L'inizio del mese di dicembre è nero per i pendolari italiani. Da oggi, lunedì 9, e per una settimana, fino all'alba di lunedì 16, sono in arrivo una serie di scioperi che interesseranno il trasporto pubblico ma anche treni ed aerei, che renderanno difficili gli spostamenti nelle città italiane. Tra le giornate che si prospettano più difficili c'è venerdì 13 dicembre, quando le maggiori sigle sindacali hanno indetto la protesta di 24 ore in varie regioni. Ecco, allora, il calendario completo delle mobilitazioni per non avere brutte sorprese alla vigilia del Natale.

Sciopero lunedì 9 dicembre a Roma e Bologna

La lunga settimana di passione per i trasporti pubblici comincia lunedì 9 dicembre, quando a fermarsi saranno autobus e metro del Lazio, con numerosi disagi previsti a RomaCotral, la Compagnia Trasporti Laziali, fermerà i suoi mezzi per 24 ore mentre Atac, nello stesso giorno, non garantirà il servizio per 4 ore dalle 10.00 del mattino alle 14.00 del pomeriggio. Ad indire lo sciopero di Cotral Regione Lazio sono stati i sindacati OSR FILT-CGIL/FIT-CISL/UILT-UIL/UGL-FNA e OSP FAISA-CISA, mentre lo sciopero Atac è stato indetto dai sindacati OSP SLM-FAST-CONFSAL. Sempre lunedì sarà interrotto per 4 ore i servizi di Tper a Bologna e ancora nel Lazio trasporti Schiaffini Travel.

Sciopero di 24 ore martedì 10 dicembre a Napoli

Martedì 10 dicembre a fermarsi saranno i mezzi di pubblici di Napoli per lo sciopero di 24 ore proclamato dai sindacati autonomi Usb, Orsa e Faisa Confail. Lo ha reso noto noto l’Anm (Azienda Mobilità Napoletana), tramite una nota, nella quale ha anche spiegato che l’eventuale sospensione del servizio verrà gestita nel rispetto delle fasce di garanzia. Ciò significa martedì il servizio dei bus sarà garantito dalle 5:30 alle 8:30 e dalle 17:00 alle 20:00, mentre per quanto riguarda la linea 1 della metropolitana, la fascia di garanzia del mattino prevede prima corsa da Piscinola alle 6.40, da Garibaldi alle 7.20 e ultima corsa da Piscinola alle ore 9.14 e da Garibaldi alle 9.18. Nel pomeriggio, la prima corsa da Piscinola sarà alle 17.11, l’ultima alle 19.44, mentre da Garibaldi la prima corsa verrà effettuata alle 17.51, l’ultima alle 19.48.
Infine, su tutti gli impianti della funicolare saranno garantite al mattino le corse fino alle 9.20, nel pomeriggio dalle 17.00 alle 19.50.

Sciopero nazionale e del trasporto aereo venerdì 13 dicembre

Ma la giornata in assoluto più difficile della settimana sarà venerdì 13 dicembre. Si fermerà, infatti, il trasporto locale a Torino per 24 ore che coinvolgerà i lavoratori di GTT. Nella stessa giornata ci sarà anche il maxi sciopero degli aerei di 24 ore, dalle 00.01 alle 24.00, che interesserà gli aeroporti italiani e le compagnie aeree Alitalia ed Air Italy. Sono in totale 315 i voli già cancellati dalla compagnia, anche se verranno osservate la fasce orarie garantite. La protesta del personale dell’indotto degli aeroporti e il personale viaggiante (ma non di Alitalia ed Air Italy) durerà 24 ore. Dunque, sono previsti possibili disagi non solo per i passeggeri Alitalia, che già lo scorso 25 novembre aveva dovuto far fronte ad una massiccia protesta che aveva provocato la cancellazione di ben 137 voli sia nazionali che internazionali. EasyJet ha invece annunciato che lo sciopero indetto per venerdì 13 dicembre da alcune delle sigle sindacali che rappresentano gli assistenti di volo della compagnia è stato revocato e spostato al 14 gennaio dalle ore 10 alle ore 14, e farà il possibile per limitare i disagi per i propri passeggeri, che saranno tempestivamente informati qualora il nostro programma operativo dovesse subire delle modifiche.

Sciopero domenica 15 dicembre per Piemonte, Valle d'Aosta e Trenord

Le proteste non si fermano neppure domenica 15 dicembre: problemi per quel che riguarda la viabilità ferroviaria sia in Piemonte che in Val d’Aosta per otto ore, dalle 9:01 alle 16:59. Sarà Trenitalia a fare sciopero, mentre la società Blujet in servizio sullo stretto di Messina inizierà l’astensione dal lavoro alle 21:00 del 15 dicembre e la terminerà alle 20:59 del 16 dicembre. Anche in Lombardia domenica prossima saranno a rischio i treni regionali per un nuovo sciopero proclamato dal sindacato autonomo Orsa, il quarto che coinvolge tutto il personale di Trenord, dopo quelli di giugno, luglio e fine settembre, e che dovrebbe essere in programma, se confermato, dalle 3 di domenica 15 alle 2 di lunedì 16 dicembre.

Sciopero lunedì 16 dicembre di Trenitalia a Napoli

La settimana degli scioperi si concluderà lunedì 16 dicembre con la protesta del personale mobile della direzione regionale Campania di Trenitalia, dalle 09:00 alle 17:00, che potrebbe mettere a rischio le corse della linea 2 della metropolitana, da San Giovanni Barra e Pozzuoli, che viene gestita proprio da Ferrovie dello Stato. Lo ha annunciato la segreteria regionale Campania della sigla USB Lavoro Privato.