Le previsioni meteo di sabato 8 agosto indicano che nonostante il ritorno alla stabilità con l’anticiclone di nuovo in cattedra alcune zone del Paese rimarranno ancora parzialmente disturbate da qualche temporale. Non sarà dunque un weekend di bel tempo per tutti. Per qualche ora sentiremo ancora un po' gli effetti del vortice ciclonico in transito ormai verso la Grecia, poi dalla nuova settimana l'alta pressione si consoliderà ulteriormente sull’Italia.

Previsioni meteo sabato 8 agosto

Le previsioni meteo di sabato 8 agosto indicano la presenza di ultimi temporali al Sud su bassa Campania, Calabria tirrenica, in estensione poi anche alle coste messinesi. Nelle ore più calde possibile qualche improvviso acquazzone sui comparti alpini lombardi e del Trentino Alto Adige. Sul resto del Paese invece, l'alta pressione sarà sempre più protagonista: le condizioni meteo saranno decisamente più estive, con tanto sole e valori termici oltre i 30 gradi.

Previsioni meteo weekend, caldo in aumento

Secondo le previsioni meteo del weekend, domenica il sole splenderà su tutti i settori con le temperature massime che si porteranno fin verso i 34-35 gradi al Nord ed oltre i 35-37 gradi tra Toscana e Lazio. Si segnala qualche residuo annuvolamento su bassa Campania, Basilicata e Alpi centrali.

Allerte meteo

Meteo, da lunedì nuova fiammata africana

Secondo le previsioni meteo sarà con l'arrivo della prossima settimana che l'alta pressione si consoliderà ulteriormente sull'Italia. Già da lunedì è atteso un ritorno in grande stile del famigerato anticiclone africano che si distenderà sul bacino del Mediterraneo, inglobando anche l'Italia. Il sole splenderà su tutte le regioni salvo i classici temporali di calore pomeridiani sull'arco alpino. Atteso un deciso aumento delle temperature con valori diffusamente oltre i 32 gradi nelle principali città e punte massime fino a 38 gradi sulla Toscana. Il caldo sarà una costante anche nei giorni successivi: martedì non sono previste novità di rilievo: avremo tanto sole da Nord a Sud e temporali pomeridiani lungo i settori alpini. Da mercoledì i temporali si faranno via via più frequenti sulle zone montuose di Alpi e Appennini, con probabili sconfinamenti verso le aree di pianure specie durante il pomeriggio e rischio locali grandinate. Venerdì l’instabilità temporalesca sarà ancora protagonista del tempo sulle zone montuose del Nord e del Centro, con fenomeni anche di forte intensità.