ore, mai così tante vittime in un giorno

Nuovo record negativo per gli Stati Uniti, che mercoledì hanno fatto registrare 3.157 morti per Coronavirus, mai così tanti su base giornaliera dall’inizio dell’emergenza sanitaria. È quanto emerge dai dati raccolti dalla Johns Hopkins University. Il bilancio delle vittime mercoledì è aumentato del 20% rispetto al precedente record del 15 aprile, quando i decessi erano stati 2.603. Nel corso della pandemia, 273.799 persone negli Usa hanno perso la vita a causa del virus e più di 13,9 milioni sono state infettate.

03 Dicembre 12:08 A Mosca vaccinazioni di massa da sabato, da oggi registazioni online

A Mosca partono le vaccinazioni di massa, da sabato la capitale russa infatti aprirà i suoi nuovi centri di vaccinazione Covid per le prime iniezioni del vaccino prodotto in proprio, lo Sputnik V. Il sindaco di Mosca, Sergey Sobyanin, ha spiegato che si partirà con medici e insegnanti che già da oggi è possibile prenotarsi online. Si tratta infatti un programma di vaccinazione volontaria anche se su larga scala. La Russia ha registrato un record di 28.145 nuove infezioni nele ultime 24 ore di cui 7.750 solo a Mosca.

03 Dicembre 12:01 Salvini protesta per il no ai ricongiungimenti nel Dpcm: “Pensate ai genitori separati e divorziati”

Il leader della Lega Matteo Salvini attacca il governo per il nuovo dpcm anti Covid che verrà approvato nelle prossime ore e che non concederà deroghe al divieto di mobilità durante le feste: “Almeno ricordatevi dei milioni di genitori separati e lontani dai loro figli che hanno diritto di stare insieme con mamma e papà” ha taccato il leader leghista intervenendo in Aula a Palazzo Madama dopo le comunicazioni del ministro della Salute, Roberto Speranza. Dal 21 dicembre al 6 gennaio infatti è vietato ogni spostamento"in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome", e il 25 e 26 dicembre e il 1° gennaio c'è anche lo stop agli spostamenti tra comuni, tranne che per comprovate esigenze di lavoro, necessità o salute.

03 Dicembre 11:56 Nuovo Dpcm, studenti universitari potranno tornare a fare esami e lauree in presenza

Una delle novità del nuovo dpcm che verrà varato a breve è rappresentata dalla possibilità di prevedere le proclamazioni di laurea e gli esami in presenza per tutti gli studenti universitari, anche per quelli dal secondo anno in poi. Inoltre potranno svolgersi in presenza “le sole attività formative degli insegnamenti relativi al primo anno dei corsi di studio” e quelle “rivolte a classi con ridotto numero di studenti”. "Le Università, sentito il Comitato Universitario Regionale di riferimento, predispongono, in base all'andamento del quadro epidemiologico, piani di organizzazione della didattica e delle attività curriculari che tengono conto delle esigenze formative e dell'evoluzione del quadro pandemico territoriale e delle corrispondenti esigenze di sicurezza sanitaria" si legle nel labozza del dpcm

03 Dicembre 11:41 Covid, Ippolito: “Chi ha avuto la malattia non deve vaccinarsi”

"Chi ha già avuto la Covid non si deve vaccinare perché ha degli anticorpi naturali", Lo ha detto Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dell’Istituto Spallanzani e infettivologo del Comitato tecnico scientifico. "Semmai si dovrà controllare il livello di anticorpi e quando questi dovessero scendere si può considerare una vaccinazione", ha spiegato Ippolito intervenendo a "Radio anch’io" su Rai Radio 1.

03 Dicembre 11:24 Dpcm, ristoranti aperti il 25 dicembre per il pranzo di Natale

Ristoranti aperti il 25 dicembre per il pranzo di Natale, lo prevede il nuovo dpcm con le misure di contenimento per l'emergenza covid. Stando alla bozza del provvedimento che sarà annunciato stasera da Conte i ristoranti resteranno aperti solo a pranzo il 25 dicembre, a Santo Stefano, a Capodanno e nel giorno dell’Epifania. Prevista la chiusura invece per le vigilie. Secondo le norme covid, però, "il consumo al tavolo è consentito per un massimo di quattro persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi”. Negli hotel cucine aperte ma la cena sarà servita in camera.

03 Dicembre 11:08 Conte presenta il nuovo Dpcm stasera alle 20.15

Il Premier Giuseppe Conte firmerà il nuovo Dpcm entro questa sera presentandolo poi in diretta alle 20.15 di oggi quando si presenterà  in video conferenza in tv. Il Presidente del Consiglio annuncerà tutte le restrizioni decise del Governo per le festività natalizie.  Il Dpcm sarà valido dal 4 dicembre al 15 gennaio e prevede numerose limitazioni così come si legge nella bozza. Tra le altre cose previsto un coprifuoco esteso alle 7 per Capodanno e lo stop agli spostamenti tra regioni ma anche lo stop ai movimenti tra comuni durante i festivi.

03 Dicembre 10:49 Scuola, rientro in classe il 7 gennaio: lo prevede il nuovo dpcm

Per la scuola rientro in classe il 7 gennaio co lezioni in presenza per almeno la metà delgi studenti, lo prevede la bozza del nuovo dpcm di dicembre contenente le regole per il Natale.  La data definitiva verrà fuori dal confronto odierno tra governo e Regioni, ma secondo quanto riportato nel testo provvisorio il rientro per gli studenti delle superiori dovrebbe avvenire da gennaio con una formula mista e la didattica a distanza al 50%.

03 Dicembre 10:38 Per Natale stop agli impianti sciistici e crociere, le norme nel nuovo Dpcm 

Il governo è intenzionato a non consentire l’apertura degli impianti sciistici per il rischio assembramenti durante le vacanze di Natale. Gli impianti, secondo le bozza del nuovo dpcm che Conte sta per firmare, riapriranno solo il 7 gennaio. “Possono essere utilizzati solo da parte di atleti professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e/o dalle rispettive federazioni” si legge nella bozza del provvedimento. L’Esecutivo ha deciso di proibire anche le crociere nel periodo natalizio con ripresa fissata sempre al 7 gennaio

03 Dicembre 10:25 Report Gimbe: “Divisione delle zone gialle, arancioni e rosse funziona, mantenerla anche a Natale”

Gli ultimi dati della fondazione Gimbe sull'emergenza covid in Italia lanciano un allarme chiaro: va bene la divisione in zone rosse, arancioni e gialle dell’Italia, ma attenzione a non sbiadire i colori delle Regioni troppo presto. Dall’analisi emerge che l’unico valore ad essere realmente sceso nelle ultime settimane è l’indice Rt. Il presidente Nino Cartabellotta: “A poche ore dalla firma del nuovo Dpcm chiediamo al Governo di mantenere la linea del rigore”.

03 Dicembre 10:17 Bozza Dpcm Natale, negozi aperti fino alle 21 ma centri commerciali chiusi nei fine settimana

Negozi sono aperti fino alle 21 per evitare assembramenti nelle altre ore  ma centri commerciali chiusi nei fine settimana e durante i giorni festivi. Sono queste alcune delle regole previste dal nuovo Dpcm di Natale che oggi sarà varato dal Premier Conte.  Chi torna dall’estero o dalle crociere dopo il 10 dicembre dovrà effettuare la quarantena. "Fino al 6 gennaio 2021 l'esercizio delle attività commerciali al dettaglio è consentito fino alle ore 21.00 nelle giornate festive e prefestive sono chiusi gli esercizi commerciali all'interno dei mercati e dei centri commerciali, gallerie commerciali, parchi commerciali, aggregazioni di esercizi commerciali ed altre strutture assimilabili, a eccezione di farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole" si legge nella bozza inviata alle Regioni per un ultimo esame.

03 Dicembre 10:10 Bebe Vio multata per inosservanza delle norme covid: al bar dopo l’orario di chiusura

Bebe Vio multata per inosservanza delle norme covid perché sorpresa al bar dopo il coprifuoco. La popolare atleta paralimpica, campionessa mondiale ed europea in carica di fioretto individuale sarebbe stata multata per essersi fermata con alcuni amici all’interno di un locale, ancora aperto dopo le ore 18.00. Per lei è scattata un’ammenda di 400 euro

03 Dicembre 10:03 Coronavirus, nuovo record di casi in Russia: 28.145 contagi in 24 ore

Nuovo record di casi di coronavirus in Russia dove con 28.145 nuovi contagi registrati in 24 ore supera il precedente record di 27.543 infezioni dello scorso 27 novembre. A Mosca è stato registrato il dato più alto 7.750 nuovi casi. Nelle ultime 24 ore si contano anche 554 morti, poco al di sotto dei 589 del giorno precedente. Da inizio pandemia il bilancio complessivo dei contagi è di 2.375.546 mentre quello dei decessi è pari a 41.607.

03 Dicembre 09:47 Decreto spostamenti per Natale è legge, Mattarella firma il provvedimento

Il Decreto spostamenti è legge, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella questa mattina infatti ha firmato il decreto legge sugli spostamenti nel periodo natalizio che ieri notte è stato varato dal governo per contrastare l'epidemia da coronavirus.

03 Dicembre 09:42 Dpcm Natale, a Capodanno coprifuoco esteso alle 7: stop ai festeggiamenti

Il nuovo Dpcm di Natale estende il coprifuoco a Capodanno fino alle 7 del mattino. Il provvedimento che sarà firmato oggi dal Premier Conte, sposa dunque la linea rigorista senza alcuna deroga e anzi inasprendo alcune misure per evitare festeggiamenti, veglioni e cene. Per il Natale confermato il coprifuoco in tutta Italia dalle 22 alle 5. Chiusi anche i ristoranti la sera del 31 dicembre ma aperti a pranzo l’1 gennaio mentre per gli alberghi sarà consentito solamente il servizio in camera.  "La pandemia crea disagi e difficoltà a tutti sopratutto a persone che si trovano già a convivere con difficoltà di movimento o di relazione ma le restrizioni nella mobilità e nei contatti sociali sono necessarie" ha dichiarato il Capo dello Stato.

03 Dicembre 09:34 Vaccino covid, Moderna avvierà i test anche su bambini di 12 anni

Dopo che i test finali di fase 3 hanno rilevato che il candidato vaccino covid di Moderna è efficace per oltre il 94% contro il Covid-19 l'azienda farmaceutica ora prevede di avviare la sperimentazione anche sui bambini. Secondo il piano, il vaccino sarà testato su bimbi dai 12 anni in sù in sei diversi stati americani: Idaho, Minnesota, New York, Oklahoma, Texas e Utah. Il progteto prevede la partecipazione di tremila volontari minori di età compresa tra i 12 e i 18 anni che saran divisi in due gruppi: la metà riceverà il vaccino l'altra solo un placebo.

03 Dicembre 09:26 Vaccino Covid, Locatelli: “Entro l’estate tutti vaccinati”

"Entro la fine dell’estate o i primi mesi dell’autunno avremo completato tutto il piano di somministrazione dei vaccini covid" lo ha spiegato il professor Franco Locatelliricordando che il 29 dicembre e il 12 gennaio l’Agenzia europea del farmaco Ema si pronuncerà sui primi due vaccini: quelli di Pfizer/Biontech e Moderna.

03 Dicembre 09:08 Coronavirus Toscana, 929 nuovi casi su 14.469 tamponi in 24 ore

Sono 929 i nuovi casi di Coronavirus in Toscana registrati nelle ultime  24 ore. Ad annunciarlo è stato il presidente della Toscana, Eugenio Giani, anticipando il dato sui contagi da coronavirus del bollettino regionale quotidiano. "I nuovi casi positivi registrati nelle ultime 24 ore in Toscana sono 929 su 14.469 tamponi molecolari e 3.492 test rapidi effettuati" ha scritto il governatore toscano su Facebook, aggiungendo: "Ringrazio tutte le volontarie e i volontari che si impegnano ogni giorno, il nostro sistema sanitario regionale non può fare a meno del loro generoso contributo".

03 Dicembre 08:48 Ministro Bonetti: “Non lasciamo soli i nonni a Natale, basta fare test prima di vederli”

Per Natale bisogna trovare "una soluzione che permetta spostamenti in caso di ricongiungimenti familiari per andare a trovare i genitori anziani, o nel caso di coppie separate con figli, perché c'è anche un diritto dei bambini, il problema, non è se si riunisce di 6 o 8 persone che sta alle indicazioni, ma evitare che si riuniscano più' nuclei familiari", è quanto sostiene la ministra per la Famiglia Elena Bonetti in un'intervista a La Stampa. "Bisogna accompagnare gli italiani ad avere un atteggiamento responsabile ma c'è un tema psicologico, di fragilità, di solitudini, di affetti. Su questo punto però in Cdm sembra prevalere l'ala rigorista che esclude tra lo stato di necessità anche il fatto di andare a trovare i genitori fuori regione che sono rimasti soli in casa.

03 Dicembre 08:34 In Germania oltre 22mila nuovi casi e 479 morti covid in 24 ore

In Germania oltre 22mila nuovi casi di coronavirus e 479 morti covid regisrato nelle ultime 24 ore. Sono i dati comunicati dall'Istituto Robert Koch di Berlino che aggiornano sulla situazione epidemiologica in Germania. Nel Paese sono complessivamente 1.106.789 i casi di contagio dall'inizio della pandemia mentre sono 17.602 i decessi covid

03 Dicembre 08:26 Dpcm Natale, oggi via libera del Governo: a casa massimo 10 ospiti e coprifuoco alle 22

Il Dpcm Natale è in arrivo, oggi Conte firmerà il nuovo provvedimento governativo dopo l’approvazione del decreto legge che vieta gli spostamenti tra Regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio. Tra le atre misure del decreto del presidente del Consiglio i sarà la conferma del coprifuoco a partire dalle 22, anche nei giorni di festa, e una forte raccomandazione a non invitare troppo persone a casa: il tetto massimo potrebbe essere fissato a 10 persone.

03 Dicembre 08:21 Obama, Bush e Clinton si offrono volontari per il vaccino covid: “Dimostreremo che è sicuro”

Gli ex presidenti Usa Obama, GW Bush e Bill Clinton si sono offerti volontari per l'iniezione del vaccino covid con lo scopo di dimostrare insieme che è sicuro. I tre ex presidenti sperano che la loro vaccinazione pubblica possa servire come campagna di sensibilizzazione per promuovere la fiducia dei cittadini nella sicurezza ed efficacia del vaccino e possa essere un messaggio potente nel convincere il pubblico a farsi somministrare l'antidoto covid. Ovviamente nessuna priorità per loro ma quando sarà disponibile i tre ex presidenti intendono vaccinarsi pubblicamente per dare un segnale.

03 Dicembre 08:06 Covid, Mantovani: “Servono vaccini diversi tra loro, nessuno protegge al cento per cento”

"Non esiste il vaccino “migliore” ed è bene che ce ne siano diversi, perché nessuno singolarmente protegge il cento per cento dei soggetti; inoltre, ci possono essere bisogni differenti, sia dal punto di vista logistico che fisiologico" a ricordarlo è il professor Alberto Mantovani, immunologo di fama mondiale, direttore scientifico dell’Istituto Humanitas di Milano e professore emerito dell’Humanitas University. "È ragionevole pensare che se un vaccino protegge il 70 per cento della popolazione contro l’infezione e la malattia, le stesse persone non potranno trasmettere il virus ma fino a quando non avremo dati più completi non si può dire" ha spiegato Mantovani al Corriere della Sera, aggiungendo: "Non lo sappiamo ancora quanto dura la protezione, per questo servono più vaccini. Ci auguriamo una risposta immunitaria e la conseguente protezione)che ci copra per almeno sei mesi".

03 Dicembre 07:54 Decreto Natale, tutte le regole: dal divieto di spostamento tra Regioni alle seconde case

Divieto di spostamento tra le Regioni (anche se in zona gialla) dal 21 dicembre al 6 gennaio e divieto di uscire dal proprio comune nelle giornate del 25 e 26 dicembre 2020 e dell’1 gennaio 2021. Sono queste le misure principali contenute nel decreto Natale, approvato dal Consiglio dei ministri e contenente le limitazioni per le festività. Stretta anche sugli spostamenti nelle seconde case.

03 Dicembre 07:31 Record di morti covid in Usa: 2.760 decessi in 24 ore, mai così tanti in un giorno

La pandemia colpisce ancora pesantemente gli Usa dove ieri è stato uno dei giorni peggiori dell'epidemia con 2.760 vittime registrate in 24 ore mai così tanti in un giorno. Aumentano anche i ricoveri icon oltre 100mila persone n ospedale, il doppio rispetto a un mese fa, e 200mila nuovi casi rilevati. "Sarà l'inverno più difficile di sempre per la sanità americana e a febbraio il bilancio delle vittime potrebbe superare le 450mila", ha detto il direttore dei Centers for Disease Control Robert Redfield.

03 Dicembre 07:25 Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, giovedì 3 dicembre

Attesa per il nuovo Dpcm di Natale con le regole per il festività natalizie che saranno in vigore da domani. Dopo il via libera del governo al decreto covid, oggi summit Governo-Regioni per limitare gli ultimi dettagli del provvedimento ma si va vero la conferma di punti principali. Confermato lo stop agli spostamenti tra regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio e il divieto di movimento anche tra comuni nei giorni 25 e 26 dicembre e 1 gennaio. Si discute anche di scuola con rientro in classe probabile il 7 gennaio 2021 nelle regioni gialle, anche alle superiori. Intanto, secondo i dati dell'ultimo bollettino, ieri regisrato 20.709 nuovi casi e 684 morti covid in Italia per un totale dall'inizio dell'emergenza sanitaria di 1.641.610 contagiati e 57.045 morti. I casi attualmente positivi sono 761.230. Di questi, 32.454 sono i pazienti ricoverati in ospedale con sintomi e 3.616 quelli in terapia intensiva. Ecco  le cifre comunicate dal ministero della Salute con i dati relativi agli incrementi delle ultime 24 ore, Regione per Regione:

Lombardia: +3.425

Piemonte: +1.568

Campania: +1.842

Veneto: +2.782

Emilia Romagna: +1.569

Lazio: +1.791

Toscana: +776

Sicilia: +1.483

Liguria: +349

Puglia: +1.668

Marche: +421

Abruzzo: +381

Friuli Venezia Giulia: +812

Umbria: +278

P.A. Bolzano: +317

Sardegna: +445

P.A. Trento: +278

Calabria: +230

Valle d'Aosta: +42

Basilicata: +170

Molise: +95

Nel mondo sono oltre 64,5 milioni di casi e quasi un milione e mezzo i morti covid. In Usa è ancora record di decessi con oltre 2.700 morti in un giorno. In Francia morto per Covid l'ex presidente Valéry Giscard d'Estaing. La Germania ha prolungato il semilockdown fino al 10 gennaio perché "la situazione rimane quella che è ora", ha detto la Merkel, sottoleinanod che si è ancora "molto lontani" dai valori obiettivo nel contrasto della pandemia. Speranza per i vaccini dopo il via libera a quello Pfizer da parte del Regno unito ma l'Oms avverte: "Non ci saranno abbastanza vaccini nei prossimi 3-6 mesi" per poter prevenire un aumento dei contagi di coronavirus.  Con l'aumento della disponibilità di dosi "si inizieranno a sottoporre a vaccinazione gli insegnanti e il personale scolastico, le forze dell'ordine, il personale delle carceri e dei luoghi di comunità" ha spiegato il ministro della Salute, Roberto Speranza, illustrando il Piano strategico per i vaccini anti-Covid alla Camera.