131 CONDIVISIONI
Covid 19
24 Marzo 2021
07:05
AGGIORNATO25 Marzo

Le notizie del 24 marzo sul Coronavirus

131 CONDIVISIONI

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 in Italia e nel mondo e i dati di oggi, mercoledì 24 marzo 2021. Nelle ultime 24 ore 21.276 contagi e 460 morti. Sicilia, Musumeci istituisce nuova zona rossa ad Acate. Governo al lavoro con il Cts per le misure dopo Pasqua, il Premier: "Se la situazione epidemiologica lo permette cominceremo a riaprire, la scuola in primis, Dopo Pasqua". Si punta tutto sui vaccini che però tardano ad arrivare. Draghi: "Abbiamo 4 vaccini sicuri ed efficaci, obiettivo vaccinare 500mila al giorno". "Ora si vaccini per fascia di età, e ogni città ci sarà un centro" dice il nuovo capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio. Ad oggi vaccinati con almeno una dose 8,2 milioni di persone. Nel mondo oltre 124 milioni di casi di coronavirus e 2,7 milioni di morti per covid. In Germania Merkel revoca il lockdown duro a Pasqua. L'Ue rivede meccanismo di export vaccini: "AstraZeneca ha in magazzino milioni dosi di vaccino in Italia". L'azienda: "Esportazioni pianificate solo in Paesi Covax". Si spera negli Usa dove Biden annuncia 600 milioni di dosi entro fine maggio. Vaccinato anche Putin in Russia. In Brasile nuovo record di morti.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
24 Marzo
22:54

Vaccini a chi è senza documenti, Salvini: “In un paese normale chi non li ha viene rispedito nel suo paese”

Somministrare i vaccini anti-Covid anche a chi è senza documenti? "In un paese normale chi non ha i documenti viene rispedito nel suo paese. Pensate che in Australia, in Canada, in Svizzera un italiano senza documenti possa andare in un centro vaccinale pretendendo qualcosa? Bisogna fare il massimo per garantire il vaccino a tutti gli italiani", è il parere del leader della Lega, Matteo Salvini, intervenuto a Stasera Italia su Rete 4. 

A cura di Susanna Picone
24 Marzo
22:29

Vaccini Covid in Italia: somministrate finora 8.346.445 dosi

Sale a 8.346.445 il totale delle dosi di vaccino anti-Covid somministrate in Italia. L'aggiornamento sul sito del Governo è alle 19.31 di oggi pomeriggio. Sono 2.657.587 invece le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi di vaccino.

A cura di Susanna Picone
24 Marzo
21:59

Brasile supera i 300.000 morti per Covid

Il Brasile ha registrato oltre 300.000 decessi per Covid-19. Lo riferiscono i media locali. Si tratta del secondo Paese al mondo ad aver superato questa soglia. Al Paese sono serviti 48 giorni per passare da 200.000 a 250.000 morti. Il salto fino a 300.000 ha richiesto solo 28 giorni.

A cura di Susanna Picone
24 Marzo
21:46

Ancora una zona rossa in Sicilia, Musumeci firma ordinanza per Acate

Il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha istituito una nuova zona rossa in Sicilia. Si tratta di Acate, in provincia di Ragusa. L'ordinanza entrerà in vigore il 26 marzo e sarà valida fino al 6 aprile compreso. Il provvedimento, che prevede anche la chiusura delle scuole, è stato richiesto dal sindaco della città e si è reso necessario a causa di un repentino aumento dei contagi registrati negli ultimi giorni, certificato dall'Asp.

A cura di Susanna Picone
24 Marzo
21:34

Liguria, nuovo cluster a Lavagna: 9 contagi da operatore No-vax

Un nuovo cluster ospedaliero legato a un operatore sanitario non vaccinato si è verificato in Liguria, questa volta a Lavagna (Genova), dove si sono registrati 9 positivi. Lo ha annunciato il presidente della Regione Giovanni Toti. Un altro cluster riguarda una Rsa a Tiglieto (Genova) dove due operatori che lavorano all'interno della struttura hanno provocato il contagio di tre pazienti.

A cura di Susanna Picone
24 Marzo
21:08

Solo 11 positivi su 23mila vaccinati: "Fiducia sulla validità dell'immunizzazione dal Covid"

Solo undici persone su circa 23 mila vaccinate sono risultate positive al Covid, dopo due o più settimane dal completamento della terapia. È quanto emerge da uno studio condotto negli Stati Uniti e pubblicato sul New England Journal of Medicine. Degli 8.121 dipendenti alla University of Texas Southwestern Medical Center, a Dallas, si sono infettati in appena quattro. Mentre alla University of California sette persone sui 14.990 dipendenti già vaccinati sono risultate positive. Tutte le persone monitorate avevano preso le due dosi di vaccino Pfizer o Moderna. La piccola percentuale, spiegano gli studiosi, indica due cose: non bisogna sentirsi "invincibili" solo perché si è vaccinati, ma si può riporre fiducia sulla validità dell'immunizzazione dal Covid.

A cura di Susanna Picone
24 Marzo
20:57

Vaccini AstraZeneca stoccati ad Anagni, D'Amato: "Chiediamo maggiore trasparenza"

"Circa i 30 milioni di vaccini AstraZeneca che sarebbero stoccati a Anagni, rimarchiamo la necessità di una maggiore trasparenza nei rapporti contrattuali tra l'Unione europea e le compagnie di Big Pharma", così Alessio D'Amato, assessore regionale del Lazio alla Sanità. "Molti passaggi esulano dalle nostre competenze – sottolinea – ma restiamo perplessi nel venire a conoscenza che a pochi chilometri da Roma sono disponibili grandi quantità di dosi di cui abbiamo urgente necessita. Chiediamo trasparenza e soluzioni rapide sia alle autorità che alle aziende perché dal 1 maggio il Lazio dovrà avviare le somministrazioni della seconda dose del vaccino AstraZeneca e la mancata regolarità nelle consegne crea inevitabilmente problemi alla campagna vaccinale"

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
20:50

Protezione civile: centri vaccinali aperti tutti i giorni per 12 ore

La Protezione civile ha indicato le linee guida per la creazione dei punti vaccinali territoriali straordinari, in un documento che sarà inoltrato alle Regioni. L’obiettivo è costituire una rete omogenea a livello nazionale. Apertura sette giorni su sette e dodici ore al giorno, con uno schema ben definito dall’ingresso all’uscita per ogni paziente.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
20:41

Presentata risoluzione in Parlamento: governo sospenda brevetti sui vaccini

Sostenere la sospensione dei brevetti sui vaccini anti-Covid nelle sedi opportune, così da consentire un aumento della produzione e della distribuzione: questa la richiesta avanzata da alcuni parlamentari al governo italiano per rendere il vaccino un bene comune e aumentare così la produzione e la distribuzione del farmaco anti-Covid.

"Impegnare il governo italiano a farsi promotore nelle sedi opportune per rivalutare e sostenere la deroga temporanea prevista al TRIPS così come proposto dai governi di India e Sudafrica e consentire in questo modo un’efficiente pluralizzazione della produzione e distribuzione vaccinale", si legge nella risoluzione presentata a Montecitorio dai parlamentari Nicola Fratoianni, Doriana Sarli, Guia Termini ed Erasmo Palazzotto, in cui si sottolinea come il vaccino debba essere un bene comune.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
20:30

Da Figliuolo proposta ripartizioni vaccini su base residenti

Prevedere una revisione delle percentuali di ripartizione dei vaccini nelle Regioni, da calcolare in base alla popolazione residente. È questa la "Proposta su nuove percentuali di ripartizione dei vaccini", che sarà trasmessa alle Regioni domani dal Commissario Straordinario per l'Emergenza Covid, Francesco Figliuolo. Dal calcolo della popolazione residente nelle Regioni sarebbe esclusa la popolazione under 16 e over 80.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
20:16

San Marino, ok a vaccinazioni anche tra i ragazzi di 16 e 17 anni

A partire da oggi i ragazzi e le ragazze di 16 e 17 anni residenti nella Repubblica di San Marino potranno prenotarsi per ricevere il vaccino: a loro verrà somministrato Pfizer, l’unico tra quelli disponibili approvato anche a partire dai 16 anni di età. Circa un mese fa a San Marino erano partite le vaccinazioni col vaccino russo Sputnik V, mentre il primo marzo era arrivata anche la prima fornitura di Pfizer-BionTech. Il farmaco russo è approvato esclusivamente per fasce d'età dai 18 anni in su, mentre Pfizer ha l'ok dell'Ema da 16 anni in su.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
20:05

Turchia, quasi 30mila nuovi contagi in un giorno: mai così da fine novembre

Non si arresta la crescita dei casi di Covid-19 in Turchia: soni stati infatti quasi 30mila i nuovi contagi da Covid-19, quasi sei volte il numero raggiunto a fine gennaio: numeri che non si registravano nel Paese da fine novembre, periodo in cui furono imposte restrizioni poi allentate a partire da marzo. Il ministero della Salute ha reso noto che sono 146 i decessi e 29.762 i positivi riscontrati nelle ultime 24 ore a fronte di più di 221 mila test effettuati. Preoccupa la crescita dei malati gravi (1.720), il cui numero era sceso stabilmente sotto quota mille, con le terapie intensive piene al 65% e gli ospedali occupati al 54%.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
19:53

La Lombardia userà il vaccino AstraZeneca per gli over 80 senza patologie

La Regione Lombardia ha annunciato che userà il vaccino di AstraZeneca anche per gli over 80 che non abbiano particolari patologie. La comunicazione è arrivata da Guido Bertolaso che, nel corso di una visita a Codogno (Lodi), ha fatto sapere come verranno utilizzati i prossimi rifornimenti del vaccino. La notizia è stata confermata in seguito anche dal direttore generale dell’assessorato al Welfare, Giovanni Pavesi, in commissione Sanità al Pirellone.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
19:48

Zaia: "Domenica sperimentiamo vaccino senza prenotazione: chiamata arriverà attraverso i media"

Nessuna prenotazione, ma solo una chiamata che arriverà attraverso i media. È questa la nuova sperimentazione messa in piedi dal governatore del Veneto Luca Zaia: "Domenica faremo il primo progetto sperimentale di accesso diretto – ha spiegato – perché, lo dico sempre, se il computer si blocca bisogna avere un piano B".

"Faremo un annuncio tramite i media e diremo: domenica prossima in tutta la provincia di Treviso, a 4.700 persone nate nel 1936. Si presentino e noi li vacciniamo tutti, partendo dalle 8 del mattino. Allo scoccare di ogni ora, un mese di nascita. Gennaio alle 8, febbraio alle 9 e così via. Noi li vacciniamo tutti, ci stiamo dando da fare", ha aggiunto il governatore del Veneto.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
19:23

Fornitura vaccini, raggiunta un'intesa tra Unione Europea e Gran Bretagna

"Stiamo tutti affrontando la stessa pandemia e la terza ondata rende la cooperazione tra l'Ue e il Regno Unito ancora più importante. Abbiamo discusso di cos'altro possiamo fare per garantire una relazione reciprocamente vantaggiosa tra il Regno Unito e l'Ue sul Covid-19″, così in una nota congiunta la Commissione europea e il Governo britannico.

"Date le nostre interdipendenze, stiamo lavorando su misure specifiche che possiamo intraprendere – a breve, medio e lungo termine – per creare una situazione vantaggiosa per tutti ed espandere l'offerta di vaccini per tutti i nostri cittadini", sostengono i due esecutivi. "Alla fine, l'apertura e la cooperazione globale di tutti i Paesi saranno fondamentali per superare finalmente questa pandemia e garantire una migliore preparazione per affrontare le sfide future. Continueremo le nostre discussioni", conclude la nota.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
18:54

Il ministro Bianchi: "Scuole aperte in estate: solo per corsi facoltativi"

Durante il question time alla Camera dei deputata, il ministro dell’Istruzione è tornato a parlare della “costruzione di un ponte verso il prossimo anno scolastico”, confermando le parole del presidente Draghi sul ritorno in classe prima possibile degli studenti più piccoli. Il ministro Bianchi aggiunge anche una riflessione sulle risorse stanziate dal governo: 300 milioni nel decreto Sostegni per "supportare le istituzioni scolastiche nella gestione dell'emergenza epidemiologica". Le risorse serviranno, oltre che alla ripresa in sicurezza, anche alla "costruzione di un ponte verso il prossimo anno, per il recupero di competenze e socialità, anche attraverso i patti di comunità, strumento di autonomia responsabile e solidale".

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
18:46

Coronavirus, scoperta nuova variante indiana: ha doppia mutazione

Il ministero della Salute indiano ha comunicato che il team di scienziati dell’INSACOG, impegnato nel sequenziamento genomico dei campioni virali del coronavirus SARS-CoV-2, ha identificato una nuova variante con doppia mutazione. Le due mutazioni sono localizzate in un'area chiave della proteina S o Spike del patogeno pandemico, ovvero sul “grimaldello biologico” che sfrutta per legarsi al recettore ACE-2 delle cellule umane, rompere la parete cellulare, riversare all'interno l'RNA virale e dare il via processo di replicazione, che è alla base dell'infezione (chiamata COVID-19). Ad oggi le identificazioni di questa e altre varianti di preoccupazione (VOC) sono ancora troppo limitate per stabilire un legame col peggioramento dei contagi nel Paese.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
18:43

Crisanti: “Ancora tanti i casi: sarà un'estate diversa da quella del 2020”

"Difficilmente avremo una estate come quella del 2020, quando dopo il lockdown abbiamo riaperto con pochi casi Covid. Probabilmente quest’anno arriveremo a inizio maggio con almeno 7-8mila casi al giorno, che sono ancora tantissimi", così Andrea Crisanti, direttore del Laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’Azienda ospedaliera di Padova. Il virologo è intervenuto nella diretta di Fanpage.it su YouTube spiegando che "c’è ancora anche un numero inaccettabile di morti". "Più guadagniamo tempo meglio è. Ogni giorno guadagnato è un giorno che vacciniamo persone. Così ricominceremo a respirare", ha spiegato Crisanti.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
18:37

Nel Regno Unito 5.605 nuovi contagi da Covid-19

Nelle ultime 24 ore nel Regno Unito sono stati registrati 5.605 nuovi casi di Covid-19 e 98 decessi. I test effettuati sono stati 839.954. Nel Paese 28 milioni di persone, ben oltre la metà della popolazione, hanno ricevuto la prima dose del vaccino contro il Covid-19 e 2,3 milioni di persone hanno ricevuto anche la seconda.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
18:25

Ricoverate in terapia intensiva 3.588 persone: 300 ingressi nelle ultime 24 ore

Sono in aumento i dati relativi ai posti letto occupati nei reparti Covid ordinari e in terapia intensiva. Sono 10 in più rispetto a ieri i ricoverati nei reparti di area medica (28.438 in totale). Più 42 i posti occupati in terapia intensiva, con 300 ingressi del giorno e un totale di 3.588 ricoverati. Secondo quanto comunicato nel bollettino di oggi, mercoledì 24 marzo, i nuovi contagi sono 21.267 mentre i tamponi effettuati in totale in Italia, sommando molecolari e antigenici, sono stati 363.767. Il tasso di positività è 5,8% (+0,2%).

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
18:21

Nei luoghi di lavoro 150mila contagi Covid

Secondo uno studio condotto dall’Inail i contagi da Covid-19 sui luoghi di lavoro hanno superato quota 150mila dall'inizio dell’emergenza sanitaria. Nella seconda ondata le infezioni di origine professionale sono state il doppio rispetto alla prima e si sono concentrate per la maggior parte nel Nord-Ovest del Paese.

A cura di Davide Falcioni
24 Marzo
18:16

Draghi: "Sanzioneremo le case farmaceutiche che non rispetteranno i patti"

Intervenuto alla Camera dei Deputati il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha toccato diversi temi: dalla politica estera al piano vaccinale. Il primo ministro ha difeso la scelta europea e confermato la possibilità di ricorrere ad “altre strade”. E ha annunciato i tre pilastri del piano italiano: “Il rispetto degli accordi da parte delle compagnie multinazionali, le sanzioni in caso non siano rispettati, la sostituzione dei vaccini mancanti con altri”.

A cura di Davide Falcioni
24 Marzo
18:11

Bollettino Coronavirus: oggi 21.267 contagi e 460 morti di Covid-19

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati diagnosticati 21.267 nuovi casi di Coronavirus secondo il bollettino di oggi, mercoledì 24 marzo. I test effettuati tra tamponi antigenici e molecolari nell’ultima giornata sono stati 363.767. Il tasso di positività 5,8% (+0,2%). Si registrano ulteriori 460 morti per Covid. La Regione con il più alto numero di nuovi contagi su base giornaliera è la Lombardia, che oggi supera anche le 30.000 vittime.

A cura di Davide Falcioni
24 Marzo
17:37

In Lombardia superati i 30mila morti per Covid-19

Continua la strage nel territorio più colpito dalla pandemia: la Lombardia supera i 30mila morti di Covid-19. Con i 110 decessi registrati oggi, viene raggiunto un nuovo triste record di vittime: 30.085.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
17:34

Lazio, 1709 contagi e 30 morti per Coronavirus

Sono 1.709 i nuovi casi di Corobnavirus registrati nelle ultime 24 ore. Lo ha comunicato la Regione Lazio con il bollettino di oggi, mercoledì 24 gennaio 2021. Trenta sono le persone decedute a causa di complicazioni derivanti dalla Covid-19, mentre sono 1.714 sono le guarite. I pazienti ricoverati non in terapia intensiva sono 2724, mentre quelli ricoverati in terapia intensiva sono 350. In isolamento domiciliare ci sono 45717 persone. Si stima un Rt in calo intorno all’1.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
17:28

Vaccini, Breton: "Le dosi AstraZeneca di Anagni rimarranno in Ue"

Il vaccino AstraZeneca
Il vaccino AstraZeneca

"A parte una quantità prevista per Covax, per i Paesi poveri, il resto delle dosi sarà distribuito esclusivamente tra i Paesi dell'Unione europea", così il commissario Ue, Thierry Breton, a capo della task force per la produzione dei vaccini, in merito alle 29 milioni di dosi scoperte nello stabilimento di Catalent ad Anagni. In un'intervista rilasciata alla radio spagnola, Breton ha confermato che si tratta di dosi prodotte principalmente nello stabilimento di AstraZeneca, Halix, situato nei Paesi Bassi che non ha ancora ottenuto l'autorizzazione dall'Agenzia europea dei medicinali.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
17:23

Brasile, nuovo record di morti: 3.251 in 24 ore

In Brasile si è registrato un nuovo record di vittime giornaliere: sono 3.251. A essere maggiormente colpite è lo stato di Sao Paulo, quello più popolato, con 1.021 morti in più rispetto a ieri. Il totale delle vittime dall'inizio della pandemia è pari a 298.676 mentre è salito a 12,1 milioni il totale delle persone contagiate, numero che lo rende il secondo Paese più colpito solo dopo gli Stati Uniti.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
17:16

In Sardegna 153 nuovi casi: il tasso di positività sale al 3%

Sale al 3% il tasso di positività in Sardegna, dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati 153 nuovi contagi da Covid-19 rilevati nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale mentre sono due i decessi per un totale di 1.218 morti dall'inizio della pandemia. In totale sono stati eseguiti 940.336 tamponi. Resta più o meno stabile il numero di ricoverati: sono 173 i pazienti in ospedale ne reparti non intensivi (+1), mentre sono 26 (+2) quelli in terapia intensiva. I guariti sono complessivamente 29.098 (+89), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell'Isola sono attualmente 185.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
17:13

Covid-19, l'età delle persone ricoverate si è abbassata: anche 45enni in ospedale

"L’età dei ricoverati per Covid-19 nei nostri centri si è abbassata. Arrivano anche malati tra 45 e 70 anni. Che però hanno maggiori probabilità di superare le fasi critiche", così Massimo Antonelli, direttore dell’Unità di Anestesia e Rianimazione della Fondazione Policlinico Gemelli e membro del Cts che ha sottolineato come si inizino anche a registrare i primi vantaggi delle vaccinazioni anti-Covid: “Tra gli operatori sanitari il calo di positivi e deceduti è sensibile. E lo stesso è fra gli ospiti delle Rsa”.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
17:03

Piemonte, 2.223 nuovi casi e 30 morti per Coronavirus

Oggi l'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che sono 2.223 i nuovi casi di persone positive al Covid-19 (di cui 386 dopo test antigenico), pari al 7,7% dei 28.731 tamponi eseguiti. Sono 30 i decessi. Dei 2.223 nuovi casi, gli asintomatici sono 774 (34,9%). Per quanto riguarda i ricoveri invece, sono 354 quelli in terapia intensiva (+7 rispetto a ieri), mentre sono 3.608 (+36 rispetto a ieri) quelli nei reparti ordinari. Le persone in isolamento domiciliare sono 30.986.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
16:59

In Campania 2.045 contagi e 52 morti per Covid-19

Torna a crescere il numero di nuovi casi positivi in Campania: sono 2.045 in 24 ore ai soli tamponi molecolari. Tasso di positività al 9,68%, aumentano ancora i decessi: 52 i morti registrati nelle ultime 24 ore. In tutta la Campania ci sono 179 persone affette da Covid-19 ricoverate in terapia intensiva, che si aggiungono ai 1-587 pazienti ricoverati nei reparti ordinari, per un totale di 1.766 ricoveri totali dovuti a Coronavirus in Campania.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
16:43

La Francia contro AstraZeneca: "L'Ue non sarà uno zimbello"

"L'Unione europea non sarà lo zimbello della vaccinazione", così il portavoce del governo francese Gabriel Attal in merito allo scontro con Astrazeneca sull'export dei vaccini. AstraZeneca ha mantenuto "quasi integralmente" i suoi impegni "con la Gran Bretagna ma non con l'Unione europea" in materia di consegna dei vaccini ed è "una situazione completamente inaccettabile", le parole di Attal che ha ricordato che "uno stock di circa 30 milioni di dosi è stato identificato in occasione di un'ispezione" in Italia.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
16:41

In Friuli-Venezia Giulia 762 nuovi casi e 20 decessi

Sono 762 i nuovi contagi da Covid-19 in Friuli-Venezia Giulia registrati nelle ultime 24 ore, mentre sono 20 i decessi causati dal virus. I tamponi effettuati sono stati 8.922 con una una percentuale di positività del 5,92%. Sono inoltre 4.074 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 234 casi (5,74%). I ricoveri nelle terapie intensive calano a 80, mentre salgono a 634 quelli negli altri reparti. I dati sono stati comunicati dal vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
16:22

Puglia, 38 morti e 1.709 positivi al Covid-19

Sono 1.709 i nuovi contagi da Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Puglia dove sono stati effettuati 10.919 tamponi, con una positività pari al 15,65%. Per quanto riguarda i decessi, sono stati 38. Dei nuovi positivi, 755 sono in provincia di Bari, 309 in provincia di Lecce, 294 in provincia di Taranto, 142 in provincia di Brindisi, 142 nella provincia BAT, 55 in provincia di Foggia, 1 caso di residente fuori regione, 11 casi di provincia di residenza non nota. Delle 38 persone morte, 23 vivevano in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 3 in provincia BAT, 2 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 4 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
16:16

In Abruzzo 329 nuovi casi e 11 morti da Covid-19

Sono 329 i nuovi casi da Covid-19 e 11 i morti registrati nelle ultime 24 ore in Abruzzo. Secondo quanto si legge nel bollettino di oggi i tamponi effettuati sono 5.290 e la percentuale di positivi è pari al 6,22%: si registra una significativa riduzione dei ricoveri, che passano dai 744 di ieri ai 717 di oggi. I guariti complessivi superano quota 50mila.

A cura di Chiara Ammendola
24 Marzo
15:56

Regno Unito, i segreti della campagna vaccinale secondo Johnson

Il premier britannico Boris Johnson durante una riunione a porte chiuse del gruppo parlamentare dei Tory ha affermato limpidamente che dietro il successo della campagna vaccinale del Regno Unito non ci sono solo meriti organizzativi ma anche “capitalismo e avidità”. I suoi colleghi di partito: “Era solo un commento spensierato”.

A cura di Biagio Chiariello
24 Marzo
15:44

AstraZeneca, ad Anagni altri 16mln dosi per UE

Nello stabilimento di Anagni "altri 16 milioni di dosi di vaccino in attesa del rilascio del controllo di qualità e destinate all'Europa. Quasi 10 milioni di dosi saranno consegnate ai paesi dell'UE durante l'ultima settimana di marzo, il saldo ad aprile, poiché le dosi sono state approvate per il rilascio dopo il controllo di qualità". Lo afferma l'azienda AstraZeneca, precisando di voler "chiarire alcune dichiarazioni inesatte relative alle dosi di vaccino nello stabilimento di Anagni".

A cura di Biagio Chiariello
24 Marzo
15:31

Vaccino AstraZeneca: export pianificato solo in Paesi Covax

"Non ci sono esportazioni attualmente pianificate se non verso i Paesi Covax. Ci sono 13 milioni di dosi di vaccino in attesa di inviare il rilascio del controllo qualità a Covax come parte del nostro impegno a fornire milioni di dosi ai paesi a basso reddito, il vaccino è stato prodotto al di fuori dell'Ue e portato nello stabilimento di Anagni per essere riempito in fiale. L'Ue sostiene pienamente la fornitura di Paesi a basso e medio reddito attraverso lo strumento Covax". Così AstraZeneca in relazione ad alcune dichiarazioni, definite dall'azienda "inesatte" relative al ritrovamento, da parte dei carabinieri del Nas, di 29 milioni di dosi di vaccino nello stabilimento di Anagni.

A cura di Biagio Chiariello
24 Marzo
15:18

Scuola, il Ministro Bianchi: "Oltre metà del personale è stato vaccinato"

Oltre la metà del personale scolastico è stato vaccinato "con differenze tra regioni e regioni". E' poi "costante il monitoraggio della situazione relativa ai contagi e alla diffusione delle varianti del Covid-19 nelle scuole anche per potenziare il piano vaccinale in tutte le realtà territoriali. Ho incontrato il commissario per l'emergenza, Figliuolo e il coordinatore del Cts Locatelli. "L'assenza dal lavoro di tutto il personale scolastico per la somministrazione del vaccino è giustificata, non comportando alcuna decurtazione del trattamento economico". Lo ha detto il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi in question time.

A cura di Biagio Chiariello
24 Marzo
14:58

I medici morti in Italia salgono a quota 343

Salgono a 343 i medici morti in Italia durante la pandemia di Covid-19. Giovanni Quarti, ortopedico e traumatologo, è l’ultima vittima ricordata nell’«elenco caduti» aggiornato dalla Fnomceo, Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri.

A cura di Biagio Chiariello
24 Marzo
14:48

Paura in Francia, l’epidemia "accelera ovunque"

"L’epidemia sta accelerando ovunque", lo ha affermato, al termine del Consiglio dei ministri, il portavoce del governo francese, Gabriel Attal, annunciando "concertazioni" per la chiusura probabile di altri tre dipartimenti: il Rodano (regione di Lione), l'Aube (a est di Parigi) e la Nièvre (nel centro). "Dovunque sul territorio, l’epidemia accelera – ha detto Attal – per arginare il virus, dobbiamo limitare gli spostamenti e chiudere qualcosa". Il tasso di incidenza nei 3 dipartimenti è rispettivamente di 383, 329 e 445 casi per 100.000 abitanti.

A cura di Biagio Chiariello
24 Marzo
14:00

Scontro Ue-AstraZeneca: “Dovevano darci 120 milioni dosi, non saranno neanche 30”

Lo scontro tra Ue e AstraZeneca sui vaccini anti covid si inasprisce, con il vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, che attacca l’azienda farmaceutica: su 120 milioni di dosi da consegnare nel primo trimestre, con il taglio si era arrivati a 30, “ma non è nemmeno vicina a questa cifra”. “AstraZeneca è molto lontana dal rispettare gli impegni previsti nel contratto”, sottolinea. Dombrovskis parla anche dell’export dei vaccini anti-Covid al di fuori dell’Ue: “Il meccanismo sulle esportazioni non prende di mira alcun Paese specifico, nell'Ue dobbiamo garantire la vaccinazione della popolazione. E siamo in ritardo, nonostante l'Ue sia uno dei centri della pandemia, è anche il più grande esportatore di vaccini”.

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
13:57

Vaccini anti covid, assessore Piemonte: "Spazi ci sono mancano i medici"

"Il problema non è trovate tantissimi punti vaccinali ma concentrarli e fare in modo che le risorse umane che ci sono possano fare più numeri possibili. Sull'eventuale uso di discoteche o altro vediamo, se sarà opportuno, ma oggi mancano più che altro i medici, non i punti vaccinali". Così l'assessore regionale del Piemonte Matteo Marnati all'inaugurazione nel parcheggio dell'Allianz Stadium, di un nuovo centro vaccinale riconvertendo l'hot spot per tamponi. "Abbiamo ascoltato anche le esigenze del Governo – aggiunge Marnati – di utilizzare tutti i punti che abbiamo perché oggi entriamo nel vivo della campagna".

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
13:50

A Bari ospedali sotto pressione ma sistema regge

"Il sistema in questo momento è sotto pressione ma regge", Lo ha detto il direttore generale della Asl di Bari, Antonio Sanguedolce, in occasione della attivazione dell'hub vaccini nella Fiera del Levante di Bari, rispondendo alla domande dei giornalisti sulla pressione negli ospedali. "Al momento negli ospedali stiamo vivendo un iper afflusso di pazienti legato a questa terza ondata che, almeno nella provincia di Bari, è superiore alla seconda che abbiamo vissuto a novembre. Quindi, stiamo parlando di numeri molto più alti. Gli ospedali si stanno attrezzando il più possibile, per esempio nell'ospedale San Paolo negli ultimi giorni abbiamo aperto più letti di pneumologia e terapia intensiva pneumologica per dare ricovero a tutti i pazienti. È chiaro che in alcuni giorni si è creato un iper afflusso, ma comunque tutti coloro che sono arrivati in pronto soccorso hanno trovato e trovano il posto letto. Grazie allo sforzo di tutti i medici, gli infermieri, gli operatori che stanno lavorando negli ospedali in questo momento e che stanno facendo un super lavoro stiamo reggendo questa terza ondata che speriamo inizi a deflettere al più presto. Credo che la zona rossa darà i primi risultati già dai prossimi giorni" ha aggiunto il dg

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
13:32

Coronavirus Veneto, 2.042 positivi e 24 decessi covid in 24 ore

Sono 2.042 i nuovi positivi al coronavirus in Veneto e 24 i decessi covid nelle ultime 24 ore . È questo il bollettino covid del Veneto di oggi mercoledì 24 marzo illustrato dal presidente della giunta regionale, Luca Zaia nel punto stampa a Marghera. "I positivi nelle ultime 24 ore sono 2.042 per 47.435 tamponi effettuati e un'incidenza del 4,3% , da inizio pandemia sono 371.544 i positivi, gli attuali sono 39.128 . I ricoverati totali 2.059(+46) suddivisi 267 terapia intensiva (+7), 1792 (+39) area non critica. I decessi sono (+28), i dimessi sono 17.454 (+92)" ha elencato il Governatore Zaia.

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
13:20

L'Ue impone stop su export vaccini covid: fuori dall'Ue già 43 milioni di dosi

La Commissione europea ha adottato una revisione del meccanismo per l'autorizzazione all'esportazione dei vaccini anti covid, aggiungendo la "reciprocità" e la "proporzionalità" tra i criteri da valutare per il via libera. Le richieste saranno valutate sempre caso per caso ma l'obiettivo è che le richieste di export non costituiscano una minaccia per l'approvvigionamento dei sieri per i 27 Paesi dell'Ue. L'iniziativa revoca l'esenzione per 17 Paesi, mentre i 92 Paesi a basso e medio reddito del Covax restano esclusi. "L'Ue è l'unico grande produttore dell'Ocse che continua a esportare vaccini su larga scala in dozzine di Paesi. Ma le strade devono correre a doppio senso. Questo è il motivo per cui la Commissione europea introdurrà i principi di reciprocità e proporzionalità nel meccanismo di autorizzazione esistente dell'Unione. Dobbiamo garantire consegne tempestive e sufficienti di vaccini ai cittadini dell'Unione. Ogni giorno conta". lo ha detto la presidente dell'Esecutivo comunitario Ursula Von der Leyen. Come fa sapere la stessa commissione Ue, dall'avvio del meccanismo Ue di autorizzazione all'export sono state accolte 380 richieste di esportazione verso 33 Paesi per un totale di circa 43 milioni di dosi. Una sola richiesta di esportazione non è stata accolta, quella bloccata dall'Italia. Le principali destinazioni di esportazione includono Regno Unito (con circa 10,9 milioni di dosi), Canada (6,6 milioni), Giappone (5,4 milioni), Messico (4,4 milioni), Arabia Saudita (1,5 milioni), Singapore (1,5 milioni), Cile (1,5 milioni ), Hong Kong (1,3 milioni), Corea (1,0 milioni) e Australia (1,0 milioni).

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
12:55

Vaccini covid, in Umbria prenotazioni solo per categorie prioritarie

Il Commissario straordinario regionale per l'emergenza coronavirus in Umbria, Massimo D'Angelo, ha dato mandato di "sospendere, con effetto immediato", la possibilita' di prenotare la vaccinazione anti Covid-19, mediante AstraZeneca, "per tutte le categorie dei servizi essenziali". Lo ha annunciato la Regione. Rimangono aperte le prenotazioni per le "categorie prioritarie", gia' individuate nel nuovo piano vaccinazioni nazionale: personale docente e non docente, scolastico e universitario, delle forze armate, personale di polizia e dei servizi penitenziari.

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
12:27

Quali sono i benefici (e i rischi) di ritardare la seconda dose di vaccino Covid

Quali sono i benefici (e i rischi) di ritardare la seconda dose di vaccino Covid? Ad analizzare i possibili scenari epidemici è uno studio pubblicato su Science che ha esplorato gli effetti dell’estensione dei tempi del richiamo: “Nel breve termine riduce il numero di casi ma nel tempo una protezione meno robusta può portare a maggiori picchi epidemici e alla comparsa di varianti resistenti”. “Le iniziali sperimentazioni cliniche, più la successiva epidemiologia sono abbastanza ottimistiche riguardo l’efficacia della prima dose – ha affermato l’autore principale dello studio, Chadi Saad-Roy, ricercatore del Lewis-Sigler Institute for Integrative Genomics dell’Università di Princeton, negli Stati Uniti – . Tuttavia, non sappiamo ancora in che modo la forza e la durata dell’immunità conferita da una singola dose (o dall’intero ciclo vaccinale o dall’infezione naturale, del resto) persisteranno nel lungo termine”.

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
12:06

Draghi su vaccini: “Se azione Ue non funziona rispondiamo da soli, pretendiamo rispetto contratti”

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, durante la replica al Senato torna a parlare della campagna vaccinale: “Per quanto riguarda il coordinamento europeo, va sempre cercato, bisogna lavorare per rafforzarlo, se non funziona in questi momenti drammatici – in cui il tempo è prezioso – occorre anche trovare delle risposte da soli. Noi pretendiamo il rispetto dei contratti da parte delle multinazionali”.

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
11:33

Caos in Germania, Merkel revoca il lockdown totale a Pasqua

Il lockdown rafforzato previsto per le festività di Pasqua in Germania è stato revocato da Angela Merkel dopo le proteste dei vari lander. Lo scrive l'agenzia tedesca Dpa citando fonti informate a pochi minuti dall'inizio di un nuovo vertice fra governo e Laender. Era stata la stessa Angela Merkel a invitare a sorpresa i ministri presidenti dei Laender a nuove consultazioni sulle misure anticovid.

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
11:17

Nelle Marche 632 nuovi positivi, incidenza sale al 19,4%

Nelle ultime 24 ore, nelle Marche sono stati individuati 632 nuovi casi di ‘Covid-19', il 19,4% rispetto ai 3.250 tamponi, molecolari e antigenici, processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi. Il rapporto positivi-test effettuati e' in crescita rispetto al dato diffuso ieri, quando era stato del 15,2%, con 405 nuovi casi su 2.658 tamponi. Il totale dei positivi individuati dall'inizio della crisi pandemica e' salito cosi' a 84.475. Lo si apprende dal primo aggiornamento del Servizio sanitario regionale. I nuovi casi sono stati individuati 123 in provincia di Macerata, 218 in provincia di Ancona, 117 in quella di Pesaro-Urbino, 68 nel Fermano, 82 nel Piceno e 24 fuori regione. Tra i 6.402 tamponi processati ieri, 1.032 erano antigenici e hanno rilevato 80 casi positivi (7,7%) da sottoporre al tampone molecolare.

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
11:06

"AstraZeneca ha in magazzino milioni dosi di vaccino in Italia"

Servono "spiegazioni necessarie e con urgenza! AstraZeneca sta immagazzinando decine di milioni di dosi pur non rispettando il contratto europeo. Questo è inaccettabile. L'urgenza è enorme. Dovremmo rifiutare categoricamente qualsiasi esportazione di Astra Zeneca prodotta in Europa". Così su Twitter il presidente del gruppo del Ppe al Parlamento europeo Manfred Weber dopo la notizia che in Italia l'azienda farmaceutica ha immagazzinato milioni di dosi da inviare all'estero. in particolare ci sarebbe uno stock di 29 milioni di dosi del vaccino in Italia, nello stabilimento di Anagni. Secondo La Stampa, l'ispezione è avvenuta su richiesta della task force sulla vaccinazione guidata dal commissario europeo Thierry Breton che voleva verificare le dichiarazioni evasive del gruppo su ciò che effettivamente produce in Europa. È possibile che alcune di queste dosi siano effettivamente riservate all'UE, e in attesa solo dei test finali, ma Bruxelles sospetta anche che una parte sia destinata all'esportazione.

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
10:44

Coronavirus Toscana, 1.197 contagi in 24 ore 

"I nuovi casi registrati in Toscana sono 1.197 su 26.059 test di cui 16.369 tamponi molecolari e 9.690 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 4,59% (11,5% sulle prime diagnosi)". Lo annuncia su Facebook il presidente della Toscana, Eugenio Giani, anticipando il dato del bollettino regionale sull'andamento dell'epidemia di coronavirus.Nel post Giani aggiunge: "Una bella notizia: al via la sperimentazione clinica del vaccino italiano Reithera all'Ospedale di Pisa. Siamo orgogliosi dell'eccellenza della ricerca scientifica in Toscana e delle donne e degli uomini impegnati su questo fronte con passione e spirito di servizio"

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
10:37

Valle d'Aosta vicina alla zona rossa, Presidente della Regione: "I contagi aumentano"

Valle d'Aosta vicina alla zona rossa, lo ha annunciato il presidente della Regione Erik Lavevaz. "Per la prossima settimana i dati sono al limite tra lo scenario di tipo 3 e lo scenario di tipo 4, quindi la Valle d'Aosta è abbastanza vicina alla zona rossa" ha spiegato Lavevaz in Consiglio regionale, aggiungendo: "I dati dell'epidemia stanno nuovamente crescendo su tutto il territorio regionale, le curve predittive per le prossime settimane non danno purtroppo segni di appiattimento, quindi c'è un po' di apprensione per questi aspetti". Secondo quanto riferito sono tre i comuni in cui l'incidenza del contagio è maggiore: Ayas, Courmayeur e Donnas.

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
10:08

Covid, scoperta nuova variante in India

Il Ministero della Sanità indiano ha annunciato oggi che nel Paese è stata scoperta una nuova variante del coronavirus. Lo riporta il Guardian. Si tratta, ha precisato, di una "doppia mutazione", diversa da quelle già individuate in altri Paesi come quella britannica o quella sudafricana. Tuttavia, ha precisato il ministero in un comunicato, "le nuove varianti non sono state rilevate in numero sufficiente per stabilire una relazione diretta o spiegare il rapido aumento dei casi in alcuni Stati" dell'India. Il Paese nel scorse ore ha superato i 600mila morti covid e rimane uno dei più colpiti dalla pandemia

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
09:48

Draghi: "Green pass vaccinati covid entro tre mesi"

Per quanto riguarda il green pass europeo, l'obiettivo è dare "entro tre mesi" un certificato a chi è stato vaccinato o è guarito o comunque è immune al virus. "Occorre raggiungere questo obiettivo senza discriminazioni e nel rispetto dei dati sensibili dei cittadini. È un progetto complesso". Lo ha detto il presidente del consiglio, Mario Draghi, nelle comunicazioni al Senato in vista del Consiglio europeo del 25 e 26 marzo.

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
09:44

Draghi: "Bisogna pianificare le aperture, la scuola in primis"

"Se la situazione epidemiologica lo permette cominceremo a riaprire, la scuola in primis, con le primarie e l’infanzia anche nelle zone rosse, speriamo subito dopo Pasqua" lo ha dichiarato oggi il premier Mario Draghi, durante il suo nintrvento in Senato. "Mentre stiamo vaccinando è bene cominciare a pianificare le aperture. Noi stiamo guardando attentamente i dati sui contagi, ma insomma se la situazione epidemiologica lo consentirà la scuola aprirà in primis, anche nelle zone rosse alla fine delle misure restrittive in vigore, già dopo Pasqua, speriamo" ha spiegato il presidente del consiglio.

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
09:29

Draghi: "Abbiamo 4 vaccini sicuri ed efficaci, obiettivo vaccinare più persone possibile"

"Abbiamo 4 vaccini sicuri e efficaci, l'obiettivo è vaccinare più persone possibile" lo ha detto il Premier Mario Draghi intervenendo  al Senato. "A un anno di distanza dobbiamo fare tutto il possibile per la soluzione della crisi. Sappiamo come farlo, abbiamo 4 vaccini sicuri e efficaci, ad aprile arriva anche Johnson &Johnson. L'obiettivo è vaccinare quante più persone possibile nel più breve tempo possibile" ha spiegato il presidente del consiglio nel suo intervento al Senato in vista del Consiglio europeo del 25 e 26 marzo parlando di un "messaggio di fiducia". "L’accelerazione della campagna vaccinale è già visibile nei dati. Nelle prime tre settimane di marzo la media delle somministrazioni è stata pari a 170mila dosi al giorno, più del doppio della media dei due mesi precedenti. Il nostro obiettivo è portare il ritmo a mezzo milione al giorno" ha spiegato il Premier, aggiungendo: "Le differenze sulle vaccinazioni degli over 80 sono difficili da accettare. Le Regioni non discriminino loro anziani: ora è importante procedere spediti, più importante vaccinare fragili e anziani. Sono consapevole che solo con la sincera collaborazione tra Stato e Regioni in nome dell’unità d’Italia il successo sarà pieno".

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
09:15

Come potrebbero cambiare i colori delle Regioni: chi passa in zona rossa e chi in arancione

Venerdì, dopo il consueto monitoraggio settimanale, arriverà la nuova ordinanza con il passaggio di fascia per alcune Regioni. C’è chi rischia, come la Toscana, un passaggio in zona rossa, mentre altri territori sperano di poter passare dal rosso all’arancione: possibilità concreta soprattutto per il Lazio. Sono ritenute a rischio invece Valle d’Aosta e Calabria. Attualmente in zona rossa ci sono Lombardia, Piemonte, Friuli-Venezia Giulia, Trento, Veneto, Emilia-Romagna, Marche, Lazio, Campania, Puglia, le altre in arancione

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
09:02

In Germania oltre 15mila contagi e 248 morti per covid in 24 ore

Sono 15.813 i nuovi casi di contagio da Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Germania menetre sono 248 i morti per covid  nell'ultima giornata. Lo rende noto oggi il Robert Koch Institut, aggiornando il totale delle persone colpite dal virus dall'inizio della pandemia a 2.690.523 casi. A preoccupare è l'incidenza su sette giorni che è di 108,1 casi per 100mila abitanti con 89.940 contagi registrati durante l'ultima settimana e circa 170.000 casi attivi. Un indicatore, quest'ultimo, che è tornato a salire negli ultimi giorni, invertendo la tendenza delle ultime settimane.

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
08:54

Bassetti: "Bisogna arrivare a 500mila dosi di vaccino al giorno o sono dolori"

"Se per l'autunno non avremo messo in sicurezza il 70-75% della popolazione con il vaccino contro il coronavirus, bisognerà domandarsi perché le cose non avranno funzionato. Dobbiamo arrivare a 500mila persone vaccinate ogni giorno. Ieri ne abbiamo vaccinate 172.000: troppo poche. L'Inghilterra ne vaccina 800.000 al giorno, dobbiamo arrivare a quei numeri e se non ci arriviamo saranno dolori", lo ha sottolineato il professor Matteo Bassetti, il direttore della Clinica di malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova, a Cartabianca risponde così alle domande sull'andamento della campagna di vaccinazione. "Fino ad oggi ho dovuto constatare che le cose non hanno funzionato come avrebbero dovuto. Sono arrivati meno vaccini del previsto, ma ci sono anche scelte sbagliate. Ci sono 551 morti come oggi, con terapie intensive ancora affollate, pagheremo ancora uno scotto" ha aggiunto

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
08:40

Vaccino covid, Rasi: "Centralizzare scelta giusta ma tardiva"

"Centralizzare sui vaccini anti covid è l'unico metodo per superare localismi che hanno le loro debolezze, è la cosa giusta ma si ta facendo tardivamente" lo ha dichiarato Guido Rasi, microbiologo ed ex direttore esecutivo Ema, parlando della campagna vaccinale ad "Agora'" su Raitre. "Non si capisce bene che cosa sia stato fatto in termini organizzativi nei mesi scorsi – ha aggiunto Rasi – ci sarebbe voluta un po' piu' di proattività anche da parte delle autorità centrali"

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
08:29

Da domani quattro nuove zone rosse in Sicilia

Da domani quattro nuove zone rosse in Sicilia, si tratta dei comuni di Ribera (Agrigento), Serradifalco (Caltanissetta), Trabia, nel Palermitano e Santa Maria di Licodia, in provincia di Catania. L'ordinanza entrerà in vigore giovedì 25 marzo e sarà valida fino al 6 aprile compreso. Il provvedimento, che prevede anche la chiusura delle scuole, è stato richiesto dai sindaci delle città e si è reso necessario a causa di un repentino aumento dei contagi registrati negli ultimi giorni, certificato dalle rispettive Asp, dice la Regione siciliana.

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
08:14

In Italia somministrate 8,2 milioni di dosi di vaccino anti covid

Sono 8.257.565 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, l'83,3% del totale di quelle consegnate: 9.911.100 (nel dettaglio 6.610.500 Pfizer/BioNTech, 826.600 Moderna e 2.474.000 AstraZeneca). La somministrazione ha riguardato 4.975.447 donne e 3.282.118 uomini. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 2.624.201. E' quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 06:01 di oggi. Le dosi sono state somministrate a 2.890.152 operatori sanitari, 1.395.094 unita' di personale non sanitario, 520.285 ospiti di strutture residenziali, 2.456.571 over 80, 206.212 unita' delle forze armate e 789.251 unita' di personale scolastico.

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
08:02

Vaccino covid Astrazeneca, entro 48 ore nuovi dati alle autorità Usa per l'approvazione

I rappresentanti del Comitato di monitoraggio sulla sicurezza dei dati statunitensi dicono che i risultati dello studio clinico statunitense sul vaccino contro il Covid-19 di AstraZeneca potrebbero non essere aggiornati, e per questo saranno necessari ulteriori approfondimenti. L’azienda anglosvedese però ha promesso nuovi dati entro 48 ore per arrivare all'approvazione. Intanto Biden ha annunciato che gli Usa avranno a disposizione 600 milioni di dosi di vaccino anti-Covid entro la fine di maggio. Con questo numero di dosi ci saranno "abbastanza vaccini per tutti gli americani", ha spiegato confermando così il limite temporale della sua precedente promessa.

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
07:52

Arriva nuovo decreto Covid: cosa cambia tra mini-proroga e riaperture graduali

Il dpcm attualmente in vigore scadrà il 6 aprile, poi servirà un nuovo decreto contro la diffusione del contagio da Covid-19. Il governo sta pensando a due ipotesi: da una parte una mini-proroga, di pochi giorni, delle regole attuali e dall’altra un nuovo provvedimento che vada verso una serie di riaperture graduali, a partire da quella della scuola in zona rossa. La discussione, comunque, è ancora a uno stato primordiale. Ieri il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha incontrato il Comitato tecnico-scientifico e il ministro della Salute, Roberto Speranza, per fare il punto sulla curva epidemiologica. Nessuna decisione per il momento: il decreto dovrebbe arrivare la prossima settimana. Una delle ipotesi di cui si parla con più insistenza in queste ore è quella di una mini-proroga di 7 o 10 giorni delle regole attualmente in vigore. Unica eccezione potrebbe essere la riapertura delle scuole, fino alla prima media, in zona rossa.

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
07:46

Covid, Toscana a rischio zona rossa da lunedì 29 marzo

La Toscana è una delle regioni a rischio zona rossa per il passaggio di colore previsto da lunedì 29 marzo. L'aumento dei contagi registrato negli ultimi giorni infatti è evidente tanto che a lanciare l'allarme è stato lo stesso sindaco di Firenze, una delle zone più colpite da questa nuova ondata covid. "C’è una tendenza di crescita dei contagi nell’area fiorentina, siamo vicini ai 400 casi positivi al giorno, c’è una pressione in lieve crescita anche nelle strutture ospedaliere. Per quanto riguarda l’indice Rt siamo vicinissimi a 1,25. Firenze non si è mai avvicinata così tanto ai livelli di zona rossa", ha dichiarato il sindaco di Firenze, Dario Nardella. "Credo ci siano margini per poter mettere in campo delle misure ed evitare la zona rossa per tutta la Regione. Con il presidente della Toscana Giani ci vedremo e faremo il punto su tutta la situazione" ha aggiunto il sindaco

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
07:32

L'India ha superato quota 160mila morti covid da inizio pandemia

L'India ha superato quota 160 mila morti covid da inizio pandemia. Secondo i dati raccolti da dell'università americana Johns Hopkins, nel Paese infatti i decessi per covid son giunti a quota 160.441 che ne fanno il quarto più colpito al mondo Il Paese dell'Asia meridionale da 1 miliardo e 380 milioni di abitanti ha riportato finora un totale di quasi 11,7 milioni di casi, di cui 11,2 milioni guariti. L'India è terza al mondo per numero di contagi (dietro a Stati Uniti e Brasile) e quarta per numero di morti (dietro a Usa, Brasile e Messico).

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
07:25

Capo della Protezione civile Curcio: "Sui vaccini bisogna tornare alle fasce d'età, Hotspot in ogni città"

"Ora che si finirà di vaccinare gli ultra ottantenni, le categorie fragili, i docenti le forze armate e di polizia e di Protezione civile, bisogna tornare alle fasce d'età. L'unico criterio deve essere questo" lo ha spiegato  il nuovo capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio. "Le mancate consegne hanno certamente provocato un rallentamento, ma stiamo recuperando bene. Entro la fine del mese arriveranno 4 milioni e mezzo di dosi: da 200mila al giorno, a regime dobbiamo arrivare a 500mila. Se le case farmaceutiche rispetteranno le scadenze a fine giugno ce la faremo" ha aggiunto Curcio in una intervista al Corriere della Sera. "Credo debbano essere creati hotspot vaccinali in ogni città. Siamo pronti anche ad allestirli", secondo criteri uguali ovunque: "Grande parcheggio, entrate e uscite separate, aree di attesa, medici che verificano le condizioni di idoneità, sale per l'inoculazione e altre dove aspettare i 15 minuti obbligatori" ha concluso Curcio

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
07:21

A Hong Kong e Macao stop a uso vaccino anti covid Pfizer: problema di imballaggio

Hong Kong e Macao hanno annunciato lo stop all'uso del vaccino contro il coronavirus di Pfizer/BioNTech, dopo essere stati informati di un problema di imballaggio di un lotto di fiale. "Per motivi precauzionali l'attuale vaccinazione deve essere sospesa durante la fase delle indagini", ha riferito il governo di Hong Kong in una nota. La mossa è maturata dopo la segnalazione di Fosun, la società farmaceutica cinese che distribuisce in Cina il vaccino Pfizer/BioNTech. Le fiale del lotto 210102 hanno un imballaggio difettoso, hanno detto le autorità, senza specificarne la natura. Hong Kong e Macao per ora hanno escluso rischi per la salute.

A cura di Antonio Palma
24 Marzo
07:17

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, mercoledì 24 marzo 2021

Continua l'emergenza Covid-19 in Italia e nel mondo. Nell'ultimo bollettino del Ministero della salute di ieri registrato un nuovo picco di decessi: 551 morti Covid e 18.765 contagi su 335.189 tamponi. Il tasso di positività scende al 5,6%, la Regione in cui si registra il più alto numero di nuovi contagi su base giornaliera è la Lombardia. Ecco, di seguito, il dettaglio regione per regione:

    • Lombardia: +3.643
    • Veneto: +1.966
    • Piemonte: +2.080
    • Campania: +1.862
    • Emilia Romagna: +1.578
    • Lazio: +1.491
    • Toscana: +1.062
    • Sicilia: +751
    • Puglia: +1.664
    • Liguria: +360
    • Friuli Venezia Giulia: +548
    • Marche: +405
    • Abruzzo: +188
    • Sardegna: +159
    • P.A. Bolzano: +148
    • Umbria: +174
    • Calabria: +317
    • P.A. Trento: +191
    • Basilicata: +116
    • Molise: +27
    • Valle d'Aosta: +30

Ancora alta la curva di contagi e decessi covid nel nostro Paese con strutture sanitarie al limite in molte Regioni. Si punta tutto sui vaccini che però tardano ad arrivare. "Ora si vaccini per fascia di età, e ogni città ci sarà un centro" dice il nuovo capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio dopo le polemiche sul mancata vaccinazione dei più anziani. Il ministro Speranzainvita le Regioni ad attenersi al piano nazionale delle vaccinazioni. Ad oggi vaccinati con almeno una dose 8,2 milioni di persone. Governo al lavoro con il Cts per le misure dopo Pasqua, si pensa a graduali riaperture ma lo stesso Speranza ha avvertito: "Ancora nessuna decisione è stata presa neanche su riapertura scuola"

Nel mondo oltre 124 milioni di casi di coronavirus e 2,7 milioni di morti per covid. L'Ue rivede meccanismo di export vaccini dopo i continui ritardi nelle consegne da parte di AstraZeneca e ora spera negli Usa dove Biden annuncia 600 milioni di dosi entro fine maggio, la maggior parte di Pfizer. Vaccinato anche Putin in Russia. In Brasile nuovo record di morti.

A cura di Antonio Palma
131 CONDIVISIONI
31632 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni