230 CONDIVISIONI
10 Febbraio 2021
10:18

131 anni fa nasceva Boris Pasternak: Google dedica il doodle al papà del dottor Živago

Il 10 febbraio del 1890 nasceva a Mosca Boris Pasternak, l’autore de Il dottor Živago. E Google lo celebra dedicando il doodle di oggi al romanziere e poeta che nel 1958 vinse il premio Nobel per la Letteratura nel pieno della guerra fredda. Dopo 131 anni resta l’opera letteraria di un grande scrittore.
A cura di Redazione Cultura
230 CONDIVISIONI

Nasceva il 10 febbraio del 1890 Boris Pasternak, scrittore russo che oggi compie 131 anni e a cui Google dedica il doodle di oggi. Il romanziere russo, noto in tutto il mondo per aver scritto il romanzo Il dottor Živago, era nato a Mosca, diventando Premio Nobel per la Letteratura nel 1958, riconoscimento a cui dovette sottrarsi per le pressioni ricevute nel suo Paese per motivi politici e di propaganda che all'epoca, da ambo le parti della cortina di ferro, utilizzavano spesso la cultura e gli intellettuali come arma contundente della propria battaglia.

Boris Pasternak e Il dottor Živago

Tra il 1946 e il 1956 Pasternak lavorò a Il dottor Živago, oggi noto come il suo capolavoro. Era convinto, come disse nella sua autobiografia, che la poesia fosse stata una preparazione al romanzo, la cui pubblicazione inizialmente non fu autorizzata perché considerata ostile all’Unione Sovietica.

Il romanzo gettò le basi per il celebre film con Omar Sharif, Julie Christie e Geraldine Chaplin diventando uno dei grandi classici del cinema mondiale. Affronta  la Russia della Prima guerra mondiale, la Rivoluzione del 1917, le trasformazioni sociali e, soprattutto, un amore impossibile. Non si può definire un libro antisovietico, ma fu certamente lontano dalla visione eroica offerta dalla letteratura ufficiale del tempo.

Il doodle di Google dedicato a Boris Pasternak

In occasione dei 131 anni di Boris Pasternak, Google ha scelto di omaggiare il papà de ‘Il dottor Živago', romanzo che gli valse il premio Nobel per la letteratura nel 1958. Il romanzo uscì per la prima volta in lingua italiana grazie all'opera di Giangiacomo Feltrinelli, nonostante le pressioni arrivate dall’Unione Sovietica e dal Partito Comunista Italiano per bloccare il libro, e alle successive edizioni occidentali in russo, nelle quali hanno assunto un ruolo di primaria importanza i servizi segreti di diversi paesi occidentali.

230 CONDIVISIONI
Padova, scopre che il figlio è morto in moto geolocalizzandolo su Google
Padova, scopre che il figlio è morto in moto geolocalizzandolo su Google
La diretta Rai del premio Strega è stata un mezzo disastro
La diretta Rai del premio Strega è stata un mezzo disastro
Gabriella Greison spiega come la fisica sia sempre con noi: "Ora vorrei fare una canzone con Fedez"
Gabriella Greison spiega come la fisica sia sempre con noi: "Ora vorrei fare una canzone con Fedez"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni