5 Novembre 2022
23:13

Tentano furto di un’auto al centro commerciale, poi fuggono su un’altra vettura: denunciati due minori

Due ragazzini di 15 e 17 anni sono stati denunciati a piede libero per il tentato furto di un’auto in un centro commerciale di Palermo. I due, dopo un inseguimento a bordo di un’altra macchina rubata, hanno cercato di far perdere le loro tracce fuggendo a piedi.
A cura di Gabriella Mazzeo

Sono stati denunciati per tentato furto aggravato, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale dopo un inseguimento in auto nel parcheggio di un centro commerciale a Palermo. I protagonisti di questa vicenda sono giovanissimi: si tratta infatti di due ragazzini di 17 e 15 anni che avrebbero cercato di fuggire dalle forze dell'ordine a bordo di una Fiat Panda del servizio car sharing rubata.

I due minori avrebbero cercato di forzare la portiera di un'auto nel parcheggio del centro commerciale palermitano. Un cittadino che ha assistito alla scena ha chiamato le forze dell'ordine per chiedere un intervento sul posto. I carabinieri del Nucleo radiomobile sono intervenuti in pochi minuti e hanno raggiunto i due adolescenti, ancora vicini alla macchina parcheggiata. A quel punto i due avrebbero tentato la fuga a bordo della Fiat Panda del servizio di car sharing, allontanandosi a tutta velocità. 

Nel tentativo di seminare la pattuglia, il 15enne e il 17enne a bordo dell'auto avrebbero speronato altre cinque auto, danneggiandole gravemente. Dopo qualche minuto, i due hanno abbandonato l'auto e hanno cercato di scappare a piedi. I ragazzini sono riusciti in un primo momento a far perdere le loro tracce, ma le forze dell'ordine li hanno rintracciati poco dopo sottoponendoli a fermo.

Alla fine di una veloce attività investigativa, i due sono stati denunciati a piede libero perché non in flagranza di reato. La vicenda ha sconvolto la comunità palermitana, soprattutto per la giovane età dei due ragazzini fermati dagli agenti. Saranno ora le forze dell'ordine a chiarire le dinamiche dei fatti tramite ulteriori accertamenti. Le autorità stanno cercando di risalire alle immagini di telecamere di videosorveglianza della zona per accertare eventuali responsabilità dei due ragazzini.

Forlì-Cesena, sveglia con il terremoto: nuova forte scossa di magnitudo 4.1 all'alba
Forlì-Cesena, sveglia con il terremoto: nuova forte scossa di magnitudo 4.1 all'alba
Imprenditore gambizzato mentre torna a casa nel centro di Vibo Valentia: “Vile atto intimidatorio”
Imprenditore gambizzato mentre torna a casa nel centro di Vibo Valentia: “Vile atto intimidatorio”
Omicidio-suicidio a Bellaria Igea Marina, un uomo e una donna trovati senza vita in un parcheggio
Omicidio-suicidio a Bellaria Igea Marina, un uomo e una donna trovati senza vita in un parcheggio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni