festa–del–papà–frasi
in foto: festa–del–papà–frasi

Il 19 marzo si celebra la Festa del papà: un giorno importante, in cui dedicare un pensiero affettuoso ai nostri genitori è doveroso. Ma scegliere la frase giusta per far comprendere quanto vogliamo bene a nostro padre, non è facile: la letteratura è piena delle parole d’amore dei figli. Ecco dunque 10 frasi, citazioni e poesie, da dedicare ai papà per la loro festa.

Buona festa del papà: 10 frasi e immagini per gli auguri il 19 marzo

festa–del–papà–auguri
in foto: festa–del–papà–auguri

Da Salvatore Quasimodo a Eduardo de Filippo, passando per Umberto Eco e Alessandro Baricco, gli auguri per la Festa del papà sono a portata di mano: ecco una lista di frasi, alcune tratte dalla poesia e dalla letteratura, da dedicare ai padri nella giornata del 19 marzo.

  • In quella severità, e in quella assenza totale di dubbi, vi era quanto suo padre gli aveva insegnato dell'essere padri: che è saper camminare, senza mai voltarsi. Camminare il passo lungo degli adulti, senza pietà, ma un passo limpido e regolare, perché tuo figlio possa capirlo e starci attaccato, nonostante il suo passo bambino. E farlo senza mai voltarsi, se ne avrai la forza: perché lui sappia che non si perderà, e che camminare insieme è un destino di cui non bisogna mai dubitare, giacché è scritto nella terra. (Alessandro Baricco, da “Questa storia”)
  • Un padre è meglio di cento insegnanti. (George Herbert)
  • Padre, se anche tu non fossi il mio Padre, se anche fossi a me un estraneo, per te stesso egualmente t'amerei. Padre, se anche tu non fossi il mio Padre, se anche fossi a me un estraneo, fra tutti quanti gli uomini già tanto pel tuo cuore fanciullo t'amerei. (Camillo Sbarbaro, da “Padre anche se…”)
festa–del–papà–auguri
in foto: festa–del–papà–auguri
  • Non importa chi fosse mio padre; importa ciò che mi ricordo che fosse. (Anne Sexton)
  • Quante volte invece di mandarti a fare in culo avrei dovuto darti una carezza. Quante volte ti ho dato una carezza e invece avrei dovuto mandarti a fare in culo. (Michele Serra, da “Gli Sdraiati”)
  • Si te richiama, o’ ffa pè vero amore; pè te dà gioia, soffre tutt’e’ ppene; e ogni ghiuorno se consuma o core, pecchè è pate, è vecchio i è piccerillo. (Eduardo De Filippo, da “'O pate”)
  • Papà, radice e luce, portami ancora per mano nell'ottobre dorato del primo giorno di scuola. (Maria Luisa Spaziani)
festa–del–papà–auguri
in foto: festa–del–papà–auguri
  • La tua pazienza triste, delicata, ci rubò la paura, fu lezione di giorni uniti alla morte (…) Il tuo berretto di sole andava su e giù nel poco spazio che sempre ti hanno dato. Anche a me misurarono ogni cosa, e ho portato il tuo nome un po’ più in là dell’odio e dell’invidia. (Salvatore Quasimodo, da “Al padre”)
  • Credo che si diventi quel che nostro padre ci ha insegnato nei tempi morti, mentre non si preoccupava di educarci. Ci si forma su scarti di saggezza. (Umberto Eco, da “Il pendolo di Foucault”)
  • Non è la carne e il sangue, ma il cuore che ci rende padri e figli. (Friedrich Schiller)