Almeno tre persone sono morte e altre nove sono state ferite in una sparatoria registrata a una festa di Halloween nel sud di Los Angeles, in California. Secondo una prima ricostruzione dei media locali, la sparatoria è avvenuta martedì sera davanti a un'abitazione di Long Beach. Secondo alcuni testimoni sarebbero stati sparati almeno una ventina di colpi di arma da fuoco quando nell'abitazione era in corso una festa di Halloween. Tre le persone che hanno perso la vita, tutti maschi adulti, ma non si conoscono per il momento le condizioni dei feriti. Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco di Long Beach ha riferito che le squadre intervenute sul posto hanno trovato al loro arrivo i corpi di tre uomini e appunto altre nove persone ferite, che sono state ricoverate in ospedale. I pompieri, secondo quanto riferito dal portavoce, avrebbero trovato sul posto una "scena di caos".

Due persone in fuga – A sparare, forse, due persone: secondo le prime ricostruzioni della polizia, i due sospetti col volto coperto avrebbero aperto il fuoco contro le persone che in quel momento si trovavano alla festa, colpendo in totale dodici persone. Diversi colpi sono stati sparati anche all’aperto e in un vicolo la polizia ha trovato numerosi bossoli. I due sospetti autori della sparatoria sarebbero al momento in fuga.