181 CONDIVISIONI
23 Marzo 2022
18:01

Meteo primavera, Giuliacci: “Pioggia a fine marzo, allarme siccità al Nord”. Le previsioni

Le previsioni del colonnello Giuliacci a Fanpage.it: “Il mese di marzo si chiuderà con l’arrivo di due perturbazioni sull’Italia, che porterà pioggia in particolare al Centro Sud. Ma al Nord resta il problema siccità”.
A cura di Ida Artiaco
181 CONDIVISIONI

Il mese di marzo si chiuderà con l'arrivo di due perturbazioni sull'Italia, che porteranno pioggia in particolare al Centro Sud anche se le temperature resteranno gradevoli. Tuttavia, al Nord continuerà il periodo di siccità che sta caratterizzando le ultime settimane. Sono queste le previsioni che il colonnello Mario Giuliacci, meteorologo e direttore operativo di meteogiuliacci.it, ha fatto a Fanpage.it ha illustrando la situazione dal punto di vista metereologico dei prossimi giorni, che coincidono con l'inizio della stagione primaverile.

Quando e dove tornano le piogge in Italia

"Dal punto di vista delle piogge si apre uno spiraglio", ha spiegato Giuliacci, secondo il quale "per i prossimi giorni andremo avanti ancora per un po' con questo tempo scialbo legato all'alta pressione che insiste da ormai due mesi sull'Italia. Ma presto avremo ben due perturbazioni che insisteranno sulla nostra Penisola: la prima piuttosto debole che già oggi è nel sud della Spagna perché cerca di aggirare l'alta pressione che c'è sull'Europa centro settentrionale, passando per Sud e che arriverà da noi sabato 26 marzo. Raggiungerà la Sardegna, la Sicilia e il Lazio, con delle piogge deboli, inferiori ai 5 millimetri in 24 ore. Poi domenica 27 interesserà quasi tutto il Centro Sud, compresi Abruzzo e Lazio e con piogge tra 10 e 20 millimetri su Campania, Sardegna e Sicilia. Niente invece al Nord".

La seconda perturbazione, invece, arriverà tra mercoledì 30 e giovedì 31 marzo. "Dopo il 28 marzo – ha continuato Giuliacci – tornerà l'altra pressione, poi ci saranno due nuove perturbazioni sull'Italia: una arriva dalla Scandinavia e passa attraverso i Balcani e l'altra in arrivo dal Sud della Spagna. Il 30 vedremo piogge sulle Alpi e sulle regioni di Nord Ovest, tranne la Val Padana centrale e il Triveneto. Piogge ancora su Liguria, Piemonte e al Centro Sud. Il giorno successivo le piogge continueranno al Centro Sud, su Piemonte e Lombardia, resteranno invece ancora a secco Triveneto ed Emilia Romagna".

Allarme siccità: l'elenco delle regioni interessate

Anche se arriveranno delle perturbazioni nei prossimi giorni, non saranno abbastanza per il risolvere il problema della siccità che ha caratterizzato gli ultimi mesi. Secondo Giuliacci, "le regioni più siccitose in questo momento sono tutte quelle del Nord Italia, con la Toscana, l'Umbria e il Lazio. La pioggia totale fino al primo aprile dovrebbe essere tra i 15 e 20 mm su Piemonte e Lombardia, non sono tanti. Addirittura, non ne cadrà sul Triveneto. Ci saranno nevicate sulle Alpi, il che è un bene in vista della siccità estiva. La buona notizia è che tra l'1 e il 10 aprile vedremo altre perturbazioni e quindi maggior quantità di pioggia sui nostri territori".

181 CONDIVISIONI
Quando finirà il caldo in Italia, Giuliacci:
Quando finirà il caldo in Italia, Giuliacci: "In arrivo temporali, ma la siccità continuerà"
Meteo estate, le previsioni di Giuliacci:
Meteo estate, le previsioni di Giuliacci: "Il 24 giugno caldo record, ma il peggio deve ancora venire"
Maltempo con temporali e grandinate, arriva il ciclone autunnale: le previsioni meteo
Maltempo con temporali e grandinate, arriva il ciclone autunnale: le previsioni meteo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni