Momenti di paura nella tarda mattinata di martedì 25 giugno all'interno del parcheggio di un centro commerciale di Misano Adriatico, in provincia di Rimini. Un bambino di circa 2 anni si è chiuso involontariamente nell'auto parcheggiata al sole dalla mamma facendo scattare immediatamente l'allarme. A dare l'allarme è stata la stessa donna presente al momento del fatto. Per alcune decine di minuti è stato comprensibile lo spavento della donna e la paura dello stesso minore che era bloccato nella vettura senza sapere come uscire. Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto, infatti, pare che la madre avesse appena messo il piccolo nel suo seggiolino per tornare a casa quando è avvenuto il fatto.

Proprio per legarlo con le cinte, la donna infatti pare abbia appoggiato le chiavi dell'auto sul sediolino dimenticandosele. Il tempo che la donna ha fatto il giro della vettura per entrare dal posto di guida che il piccolo ha premuto il pulsate della chiusura centralizzata delle portiere bloccandosi da solo in macchina. Dopo aver cercato inutilmente da fuori di fargli capire come fare per riaprire la vettura, la donna si è comprensibilmente spaventata e ha dato l'allarme. Del resto erano già passate le 11 e la temperatura cresceva di minuto in minuto. Sul posto sono intervenuti in poco tempo i vigili del fuoco che, in attesa di liberare il piccolo, hanno coperto l'auto con un telo bagnato che facesse da riparo dal sole. I pompieri infatti  hanno evitato di rompere il finestrino perché nel frattempo la donna aveva allertato anche un parente per farsi portare il doppione delle chiavi della vettura che dopo qualche minuto è stata finalmente aperta. Il piccolo, a parte lo spavento, non ha riportato conseguenze nel brutto episodio tanto che non è stato necessario nemmeno far arrivare un'ambulanza.