Sta per arrivare al cinema, promettendo scintille "5 è il numero perfetto", il film tratto dalla omonima e pluripremiata graphic novel, pubblicata da Coconino Press per Fandango editore, di Igort, all'anagrade Igor Tuveri. Eccellente il cast che darà vita agli indimenticabili personaggi del fumetto concepito dalla matita di Igort: Toni Servillo, nel ruolo del sicario Peppino Lo Cicero, Valeria Golino, l'amante di sempre, e Carlo Buccirosso, il sanguinario Totò ‘O Macellaio.  La pellicola al cinema dal 29 agosto, come il fumetto, è ambientato in una cupa e surreale Napoli degli anni Settanta. Piccolo dettaglio circolato da indiscrezioni. La data d'uscita scelta, in contemporanea alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, lascia presagire che "5 il numero perfetto" potrebbe essere ospite in una delle sezioni del più prestigioso festival di cinema del nostro Paese.

La graphic novel "5 è il numero perfetto" di Igort

Salutato nel tempo come uno dei capolavori del fumetto internazionale, tradotto in quindici lingue, e di recente tornato in libreria in una nuova edizione, "5 è il numero perfetto" di Igort" è un affresco napoletano nell’Italia degli anni Settanta, una sort di noir internazionale ambientato nel capoluogo partenopeo. Questa la trama:

Peppino Lo Cicero è un guappo in pensione, vive la sua vita in ritiro. Si occupa solo di pesca e del figlio Nino, guappo anche lui. Ma nella sua ultima missione Nino cade, vittima di un agguato. Viene assassinato dall’uomo che era andato a uccidere. Qualcuno ha tradito. E Peppino è costretto a riprendere in mano il revolver. E tornare in scena…