Un incidente stradale che è stato fatale per un uomo di 39 anni, Daniel Villella. Imprenditore e pilota, il 39enne è morto a causa dello schianto avvenuto nella tarda serata di ieri, venerdì 25 settembre, in provincia di Catanzaro. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, Daniel è finito in un dirupo: era alla guida della sua Mini Cooper quando stava percorrendo la strada interna di collegamento verso Lamezia Terme. Non sono ancora note le cause che hanno portato al tragico incidente, anche se si ipotizza che possano aver avuto un ruolo le difficili condizioni atmosferiche di quelle ore, con vento e pioggia che si erano abbattute sulla zona in cui transitava l'imprenditore lametino.

Daniel era un imprenditore edile, ma non solo: era anche pilota e frequentava spesso una pista di go-kart e ed era un appassionato di auto da corsa, tanto da fare il pilota. L’uomo era residente a Lamezia Terme. L’incidente, spiegano ancora i giornali locali, sarebbe avvenuto poco prima della mezzanotte. Secondo quanto ricostruito in un primo momento, sulla base delle prime informazioni rese disponibili, sembra che l'imprenditore 39enne stesse tornando a casa percorrendo la strada interna per andare verso Lamezia Terme. L’incidente sarebbe avvenuto tra le località di Amato e Marcellinara, nel catanzarese. I carabinieri hanno ritrovato l’auto con il corpo del 39enne e l’hanno poi recuperata grazie all'intervento di un'autogru dei vigili del fuoco. Il cadavere di Daniel, invece, è stato recuperato grazie all'intervento dei vigili del fuoco di Sellia Marina, arrivati insieme ai soccorsi del 118 e a un medico legale.