Non è solo uno dei luoghi più visitato di tutta la Francia dai turisti: Notre Dame è molto di più. Un simbolo per il Paese. Un punto di riferimento per chiunque visiti Parigi. Ma anche un luogo in cui è stata più volte scritta la storia. La cattedrale metropolitana di Notre-Dame è il principale luogo di culto cattolico di Parigi, oltre a essere cattedrale dell’arcidiocesi della capitale francese. La cattedrale è anche patrimonio Unesco e si trova nel quartiere dell’Ile de la Cité, nel cuore di Parigi. Ed è, ovviamente, uno dei monumenti più visitati nella capitale, una tra le città che più turisti attira da tutto il mondo. L’edificio è di proprietà dello Stato francese.

La costruzione della cattedrale di Notre Dame è iniziata dopo che Maurice de Sully divenne vescovo di Parigi, nel 1160: il suo obiettivo era quello di costruire una nuova cattedrale. La prima pietra fu posta nel 1163. Una costruzione gotica, uno stile già affermato da tempo in Francia. L’edificio venne completato nel 1250, ma successivamente si continuarono i lavori con una serie di interventi sulla struttura. La chiesa venne poi devastata durante la rivoluzione francese e risistemata anni dopo.

Nell’Ottocento avvenne il restauro con l’obiettivo di tornare alle condizioni originarie. Un restauro sospinto anche dall’opinione pubblica, soprattutto dopo la pubblicazione del celebre romanzo di Victor Hugo il cui protagonista è il gobbo Quasimodo. In realtà quel restauro non riportò la cattedrale alle condizioni originarie, ma ci fu qualche modifica. Finiti i lavori, la cattedrale venne consacrata solennemente il 31 maggior 1864.

Gli ultimi lavori di ristrutturazione a Notre Dame

Altri importanti lavori di ristrutturazione avvennero negli anni Novanta del Novecento: interventi sia sugli interni con l’ampliamento dell’organo maggiore, sia esterni, con la pulizia della facciata principale, terminata in tempo per il Giubileo del 2000. Nel 2004 venne poi realizzato il nuovo presbiterio. Poi, ancora, ci fu un intervento per un nuovo allestimento del museo del Tesoro, insieme al restauro dell’organo e all’introduzione della nuova illuminazione interna, solo pochi anni fa. E ora i nuovi lavori che proprio in questi giorni andavano avanti.

Gli avvenimenti storici all’interno di Notre Dame

All’interno della cattedrale si sono svolti molti avvenimenti storici, a partire dai matrimoni legati ai re di Francia, ma anche i battesimi dei reali. Al suo interno si sono svolti anche importanti eventi politici, come la prima convocazione degli Stati generali nel 1302. Nel 1430 è stato incoronato re di Francia, all’interno della cattedrale, a soli nove anni, Enrico VI d’Inghilterra. Nel 1455 si tenne a Notre Dame il processo per la riabilitazione di Giovanna d’Arco. Ancora, nel 1804 avvenne l’incoronazione di Napoleone come imperatore di Francia. Anche negli ultimi anni nella cattedrale si sono svolti importanti eventi, come i funerali di Stato, tra cui si ricordano anche quelli delle vittime degli attentati che hanno colpito Parigi il 13 novembre 2015.